Pallavolo SuperLega. Una strepitosa Sir Perugia batte Trento e sale al secondo posto

MBvisual 20170115 185253 7258- Dopo la sconfitta in Coppa Italia, i Block Devils sfoderano una prova di grande carattere e determinazione con la fase break che viaggia a ritmi altissimi e sconfiggono la squadra di Lorenzetti nel big match della sesta di ritorno di Superlega. Super Atanasijevic, decisivo l’ingresso di Berger. Sorpasso in classifica per Perugia che si porta sulla piazza d’onore della classifica e si prepara allo scontro di mercoledì in Champions con l’armata russa del Belgorod -

(ASI) PERUGIA – Tira fuori il carattere la Sir Safety Conad Perugia!
I Block Devils, di fronte ai quattromila del PalaEvangelisti, reagiscono alla grande all’eliminazione in Coppa Italia, sconfiggono 3-0 la Diatec Trentino nel big match della sesta di ritorno di Superlega e scavalcano in classifica proprio la formazione di Lorenzetti, issandosi al secondo posto in classifica.
Aveva chiesto una risposta dal punto di vista caratteriale Lorenzo Bernardi alla vigilia della sfida di stasera ed il tecnico bianconero è stato accontentato perché Perugia è scesa in campo con il sangue agli occhi, aggressiva, determinata, volitiva e desiderosa di riscatto. E poi ovviamente i Block Devils hanno giocato un match tecnicamente e tatticamente di alto livello, spingendo tantissimo in fase break a partire dal servizio, passando per la correlazione muro-difesa e finendo con percentuali in contrattacco altissime.
Sugli scudi ancora una volta “Magnum” Atanasijevic. 16 punti con il 68% in attacco per l’opposto serbo ben supportato dal connazionale Podrascanin (100% in primo tempo ed un muro vincente) e da Alexander Berger. Il martello austriaco ha dato stabilità alla ricezione perugina trovando una incredibile serie al servizio che ha mandato in visibilio il pubblico sugli spalti.
Premio di Mvp per lo spettacolo del PalaEvangelisti! Un tripudio di entusiasmo e di tifo per i ragazzi in campo, un tifo incessante e bellissimo, un vero valore aggiunto per la squadra del presidente Sirci.
Trento non ha trovato invece la sua miglior giornata. Giannelli e compagni, soprattutto nel secondo e terzo parziale, hanno avuto poca continuità in attacco (con il solo Stokr in doppia cifra con 12 punti) ed i 31 errori diretti in tre set pesano non poco nell’economia del match.
Perugia ritrova dunque il sorriso e si prepara all’ennesimo grande confronto al PalaEvangelisti! Mercoledì sera a Pian di Massiano arriva l’armata russa del Belgorod per il terzo della fase a gironi di Champions. Un match fondamentale in ottica passaggio del turno con i Block Devils pronti a vivere un’altra grande serata di volley!

IL MATCH

Uno spettacolare PalaEvangelisti accoglie l’ingresso delle due squadre in campo. C’è Buti per Birarelli nelle scelte iniziali di Bernardi, Tosi è il libero per entrambe le fasi. Due di Atanasijevic danno il primo vantaggio ai padroni di casa (4-3). Attacco out di Lanza (dopo lungo video check), poi missile di Ivan Zaytsev e +3 Sir (9-6). Trento torna a -1 con il colpo di Urnaut (10-9) ed impatta con il muro di Solè (10-11). Il contrattacco di Atanasijevic fa ripartire i Block Devils (13-11). Podrascanin alza la saracinesca a muro su Stokr (16-13). Perugia tiene il vantaggio, complici anche un paio di errori ospiti (21-18). Invasione di Zaytsev e Trento è di nuovo a contatto (21-20). Si riscatta subito lo Zar (22-20) e poi ace di De Cecco (23-20). Due di Lanza (23-22). Bomba di Zaytsev da posto due e set point Perugia (24-22). Fuori il servizio dello Zar (24-23) e fuori anche quello di Lanza. Il primo set è della Sir (25-23).
Vola Perugia in avvio di secondo set con i servizi di Podrascanin e gli attacchi di Atanasijevic (8-2). Ace di Solè poi super punto di Trento e poi muro di Stokr (8-6). In campo Berger per Russell. Ancora l’opposto ceco e la Diatec torna a contatto (9-8). Fuori Urnaut e successivo errore di Stokr dopo un servizio di Zaytsev a 110 Km/h (13-9). Muro di Buti su Solè (16-11). Berger batte a mille e poi piazza la pipe del 18-12, poi Simone Buti inchioda il muro del 20-12. Invasione di Giannelli e continua il turno dai nove metri di Berger (22-12). Grande lo scambio successivo chiuso proprio dallo schiacciatore austriaco (23-12). Si arriva al set point con la diagonale chirurgica di Atanasijevic (24-14). Il fallo in palleggio di Giannelli chiude il set (25-15).
Resta in campo Berger nel terzo set. Grande pallavolo nelle fasi iniziali (5-5). Invasione perugina e vantaggio Trento (6-7). L’errore di Stokr manda avanti Perugia (10-9). Regna l’equilibrio con Stokr che segna sul tabellone 13-13. È un’altalena di punti continua con la pipe di Berger che vale il 17-16. Arriva il break ed è di Trento con il primo tempo di Solè (17-18), ma poi il contro break è di Perugia con il muro di Zaytsev (19-18). Ancora lo Zar, stavolta in attacco da posto due (20-19). Maniout di Berger (21-20) e poi contrattacco meraviglioso di Atanasijevic (22-20). Arriva il muro di De Cecco sul neo entrato Antonov! È match point Perugia (24-21). In rete il servizio di Atanasijevic (24-22). Spara out anche Lanza, il big match è dei Block Devils! (25-22).

