×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Immigrazione: Accordo Italia-Tunisia su sbarchi e rimpatri

(ASI) Italia e Tunisia hanno siglato un accordo per gestire l’emergenza immigrazione. L’intesa è stata firmata dal Ministro dell’Interno Maroni a Tunisi al termine di un lungo negoziato con le autorità locali. Si tratta - ha spiegato Maroni - di “un accordo tecnico sulla cooperazione tra i due Paesi contro l'immigrazione clandestina ed oltre al rafforzamento della collaborazione tra forze di Polizia e sono previsti anche rimpatri".

 

E per monitorare l’applicazione dell’accordo Italia-Tunisia, il Governo ha istituito un gruppo di contatto interministeriale. Del gruppo faranno parte, oltre alla Presidenza del Consiglio, i Ministri degli Esteri, dell'Interno, della Difesa, delle Infrastrutture e dei Trasporti, dello Sviluppo Economico, del Lavoro e delle Politiche Sociali, con il coordinamento dell'Ufficio del Consigliere diplomatico del Presidente del Consiglio.

L’accordo è stato illustrato da Berlusconi e Maroni a Palazzo Chigi in una riunione della cabina di regia istituita tra Governo, Regioni ed enti locali, in cui è stato fatto il punto sulla strategia del Governo, alle prese con la difficile gestione di 25.800 persone sbarcate finora, di cui 2.300 in fuga dalla Libia, quindi profughi e il resto tunisini.

Oggi, ha riferito Maroni alla Camera, sarà firmato il decreto che prevede la concessione del permesso di soggiorno temporaneo ai migranti arrivati in Italia che consentirà loro di circolare in tutti i Paesi dell'area Schengen. Domani il Ministro dell’Interno incontrerà il suo omologo francese per definire un sistema di intervento comune, mentre lunedì sarà a Bruxelles per chiedere di attivare la procedura prevista dalla direttiva europea 55 del 2001 sulla protezione temporanea, che consentirebbe ad ogni Stato dell'Unione eventualmente disponibile, di accogliere una quota dei migranti, anche dopo il loro ingresso in Italia.

Il tema dell’immigrazione sarà tra le questioni in agenda di un vertice al quale parteciperanno il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e il presidente della Repubblica francese Nicolas Sarkozy il 26 aprile a Roma.

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

I tre indizi che fanno una prova dell’inquietante trojan che abbiamo addosso e ci segue ovunque

(ASI) “Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova”. Era quello che sosteneva Agatha Christie, la famosa scrittrice, regina del giallo. Mi è tornata ...

Missione del Ministro Tajani a Zagabria per partecipare alla sesta riunione del Comitato di coordinamento dei Ministri di Italia e Croazia

(ASI) Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, è in missione a Zagabria per la sesta riunione del Comitato di coordinamento ...

Scuola: Marti (Lega), bene misure approvate in CdM tra cui proroga contratti ATA Roma, 27 feb. - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia

(ASI) Roma - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia ...

Confcommercio su regolamento ue imballaggi: rischio pesanti effetti su filiere produttive e distributive, modificare norme

(ASI) Il nuovo regolamento Ue sugli imballaggi, che sarà discusso in sede di trilogo ad inizio marzo, desta molte preoccupazioni e, in assenza di modifiche significative, rischia di travolgere interi ...

Pavanelli (M5S): “Sardegna, vittoria storica per Todde e il M5S”

“Alessandra Todde è la prima Presidente di Regione del M5S e la prima donna alla guida della Regione Sardegna. Si tratta di un risultato storico. (ASI) II cittadini sardi hanno ...

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo. Gianni Lepre, “una grande opportunità per Napoli e il Mezzogiorno”

(ASI) L’Economia della cultura come fattore di sviluppo, questo il titolo del Convegno che si svolgerà a Napoli il prossimo 28 febbraio nella splendida cornice di Palazzo Fuga.

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo

(ASI) Si svolgerà a Napoli il 28 febbraio con inizio alle ore 9.30  presso Palazzo Fuga, l’ex Real Albergo dei Poveri, in Piazza Carlo III, un importante convegno incentrato sulla ...

Le nuove relazioni tra Argentina e Italia ripartono dal comparto energetico

(ASI) Ripartiranno dal comparto energetico le relazioni tra Italia e Argentina.

Teramo, venerdì 1 marzo alla Mondadori il romanzo "Amal" sulla guerra in Palestina

(ASI) La grande storia che si intreccia con la politica internazionale torna a Teramo. Venerdì 1° marzo 2024 si terrà alle 17.30 presso la libreria Mondadori in Corso San Giorgio 71, la presentazione del ...

La ricchezza delle famiglie in pericolo?

(ASi) Chieti - A rischio la ricchezza delle famiglie. Si sta assistendo a un gioco perverso dei tecnocrati dell'alta finanza globale che vogliono diventare la nuova aristocrazia feudale di stampo ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113