×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Libia: Frattini-Clinton, lavoriamo per l’esilio di Gheddafi

(ASI) Italia e Stati Uniti "stanno lavorando all'ipotesi dell'esilio di Gheddafi e dei suoi familiari, perché non può esserci nessuna transizione con il rais".

 

Gli Stati Uniti "hanno riconosciuto che senza l'Italia la missione in Libia non sarebbe stata la stessa: siamo soddisfatti". E’ questa la sintesi dell’incontro tra il Ministro Franco Frattini ed il Segretario di Stato americano Hillary Clinton che si è svolto a Washington per fare il punto soprattutto sulla crisi libica, attraverso le parole dello stesso Frattini. "Gli Stati Uniti hanno riconosciuto il nostro paese come un partner chiave nell'ambito di questa crisi così difficile", ha spiegato Frattini nella conferenza stampa, mentre la Clinton ha riconosciuto che "l'Italia, con i suoi grandi sforzi, è per gli Stati Uniti un partner fondamentale". "L'Italia - ha aggiunto - sta dando un contributo fondamentale alla piena applicazione della risoluzione dell'Onu. Il vostro appoggio agli sforzi della Nato è cruciale. Anche sul fronte dell'immigrazione state facendo la vostra parte. Con Franco abbiamo una consultazione continua, pressoché quotidiana. Tutti e due condividiamo l'obiettivo che Gheddafi se ne debba andare e che la Libia meriti un futuro migliore", ha affermato la Clinton.

Per quanto riguarda il Consiglio Nazionale di Transizione, riconosciuto dall’Italia, Frattini ha affermato: "So bene che gli Stati Uniti hanno bisogno di più tempo per saperne di più sul loro conto. L'Italia li ha già riconosciuti perché li conosciamo da più tempo". Su questo punto, la stessa Clinton ha confermato che l’Italia ha collaborato con l'inviato americano a Bengasi perché prenda i contatti con i vertici dell'opposizione.

Lasciando il Dipartimento di Stato, Frattini ha ribadito la piena sintonia tra lui e la Clinton: "Oggi ci è stato riconosciuto in pieno il nostro ruolo". Una collaborazione che nel medio termine porterà alla costituzione, ha annunciato, di un gruppo di lavoro bilaterale italo-americano di "institution building, in grado di assicurare alla Libia istituzioni politiche ed economiche stabili".

Le consultazioni di Frattini sulla crisi libica proseguiranno l’11 aprile a Londra in occasione di una visita bilaterale ed il 14 e 15 alla Riunione Ministeriale NATO a Berlino. E di Libia si discuterà anche a Roma il 26 aprile in un vertice italo-francese a cui parteciperanno il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e dal Presidente della Repubblica francese Nicolas Sarkozy.

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Il pellegrinaggio di una volta dal canonico e il listino prezzi di oggi: l’involuzione della caccia al voto di molti politici

(ASI) Colpito dalle notizie di indagini dei Pm di mezza Italia per il voto di scambio, mi tornano in mente le modalità dei politici nei tempi andati, che sono ...

Artigianato: la sartoria e il suo concorso il ditale d’oro. a cura dell'economista Gianni Lepre

Artigianato: la sartoria e il suo concorso il ditale d’oro. a cura dell'economista Gianni Lepre

Energia, Federconsumatori: altro che mercato libero, si va verso il mercato del libero abuso. Nel settore del gas aumentano prezzi e speculazioni. Nuovo primato raggiunto: +6.862 euro annui.

(ASI) "L’Antitrust ha definito ieri come un vero e proprio tsunami quello che sta avvenendo nell’ambito dell’energia, a danno degli utenti. Un uragano fatto di scorrettezze, abusi, ...

Veneto, Tabarelli (UGL Salute): "Su Arpa Veneto basta giochetti, si trovino soluzioni per il bene dei lavoratori"

(ASI) "Fondi contrattuali, pronta disponibilità, applicazione contrattuale fantasiosa, programma di formazione senza ECM, sono situazioni che hanno messo a dura prova i lavoratori di ARPA Veneto.        &...

Maltempo: Coldiretti, è allarme gelate per ortaggi e frutta. Il freddo arriva dopo un inizio 2024 più caldo di sempre con +2,04 gradi

(ASI) Con il crollo delle temperature è allarme gelate nelle campagne italiane, dove lo sbalzo termico rischia di causare gravi danni agli alberi da frutto, in primis ciliegie, albicocche e pesche, ...

M5S: da Meloni bugie e omissioni su AGI, par condicio e carcere a giornalisti

(ASI) Roma - “Parlando della situazione della libertà di stampa in Italia, Giorgia Meloni ha inanellato una serie di falsità e di omissioni che non sono degni di un presidente ...

Rischio idrogeologico: Mazzetti (FI), "Gettiamo le basi per nuova strategia di contrasto"

Lunedì 22 aprile convegno dell'Intergruppo "Progetto Italia" al Palazzo delle Professioni a Prato (ASI) Prato  – C'è un prima e un dopo l'alluvione di novembre: adesso è il momento di una ...

 Elezioni in Basilicata, UNCEM: costruire legami tra territori e sostenere i comuni insieme. la montagna è strategica per affrontare crisi demografica e climatica

(ASI)"La Basilicata che va al voto e che sceglie il Presidente e il Consiglio regionale deve avere una attenzione specifica per montagna e piccoli Comuni. Deve cambiare verso nell'investire ...

Europa League. Roma Milan 2-1. Le parole dei due allenatori De Rossi e Pioli

(ASI) Un match di straordinaria intensità ed importanza ha promosso in semifinale la Roma, che ora spera di riprendersi ciò che le è stato sottratto lo scorso anno. A questo però ...

Pd: Domani a Catania terzo incontro 'Impresa Domani' su Innovazione

(ASI) Domani, sabato 20 aprile, a Catania presso Isola Catania (Piazza Cardinale Pappalardo, 23), si terrà "Innovazione, Tecnologie, Intelligenze", terzo appuntamento del ciclo di incontri "Impresa Domani", che il Pd dedica alle ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113