I COMMENTI

Luciano De Cecco (Sir Safety Conad Perugia): “Ci volevano questa prestazione e questa vittoria. Ci dispiace parecchio non andare a Bologna perché la Coppa Italia è una manifestazione alla quale tenevamo tanto e ci è sfuggita. Oggi abbiamo giocato molto meglio, più aggressivi e più sul pezzo. Trento ha sbagliato probabilmente un po’ troppo in battuta, ma bravi noi a vincere quasi tutti gli scambi lunghi. Siamo contenti, ma domani torniamo subito in palestra perché mercoledì c’è un’altra partita molto importante con il Belgorod”.
Massimo Colaci (Diatec Trentino): “Risultato netto, ma meritato per Perugia. La differenza l’ha fatta la battuta ed in generale la fase break. Noi non abbiamo battuto bene, abbiamo sbagliato tantissimo e messo poco in difficoltà Perugia che con palla in mano diventa una squadra devastante. Loro invece hanno battuto fortissimo, ci hanno costretto spesso a giocare palla alta e contro questi muratori diventa complicato. Pazienza, è una sconfitta che ci sta ma guardiamo avanti”.

IL TABELLINO

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – DIATEC TRENTINO 3-0
Parziali: 25-23, 25-15, 25-22
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 3, Atanasijevic 16, Podrascanin 6, Buti 3, Russell 2, Zaytsev 9, Tosi (libero), Birarelli, Berger 5. N.e.: Bari (libero), Mitic, Della Lunga, Chernokozhev, Franceschini. All. Bernardi, vice all. Fontana.
DIATEC TRENTINO: Giannelli 2, Stokr 12, Van De Voorde 3, Solè 7, Lanza 5, Urnaut 4, Colaci (libero), Antonov 1, Nelli 2, Blasi. N.e.: Burgsthaler, Mazzone T., Chiappa (libero), Mazzone D.. All. Lorenzetti, vice all. Simoni.
Arbitri: Giorgio Gnani - Andrea Puecher
LE CIFRE – PERUGIA: 15 b.s., 2 ace, 58% ric. pos., 30% ric. prf., 54% att., 8 muri. TRENTO: 18 b.s., 1 ace, 37% ric. pos., 20% ric. prf., 37% att., 4 muri.

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

Ultimi articoli

800 milioni per la cultura in Campania. Gianni Lepre: "Un piano faraonico che ribalta le condizioni del Sud"

(ASI) Come si può in maniera intuitiva e pratica colmare il gap sociale e istituzionale tra il nord e il sud del Paese? Attualmente ci sta provando in maniera energica ...

Il Fondo unico per l'inclusione delle persone con disabilità

(ASI) Il Fondo unico per l'inclusione delle persone con disabilità è un capitale di risorse che il Governo ha attivato dal 1° gennaio 2024, e viene gestito Ministero dell'Economia e delle Finanze. Il ...

Arte musica ed eventi: 1 Attimo in Forma e l'artista Angelo Accardi presentano nuove date della "Grande Bellezza"

(ASI) Dopo il successo in Italia, il progetto continua la sua espansione internazionale con la prima tappa a Ibiza. Ospite d’eccellenza il rapper Geolier.

Diritti, Pavanelli (M5S): aberrante DDL Lega per abolire uso femminile

(ASI) Roma - "Mentre tutte le amministrazioni si dotano di regole e di linee guida per il rispetto formale e sostanziale della parità di genere, la Lega decide di presentare ...

Torino, Ministro Piantedosi: Nel nostro Paese non ci sarà mai spazio per la violenza di qualsiasi matrice

(ASI) “Sono grato alla Questura di Torino per aver tempestivamente identificato due individui fortemente sospettati di essersi resi protagonisti dell’aggressione al giornalista della Stampa. La loro posizione ora è al ...

CasaPound: invitiamo Joly e Salis alla nostra festa nazionale per un dibattito sulla violenza politica 

(ASI) “Invitiamo pubblicamente il giornalista Andrea Joly a un dibattito sulla violenza politica durante la nostra festa nazionale, Direzione Rivoluzione, dal 5 all’8 settembre a Grosseto”. Lo dichiara in una nota ...

Salute, Nursing Up: infermieri ago della bilancia della sanità mondiale, ma sono  ormai introvabili. Senza professionisti dell'assistenza sarà impossibile garantire la copertura sanitaria universale

(ASI) Roma  - Elevare la qualità delle cure, in primis guardando alle necessità dei soggetti più fragili, complice anche il costante invecchiamento delle popolazioni nei Paesi più sviluppati, può ...

Siccità ad Agrigento, Federconsumatori: il cambiamento climatico presenta il conto

(ASI) "La situazione drammatica nella città di Ravanusa e in gran parte della provincia di Agrigento, dove l'acqua arriva in media circa ogni 20 giorni, non è solo la conferma di quanto ...

Vigili del Fuoco, oggi l'Assessore Falcone consegna nuova caserma di Siracusa

(ASI) Sicilia -L’Assessore regionale all’Economia Marco Falcone sarà oggi, lunedì 22 luglio, in visita a Siracusa, alle ore 11, per la consegna della nuova Caserma dei Vigili del fuoco di ...

Caos Santa Maria Novella, Mazzetti (FI): "Rilanciare subito progetti alternativi per diluire traffico ferroviario" "Grave errore PD accentrare tutto su singola stazione"

(ASI) Roma  – "Il caos di questi giorni è frutto di scelte politiche errate: Santa Maria Novella non può reggere tutto il carico ferroviario, tra alta velocità e regionali, che sono ...