×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Forum Tabacco. In Italia ed in Europa. A rischio  200.000 addetti

Forum su regolamentazione del tabacco in Italia ed in Europa. A rischio una filiera con oltre 200.000 addetti 
 
 (ASI) Si è concluso all’Hotel de la Minerve di Roma il Forum "La regolamentazione del settore del tabacco, quale futuro per la filiera?", organizzato da "The European House-Ambrosetti" con il supporto di Unindustria, FIT-Federazione Italiana Tabaccai e Coldiretti. Il Forum ha fatto il punto sulla normativa vigente e sulle sue possibili evoluzioni, con particolare attenzione per le proposte al vaglio della Commissione europea per la revisione della Direttiva 2001/37/CE sui prodotti di tabacco. Tra queste, l’introduzione di un confezionamento generico, cioé deprivato di loghi e marchi, per tutti i prodotti di tabacco, l’adozione di immagini shock sulla quasi totalità della superficie dei pacchetti, il divieto di utilizzo degli ingredienti nella produzione delle sigarette e di esposizione dei prodotti di tabacco in punto vendita.

"La normativa comunitaria in discussione – spiega Gennaro Masiello vice presidente nazionale Coldiretti - riguarda il divieto degli ingredienti e l’introduzione del pacchetto anonimo. Con il divieto di ingredienti saranno penalizzate le produzioni italiane e in particolare della Campania senza alcun effetto sulla lotta al tabagismo ma creando solo disoccupazione con 40.000 addetti in meno. Con il pacchetto anonimo non ci sarà la possibilità di vedere il marchio e quindi aumenta il consumo illegale di tabacco che è meno controllato e più pericoloso per la salute e determina disoccupazione, aumento dei costi sociali e minore entrate per l’erario".

Uno studio di "The European House-Ambrosetti" ha messo in evidenza i possibili impatti giuridici, economici e sociali delle proposte al vaglio della Commissione europea, avvalendosi dei contributi di numerosi esperti. Lo studio evidenzia la mancanza di proporzionalità tra i risultati attesi per la salute pubblica e le conseguenze economiche e sociali per gli attori della filiera: il nuovo quadro di regole non genererebbe benefici certi, ma è destinato a penalizzare significativamente agricoltori, trasformatori, produttori e rivenditori, amplificando il contrabbando e la contraffazione con conseguenze significative sull’erario ed in generale sull’economia del paese in un periodo di crisi.

Se le misure discusse attualmente venissero adottate, sarebbe immediatamente a rischio l'impiego di oltre 40,000 addetti nella tabacchicoltura in oltre il 50% delle aziende tabacchicole italiane. Sarebbe inoltre a rischio tra il 10 e il 20% della redditività di oltre 55.000 tabaccherie che occupano circa 139,000 persone, a vantaggio di un mercato illegale del tabacco già ad oggi stimabile al 3,4% delle vendite legittime, con una perdita per l'erario di circa 485 milioni annui. Alcune di queste proposte normative, come il pacchetto generico e il divieto di esposizione dei prodotti nel punto vendita, sollevano inoltre serie questioni di compatibilità con il quadro giuridico di riferimento italiano ed internazionale, con il rischio di cause miliardarie per lo stato dovute all’esproprio dei marchi.
Tra le personalità presenti all’evento, i Presidenti di Unindustria A. Regina, che ha aperto i lavori, di FIT G. Risso e di Coldiretti S. Marini, gli economisti A. Martino e N. Rossi, i senatori A. Tomassini e L. Cosentino, il Sottosegretario all’Economia G. Polillo, l’ex Sottosegretario all’Economia A. Giorgetti, il sociologo e scrittore F. Alberoni, la presidente della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati G. Bongiorno.
 
 


* La foro in alto a sinistra ritrae Gennaro Masiello

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Ramona Castellino e Carla Peroni(Ancora Italia Roma): Senza una teoria rivoluzionaria, non può esserci un partito rivoluzionario

(ASI) "La Sezione romana di Ancora Italia rilancia il comunicato del nazionale:" Senza una teoria rivoluzionaria, non può esserci un partito rivoluzionario!

Il servilismo volontario

(ASI) «Gli uomini coraggiosi per conquistare il bene che desiderano non temono di affrontare il pericolo; la gente intraprendente non rifiuta la fatica. Invece gli uomini deboli e pressoché storditi ...

Amministrative di Gubbio: il sondaggio Winpoll di oggi dà al secondo posto Rocco Girlanda e vincente al ballottaggio contro la candidata delle sinistre

(ASI)  Manca poco alle elezioni amministrative a Gubbio. L’ultimo sondaggio realizzato da WinPoll registra una salita tra alcuni candidati del centrodestra come l'ex parlementare Rocco Girlanda ...

Chicco Forti. Filini,Rizzetto,Tozzi,Calovini,de Bertoldi (Fdi) il ritorno in Italia successo diplomatico Governo Meloni

(ASI) Dopo 25 anni vissuti in prigione negli USA, a causa di una complessa vicenda giudiziaria, Chicco Forti, ritorna in Italia per scontare la pena nel nostro Paese.

Giornata Api: Coldiretti, SOS Invasione miele dall’estero, +23% nel 2024

Alveare Italia in difficoltà anche per le anomalie climatiche, ma la direttiva breakfast porterà più trasparenza (ASI) "Nel 2024 sono aumentate del 23% le importazioni di miele straniero, mentre le anomalie climatiche, ...

FNC UGL Comunicazioni Catania al sit-in contro la privatizzazione di Poste Italiane

(ASI) La FNC UGL Comunicazioni di Catania ha partecipato oggi, di fronte la Prefettura di Palermo, al sit-in per esprimere il proprio dissenso verso la seconda tranche di privatizzazione ...

Congiuntura, Confindustria: Economia italiana in crescita, ma velocità diverse: bene i servizi, turismo record, male l'industria.

(ASI) Economia italiana in crescita, ma a velocità diverse: turismo record, bene servizi ed export netto, male l’industria. Aumenta ancora il lavoro, ma salgono anche le ore autorizzate ...

Pace, Ricci (PD): "Condivido l'Appello di Trieste del mondo cattolico. Ci impegna alla costruzione della pace, che passa dai territori"

(ASI) Roma - "Ho letto negli scorsi giorni l'appello sul tema della pace che numerose associazioni e sigle cattoliche hanno lanciato e rivolto da un lato per suscitare un doveroso ...

G7: Deloitte: "Salvaguardare la competitività delle imprese per vincere le sfide globali"

(ASI) Consegnata la Dichiarazione Finale delle industrie del G7 sulle principali sfide dell'agenda economica globale al Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, da parte di Emma Marcegaglia, Presidente del B7 Italia ...

Sanità, Indagine Nursing Up. Carenza di personale pronta ad esplodere nei mesi estivi. Tra le regioni più in difficoltà, al primo posto ci sono Lombardia e Campania.

  I dati della nostra indagine. Nelle regioni più interessate dal fenomeno si viaggerà con un media di 12-13 pazienti in gestione per ogni infermiere. Una media che va ben ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113