×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Il 'Sette Bello' del pugilato italiano si prepara a salire sul ring delle Olimpiadi di Londra 2012

(ASI) Si è tenuta in data 4 luglio presso il Centro Tecnico Federale di Santa Maria degli Angeli la conferenza stampa di presentazione della Squadra Azzurra Olimpica pugili che dal 27 luglio si vedrà impegnata nella XXX edizione dei Giochi Olimpici 2012 sui ring dell'Excel London Arena.

Sono sette gli atleti italiani che cercheranno di tenere alto il nome e il prestigio del nostro Paese:

Manuel Fabrizio Cappai, soprannominato Squikky (49 kg), Vincenzo Picardi, 'faccia di bronzo' (52 kg), Vittorio Jahin Parrinello, 'Parino' (56 kg), Domenico Valentino, detto 'Mister Tattoo' (60 kg), Vincenzo Mangiacapre, 'Murzy' (64 kg), Clemente Russo, 'Tatanka' (91 kg) e Roberto Cammarelle, 'Game Over' (+91 kg).

Gli atleti azzurri saranno accompagnati in questa esperienza dagli altri componenti del Team: Alberto Tappa, Team Leader e Segretario generale FPI; Francesco Damiani, DT Italian Boxing Team, Raffaele Bergamasco, Responsabile Tecnico Nazionale Elite e Fabio Morbidini, fisioterapista delle squadra azzurra.

L'evento è stato presentato dal giornalista Sky, Luca Corsolini che ha introdotto gli interventi del Presidente FPI, Franco Falcinelli e del segretario Generale del CONI, Raffaele Pagnozzi. Per l'occasione sono intervenuti anche l'Assessore allo Sport del Comune di Assisi, Francesco Mignani, il Vicepresidente FPI, Alberto Brasca, il Vicepresidente Vicario FPI, Antonio del Greco, il Direttore Tecnico della Nazionale di Pugilato ed Head Coach Squadra Azzurra Olimpica Londra 2012, Francesco Damiani, il Segretario Generale FPI e Team Leader della Squadra, Alberto Tappa.

Dopo aver rivolto i ringraziamenti alla stampa, alle Istituzioni e ai numerosi collaboratori il Presidente Falcinelli ha motivato la scelta di rendere sede della conferenza proprio il Centro Nazionale della Federazione Italiana di pugilato: “il centro costituisce un luogo di riferimento per molte squadre straniere.” Attualmente vi si allenano gli atleti iraniani e ucraini, nella giornata di domani vi giungeranno le squadre che rappresentano l'Azerbaijan e l'Irlanda e, in passato, vi sono stati accolti altri importanti team, fra cui quello statunitense e quello canadese.

Il centro diverrà un importante punto di riferimento continentale, dove si formeranno i tecnici, i giudici, i fisioterapisti, i pugili; circa trecento persone al mese graviteranno in questo luogo con un ritorno di immagine non solo sportivo ma anche economico e di promozione della nostra meravigliosa terra.

Il sindaco di Assisi, Claudio Ricci, assente per impegni con l'Unesco, ha inviato un video messaggio

di incoraggiamento e di augurio agli atleti italiani, dichiarandosi certo che lo spirito olimpico di Assisi raggiungerà Londra, poiché la cittadina è luogo del dialogo e le Olimpiadi rappresentano il vero incontro fra le nazioni e fra i giovani che 'si abbracciano', attraverso lo sport e con lo sport costruiscono 'orizzonti di pace'. Rivolgendosi agli atleti il sindaco ha voluto ricordare che il pugilato è uno sport con un enorme valore educativo, perché “nel pugilato si vince prima di tutto dentro di noi... dove occorre ritrovare le migliori energie per saper costruire orizzonti di vittoria attraverso il sacrificio, l'impegno e la condivisione.”

Il sindaco ha inoltre auspicato che presto Assisi possa diventare il centro europeo dell'Accademia pugilistica e che alle prossime Olimpiadi si possa vincere dando un alto esempio di moralità, perché una vittoria rimane nella storia solo se impregnata di umanità, orgoglio e onore.

