image 10 11 19 11 27

 

 

 

 

 

Ettore1La Juventus ha vinto il campionato, ma non ha mai dato l’impressione di essere la squadra di Sarri, sei d’accordo? 

 

GarinellaPer diventare la squadra di Sarri avrebbero dovuto cambiare almeno cinque-sei calciatori. Hanno preferito cambiare l’allenatore. Dopo la disfatta contro il Lione è stato inevitabile. 

Ettore1Pirlo ti convince? Può emulare Zidane al Real Madrid?

 

GarinellaParliamo di due personalità differenti. Pirlo, al momento, è una scommessa, e può riuscire o meno. È un uomo intelligente che conosce molto bene l’ambiente bianconero, e questo aspetto può rivelarsi vantaggioso. 

Ettore1L’Inter ha gettato alle ortiche il campionato? 

 

GarinellaL’Inter è cresciuta molto, e qualche occasione non sfruttata - Sassuolo e Bologna - avrebbe potuto portare i nerazzurri al tricolore. Sono in finale di Europa League ed è un importante traguardo. Dovesse sollevare al cielo la coppa, Conte emulerebbe Trapattoni, uno dei pochi ex juventini a vincere anche in nerazzurro. 

Ettore1Cosa non ti ha convinto di Conte? 

 

 

GarinellaHo trovato alcune dichiarazioni troppo aggressive nei confronti della società. Come puoi constatare la rosa che gli hanno messo a disposizione è ottima. Sono arrivati a meno uno dalla Juventus e in finale di coppa. Se solo Conte fosse meno impulsivo, si genererebbero meno equivoci. Dimostri diversamente il bene che vuole all’Inter. Quando ha qualcosa da dire, lo faccia in separata sede con la dirigenza, e non davanti alle telecamere. 

Ettore1Il Milan ha confermato Pioli, e secondo me è una scelta saggia. Rangnick avrebbe rappresentato un progetto affascinante, ma anche l’ennesima scommessa rossonera. Dopo anni in cui non si vince nulla, dare continuità al progetto tecnico può essere un vantaggio. 

GarinellaPuò rappresentarlo, certamente, ma se non rischi.... Pioli merita la riconferma per quanto fatto in campo, ma Rangnick ha un differente appeal europeo.

 

Ettore1La Roma è passata di mano. Via Pallotta, via - forse - Baldini, restano Fonseca e? 

 

 

GarinellaQuando si cambia serve tempo, a Roma dovranno pazientare perché il cambio di società non è sinonimo di successo immediato. Serviranno tempo e pazienza, ma a Roma ne avranno? Non è una piazza semplice. 

Ettore1Sull’altra sponda del Tevere, Tare è deluso per il comportamento di David Silva passato alla Real Sociedad dopo che si era promesso alla Lazio. Sarà una perdita importante per i biancocelesti? 

GarinellaTare è uno straordinario dirigente, riuscirà - come sempre - ad allestire una squadra importante. La Lazio è tornata in Champions e sono convinto che avrà continuità di risultati ed anche durante il prossimo campionato lotterà per lo scudetto.

Ettore1L’Atalanta è una realtà. Peccato per l’eliminazione in Champions. 

raffeleÈ mancata l’esperienza necessaria per gestire determinati momenti di gara, ma Gasperini ha compiuto l’ennesimo capolavoro. Qualche calciatore potrebbe sentirsi arrivato, giusto cambiare qualcosa in rosa. 

Ettore1Il Sassuolo di De Zerbi mi è piaciuto per un calcio totale. Sei d’accordo? 

raffeleMi ha colpito molto, così come il Verona di Juric e del grande Samuel Di Carmine, che si è confermato bomber di razza anche in serie A. 

Ettore1Delusioni di stagione? 

raffeleDico il Napoli della prima parte di campionato. Spiace per come sia finita con Ancelotti, ma un plauso a Gattuso per la conquista della Coppa Italia. Poi Genoa, che si è salvato in extremis solo per i tantissimi errori del Lecce. 

 

Raffaele Garinella - Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.