×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Wikileaks: il grande inganno

(ASI) Tutto il mondo trema per le rivelazioni di wikileaks che mettono in imbarazzo la diplomazia a stelle e strisce. Questo è un po’ il ritornello che in questi giorni politici e giornalisti politicamente corretti hanno ripetuto a mò di nenia per convincere i cittadini che si trattava di una rivelazione di segreti senza precedenti.

Analizzando però quanto messo in rete da Assange e leggendo tra le righe sorge il sospetto che si potrebbe trattare di documenti fatti trapelare ad arte dall’amministrazione democratica per risollevare le sorti di un Barack Obama sempre più in caduta libera per cercare di rimanere in sella anche al termine di un biennio da anatra zoppa che potrebbe riportare i repubblicani alla Casa Bianca.

Qualche esempio? Le critiche feroci al presidente del Consiglio italiano, Silvio Berlusconi, che non solo si dà troppo alle feste ma, soprattutto, viene presentato come “il portavoce europeo di Putin”, ovvero dell’uomo forte della nuova Russia che, svenduta dall’ultra atlantico Boris Yeltsin, sta tornando a recitare un ruolo di primo piano sullo scenario mondiale.

In particolare Putin è inviso agli Usa per la sua politica energetica legata al gasdotto Southstream; le lobby del petrolio e del gas sono molto attive in quel di Washington e si sa come andare ad intaccare i privilegi di quel mondo produca effetti negativi, per rimanere in ambito italiano basti pensare alla vicenda di Enrico Mattei ed al suo sogno bruscamente infranto di spezzare il monopolio delle sette sorelle.

Giudizi negativi sulla Merkel e di conseguenza sulla Germania che in fatto di energia ha ormai un rapporto privilegiato con Mosca.

Critiche scontate da parte dell’amministrazione democratica anche al conservatore francese Sarkozy che ha si riavvicinato Parigi alla Nato ma è pur sempre politicamente più vicino ai repubblicani e all’ex nemico della democrazia Gheddafi, non a caso alla guida di un paese, la Libia, che in fatto di politiche energetiche si muove in modo troppo spregiudicato e accusato di “far filmare i controlli medici”, un’accusa che sembra degna del peggior Nixon.

La parte che però fa maggiormente il gioco di Obama è sicuramente quella legata alle rivelazioni dei paesi arabi che chiedevano a Washington di fermare l’Iran, e qui non a caso l’inquilino della Casa Bianca, a differenza del suo predecessore, ha mostrato i denti ed usato il dialogo evitando di scatenare una nuova guerra vestendo i panni del pacifista.

Qualcuno potrebbe anche non credere a questa ricostruzione facendo notare che tra i documenti diffusi c’è quello contro la Clinton  rea di aver fatto spiare i vertici dell’Onu ma a pensarci bene l’ex first lady è la più accreditata rivale interna di Obama in vista delle presidenziali del 2012.

Bene ha detto Frattini parlando di 11 settembre della diplomazia, non a caso su internet è andato in scena una recita ben orchestrata dalla Casa Bianca.

 

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Putin parteciperà alla cerimonia di apertura del Forum dell'Esercito 2022 del 15 agosto

(ASI) Il 15 agosto, il presidente russo Vladimir Putin parteciperà alla cerimonia di apertura del forum internazionale Esercito-2022 e degli International Army Games (Giochi Internazionali dell'Esercito n.d.r.), secondo quanto ...

Maltempo: in arrivo piogge e temporali al Centro-Nord. Allerta gialla in 5 Regioni: Liguria, Toscana, Umbria, Marche e Lazio.

(ASI) Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ...

Solidarietà, Festa dell'Assunta: Bambino Gesù del Cairo e Parrocchia Santa Domitilla ospitano 60 giovani ucraini

(ASI) Latina - La Parrocchia Santa Domitilla di Latina insieme all'Associazione Bambino Gesù del Cairo Onlus, il cui Presidente è Monsignor Gaid Yoannis Lazhi, già Segretario personale di Sua Santità Papa ...

Elezioni. Jacopo Coghe (Pro Vita & Famiglia): PD a trazione radicale con matrimonio gay, Ddl Zan e aborto

(ASI) Roma - «Per il Partito Democratico tra le priorità del nuovo Parlamento ci saranno il matrimonio gay e il Ddl Zan, per la prima volta inseriti in un ...

Genova: Il Ministro Giovannini, in rappresentanza del Governo, partecipa alla commemorazione per le vittime del crollo del Ponte Morandi. 

(ASI) Roma – Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, in rappresentanza del Governo, ha partecipato a Genova alla cerimonia commemorativa per le vittime del crollo del Ponte ...

Lucca, Nuovi orizzonti per l'Italia sollecita intervento Asl nordovest per rendere operativo nel territorio il servizio della continuità assistenziale

(ASI) Lucca - "Nuovi orizzonti  per l'Italia  sezione di  Lucca: La continuità assistenziale ex guardia medica è  un servizio assente nel nostro territorio, non rispondono.

Ponte Morandi, Teresa Bellanova: tragedia che non doveva accadere. Qualità, efficienza e sicurezza delle infrastrutture non sono negoziabili

(ASI) "14 agosto 2018, il crollo del Ponte Morandi, uno schianto nel cuore dell'Italia, una tragedia che non doveva accadere.Accanto ai familiari delle vittime, a chi è stato colpito negli affetti e ...

Vecchione: addio Piero Angela, maestro di gentilezza e di cultura

(ASI) Ricorderò sempre Piero Angela per la sua gentilezza e per la sua cultura che donava a tutti.. RIP ❤

Lanzi e Croatti (M5S): "Elezioni, M5S garanzia su impegni presi con cittadini"

(ASI) "Ieri è stato pubblicato il programma del MoVimento 5 Stelle. Dal taglio dell'IRAP e del cuneo fiscale per imprese e lavoratori al salario minimo orario, contrasto del precariato e parità salariale, ...

Elezioni. Rauti (FdI): da sinistra soltanto antagonismo e niente idee. Impegno FdI per sostegno a famiglie e natalità e su Recovery Plan rispetto impegni ma revisione

(ASI) "La sinistra dall'inizio di questa campagna elettorale sta facendo una sorta di 'terrorismo politico' sulla vittoria del centrodestra e vorrebbe spaventare l'Europa ed i mercati. Invece, fin dall’inizio ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113