In occasione di questo importante appuntamento il team Azzurro mira alla conquista di venticinque medaglie; “il percorso - ha dichiarato il Raffaele Pagnozzi, Segretario Generale CONI - si presenterà difficile, poiché la competizione sarà durissima … la nostra storia del pugilato è ricca di medaglie e di coppe e di recente si è rinnovata. Già cinque dei nostri atleti sono saliti sul podio dei mondiali. Pechino si chiude, adesso la nostra attenzione si sposta su Londra, ma vorrei ricordare che più del 10% delle medaglie conquistate dagli atleti italiani a Torino arrivano proprio dal pugilato...”

Dietro al sogno dei nostri campioni si nasconde un sogno collettivo... quello di noi italiani che ci prepariamo a salire sul ring con loro, nella speranza che, come per magia, si trasformi presto in un podio! In bocca al lupo ragazzi!!

Maria Vera Valastro – Agenzia Stampa Italia

 

Ultimi articoli

Domani Schlein incontra la stampa estera

  (ASI) La segretaria del Partito democratico Elly Schlein incontrerà i corrispondenti della stampa estera domani, lunedì 15 aprile alle ore 10.30, presso la sede dell'Associazione della stampa estera (Via del Plebiscito, 102 – ...

Iran, nostro attacco ad Israele una legittima difesa in risposta ad aggressione subita consolato Damasco. La questione può dirsi conclusa.

(ASI) Il Rappresentante dell'Iran presso l'ONU  sull'attacco a Israele dichiara: "Condotta in base all'articolo 51 della Carta delle Nazioni Unite relativo alla legittima difesa, l'azione militare dell'Iran è stata una risposta ...

Attacco a Israele, Italia convoca leader del G7

(ASI) La Presidenza italiana del G7 ha convocato, per il primo pomeriggio di oggi, una conferenza in collegamento a livello leader per discutere dell’attacco iraniano contro Israele.

Iran rappresentante di alle Nazioni Unite sull'attacco a Israele: Questo è un conflitto tra Teheran e Tel Aviv, gli Stati Uniti devono starne alla larga.

(ASI) Iran rappresentante di alle Nazioni Unite sull'attacco a Israele: Questo è un conflitto tra Teheran e Tel Aviv, gli Stati Uniti devono starne alla larga. Se il regime israeliano ...

Bertoldi (Alleanza per Israele): È imperativo che l'Italia sostenga Israele.

(ASI) "Un attacco militare della Repubblica è Islamica dell'Iran contro Israele rappresenta una sfida bellica estesa all'interno occidente. È imperativo che l'Italia sostenga Israele, anche attraverso un intervento militare difensivo se richiesto, ...

Vicino Oriente, l'Iran oltre i doni avrebbe lanciato razzi contro Israele

(ASI) Roma - Secondo fonti anche israeliane, l'Iran lanciato anche missili da crociera contro Israele nell'ambito dell'attacco iniziato questa notte.

L’Europa satanista partorisce la democrazia totalitaria: il nostro mondo al capolinea

(ASI) Satana è l’avversario, l’oppositore in giudizio, il “loico” del male che inquina la storia e rende l’uomo marionetta impotente. Il parlamento europeo che vota in massa la ...

Corsica: è nato il Partito "Per l'Indipendenza"

(ASI) Ajaccio - Abbiamo intervistato Johan Bernardini, segretario generale del nuovo partito politico corso "Per l'Indipendenza" che ci ha parlato del loro programma politico, a cui abbiamo posto alcune domande.&...

Donne, Mori (Pd): Proposta politica femminista contro nazionalismi e destre per rafforzare pace, welfare e autodeterminazione

(ASI) A margine dell'iniziativa sui "Femminismi. Conoscere il passato per costruire il futuro" promosso dalla Conferenza regionale delle Democratiche della Calabria tenutosi a Vibo Valentia nel pomeriggio, la Portavoce nazionale ...

Case Green, Procaccini (FDI-ECR): "Pericoloso salto nel buio come il superbonus, attacco a modello sociale italiano " 

(ASI) "La direttiva sulle case green voluta dalla UE e' una norma irrealistica e pericolosa perché costringe gli Stati, in particolare l'Italia che non ha un patrimonio immobiliare ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113