×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Lazio: Tra sogno e realtà

Tra sogno e realtà, binomio non certo irrilevante, prosegue il pirotecnico campionato della capolista. Fortuna o bravura?
Quante prove dovrà superare la Lazio per essere considerata una big del campionato?
I biancocelesti, dopo nove giornate disputate, sono stanziati comodamente in prima posizione, a +4 dall'Inter e +5 dal Milan. Eppure questo non sembra bastare.

 

Zamparini, vulcanino presidente del Palermo, si è scagliato, nelle ultime ore, contro il non gioco degli uomini di Reja, a parer suo troppo fortunati e sostanzialmente mediocri. Nelle parole del patron rosanero c'è un pizzico di verità. Domenica, al "Barbera", il Palermo è andato ad impattare nella sconfitta contro una Lazio glorificata dalla magica prodezza di Andrè Dias. Dopo la rete realizzata, gli ospiti non hanno più impensierito l'estremo difensore dei siciliani. E anzi, la formazione di Delio Rossi, si è resa pericolosa in più circostanze e ha recriminato per due calci di rigori non concessi dall'arbitro Damato di Barletta. Il risultato (0-1) non può certamente soddisfare una squadra, quella palermitana, in grado di creare una mole spettacolare di occasioni da gol. Le parate di Muslera, la vivacità del talentuoso Hernanes, il cinismo di Zarate e Floccari, hanno permesso ai laziali di impossessarsi di altri tre punti incantevoli, andando a conquistare un successo prezioso, nonostante l'inferiorità numerica. Infatti, ad un quarto d'ora dalla fine del match, Biava, già ammonito, ha commesso un fallaccio che gli è costato il famigerato cartellino rosso.

Javier Matìas Pastore e compagni ci hanno provato, senza esito, in tutti i modi. Ma il muro "aquilotto" non è crollato, confermandosi imperforabile e vincente. Insomma il Palermo ha giocato, la Lazio ha vinto. Come una grande squadra (e qui la similitudine e d'obbligo!), il team capitolino ha sofferto ed è riuscito a trasformarsi nel grande protagonista della giornata calcistica italiana. Ed ecco dunque che il primo posto in classifica non appare affato immeritato per una squadra coadiuvata dalla dolce e supina Dea Fortuna, figura mitologica della religione romana e spirito guida dei grandi condottieri. Ma siamo sicuri che a pilotare la Lazio sia soltanto la Dea bendata?

Ultimi articoli

Ambiente, Ferrara (M5S): nella riforma ETS altolà agli inceneritori, Governo ne tenga conto.

(ASI) “Bruciare rifiuti fa male all’ambiente e non conviene anche dal punto di vista economico. La Commissione Ambiente del Parlamento europeo ha votato la fine dell’esenzione dell’incenerimento ...

Calabresi, Gasparri: non dimentichiamo suo esempio ma nemmeno odio che aizzò gli assassini 

(ASI) “Cinquant’anni fa, gli estremisti rossi di Lotta Continua assassinavano il commissario Luigi Calabresi. Esempio di correttezza, uomo onesto, che ha sacrificato sé stesso per l’ordine e la ...

Alleanza per Israele: parole Albanese inaccettabili, dimissioni subito

(ASI) Roma - “Le parole di Francesca Albanese, nuova Relatrice ONU per i diritti umani nei Territori palestinesi, con le quali giustifica la violenza dei terroristi palestinesi contro Israele e ...

Disuguaglianze, Scalfi (Azione): atti concreti per risanare i divari nella società

(ASI) “Il Covid ha accentuato le disuguaglianze nel nostro Paese in particolar modo per donne, giovani e Meridione. Anni di disinvestimenti sociali e materiali, accentuati dalla pandemia, ci hanno lasciato ...

La strana ricchezza di Zelensky 

(ASI) La ricchezza del leader di un'Ucraina dilaniata dalla guerra ha attirato l'attenzione dei politici europei. I Paesi Bassi hanno espresso interesse per le origini dei capitali del presidente ...

Pakistan, attentato a Karachi: vittime

(ASI) Una donna è morta e altre 11 persone, tra cui tre poliziotti, sono rimaste ferite in un'esplosione nella città meridionale di Karachi, in Pakistan. La polizia della città pachistana ha comunicato ...

Omotransfobia. Pro Vita Famiglia: Emergenza è fake news, no indottrinamento scuole

(ASI) Roma -  «Gli ultimi dati Oscad riferiti al 2021, su un totale di 361 segnalazioni di matrice discriminatoria, parlano di 77 segnalazioni riguardanti l’omotransfobia, in netto calo rispetto agli anni ...

Diritto & Società Bilancio consuntivo condominiale. L'analisi è dell'avvocato Alessandro Di Dato nella rubrica Diritto & Società

(ASI) Diritto & Società Bilancio consuntivo condominiale. L'analisi è dell'avvocato Alessandro Di Dato nella rubrica Diritto & Società

Frosinone, incontro tra i dirigenti dell'Ospedale Spaziani e i sindacalisti di Confintesa Sanità Lazio

(ASI) Presso i locali della Direzione Sanitaria dell’Ospedale Spaziani di Frosinone si è svolto un incontro tra il Direttore Sanitario dei presidi ospedalieri di Frosinone ed Alatri, Dr Fabi ed ...

Continua la polemica sul Reddito di Cittadinanza. A Napoli e provincia una spesa pari all’intero nord Italia

(ASI) Continua senza sosta la polemica sul Reddito di Cittadinanza, una misura nata con le migliori intenzioni, ma poi finita con la solita ‘frittata all’italiana’. Analisti ed esperti sono ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113