Pillole di Grifo: Intima connessione tra individuo e ambiente. Si può amare una tifoseria e una città a tal punto da lasciare il luogo di nascita ?

(ASI) Etimologicamente parlando, il tifo è riconducibile alla radice sanscrita dhu, che significa agitare, eccitare, muovere. Da questa radice, il greco thyphos, inteso come vapore, fumo, ardore. Per cui, nel linguaggio comune, il termine tifo rappresenta una condizione psico-emotiva di forte agitazione, passione e ardore, a volte violento come se l’animo o meglio la ragione del tifoso fosse momentaneamente “offuscata” da impeto fanatico. 

Ogni uomo è posseduto dall’istinto irrefrenabile alla sopravvivenza, e gli affetti possono far provare all’ uomo vicinanza o lontananza rispetto ad essa. Spinoza ne aveva individuato due, da cui si creano poi tutte le altre emozioni: tristezza gioia. Ogni evento che riduca la potenza di agire è triste, qualsiasi che la aumenti sarà gioioso. Il calcio è quindi non solo metafora della realtà ma della vita e della lotta verso ideali come vorremmo che fossero. Nella cornice della tifoseria nazionale, quello perugino rappresenta un tifo indubbiamente genuino. Tralasciando la parte nociva, che antepone la violenza all’amore verso la città e alla squadra, la storia della tifoseria perugina è densa di eventi che uniscono. La storia del tifoso/ultras intervistato (ha chiesto di rimanere anonimo) ne è una prova tangibile, che ha destato in me un grande interesse. Nonostante non sia umbro, che non abbia nessun parente e che mai prima ebbe modo di venire nel capoluogo umbro, sin da bambino pare sia rimasto folgorato dal calore della curva perugina e dalla garibaldina squadra che fece tremare la serie A a fine anni 90, tanto da sposarne in toto i principi e lasciando regione, famiglia e lavoro, per trasferirsi a Perugia. La sua passione lo ha spinto giovanissimo a numerose trasferte e sebbene non abbia vissuto in prima persona l’era Gaucci, lo spirito battagliero di quegli anni lo hanno accompagnato anche nei polverosi campi dilettantistici, dove era sprofondata la squadra pochi anni fa.

Sicuramente ispirato dalla golden age delle coreografie nelle curve Italiane, si immedesima nella Nord del Grifo e nelle sue indimenticabili scenografie, come la dedica al tecnico Galeone, raffigurante un antico vascello al centro della curva nord, e quella raffigurante un’ enorme maglia biancorossa con il numero 12 sulle spalle con la scritta “Facce entrà”. 

Non si immedesima in uno specifico gruppo, frequenta “quelli del Santa Giuliana” ( cito Carlo Giulietti) e vive l’amore per il Perugia calcio nel totale disinteresse nei confronti delle fazioni politiche presenti. Una sincronicità (Jung) con il Perugia calcio e con la città che ci guida alla conclusione di questa nostra piccola storia con la risposta del ragazzo; Si, è possibile lasciare tutto per il tifo, perché questo è come l’amore, si incontra, non si può pianificare.

Emilio Cassese – Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Inchiesta Perugia, PD: "Da Melillo e Cantone contributo di rigore e chiarezza"

(ASI) "La richiesta di urgente audizione a Commissione  Antimafia, Copasir e CSM da parte del Procuratore Nazionale Antimafia Melillo e del Procuratore di Perugia Cantone va accolta subito. Per ...

Ternana-Parma 1-3, i Ducali escono vittoriosi dal “Liberati”

(ASI) TERNI – Dopo la bella vittoria sul campo del Palermo, la Ternana affronta al “Liberati” il Parma capolista. I rossoverdi di Breda devono cercare di dare continuità di risultati mentre ...

"Quo Vadis Italia", conferenza de La Rete dei Patrioti sul futuro della nazione con Valerio Arenare e Giustino D'Uva.

(ASI) "Si è tenuta sabato 2 marzo la conferenza organizzata dai movimenti aderenti a La Rete dei Patrioti, dal titolo "Quo vadis Italia". Una panoramica della situazione socio-politica nazionale, con uno sguardo ...

Avv. Trisciuoglio: Assumo la difesa del 18enne accusato di tentato omicidio per i fatti avvenuti il 7 gennaio a Savona ed estradato dalla Spagna in Italia.

(ASI)"Le incongruenze e la contraddittorietà delle prove a supporto del provvedimento custodiale in carcere ci permettono di confidare nella richiesta di scarcerazione che sarà avanzata a breve. Un ...

Campi Flegrei, Caso (M5S): “Accelerare con verifiche degli edificI”

(ASI) “La scossa di stamattina, di magnitudo 3.4 ha generato paura tra i cittadini che, nelle aree vicino all'epicentro, al confine tra Pozzuoli e Napoli, sono scese in strada. Non bisogna ...

Difesa: nave Duilio abbatte drone nel Mar Rosso

(ASI) Roma -  Nel pomeriggio di oggi, in attuazione del principio di auto difesa, Nave Duilio ha abbattuto un drone nel Mar Rosso. Il drone, dalle caratteristiche analoghe a ...

Immigrazione. Tubetti (FdI): Operazione alto impatto ha stroncato traffico di esseri umani

(ASI) "Occorre rivolgere un vivo ringraziamento agli uomini e alle donne in divisa, pilastri di uno Stato giusto, per aver portato a termine con successo l’operazione ad alto impatto ...

Dossieraggio: Iezzi (Lega), Lega attenzionata abusivamente, pronti a tutelarci in sedi opportune

(ASI) Roma  - “Sconcertanti dettagli dall’inchiesta sui dossieraggi, con la Lega attenzionata abusivamente. Contro Matteo Salvini e i leghisti la macchina del fango non si ferma mai, per ...

Google in tribunale: media europei rivendicano danni da 2,1 miliardi di euro per pratiche anticoncorrenziali

(ASI) Bruxelles - In una mossa audace che sottolinea la battaglia sempre più intensa tra conglomerati mediatici e giganti tecnologici, Google di Alphabet si trova coinvolta in una causa da 2,1 ...

La mille proroghe ed il rientro in bonis dei contribuenti. Il punto dell'economista Gianni Lepre

La mille proroghe ed il rientro in bonis dei contribuenti. Il punto dell'economista Gianni Lepre