Calciomercato,  le principali trattative di Napoli, Milan e Fiorentina

(ASI) In attesa di sapere chi sarà l’allenatore per la prossima stagione (Seedorf in pole) e quindi adottare una specifica linea di mercato, il Milan sta lavorando per il riscatto di Cristian Zapata dal Villarreal, per la totale acquisizione completa del difensore colombiano la società rossonera deve sborsare 8 milioni di euro, ma dato l’ottimo finale di stagione di Zapata, l’affare probabilmente si chiuderà.

Per il centrocampo c’è già un accordo con la Sampdoria per Andrea Poli, per il quale le 2 società hanno già concodato la cifra (5,5 milioni), si aspetta soltanto di capire se il nuovo allenatore gradisce o meno il centrocampista classe ’89.

Intanto la Fiorentina sta trattando anche in entrata oltre che in uscita, Pradè e Masia hanno individuato il portiere per la prossima stagione, si tratta di Michael Agazzi, che dopo 3 stagioni al Cagliari sembra pronto per il salto di qualità. Stanno proseguendo intanto i colloqui tra De Laurentis e “Rafa” Benitez, che con ogni probabilità sarà il prossimo allenatore del Napoli. Qualora il tecnico spagnolo accettasse l’incarico, la società partenopea dovrebbe intervenire sul mercato per garantirgli una rosa ancora più competitiva; la priorità è la difesa, dove servono almeno 2 acquisti di alto a livello, per il centrocampo si sta trattando Nainngolan che però piace anche a Roma e Inter. Chiaramente però il mercato del Napoli ruoterà tutto intorno alla partenza o alla permanenza di Cavani, per il quale il Real è in pole, ma Manchester City, Psg e Monaco sono alla finestra..

Alessandro Antoniacci – Agenzia Stampa Italia

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

Ultimi articoli

L'impresa di fare impresa: al via la Zes unica per il Mezzogiorno. A cura di Maddalena Auriemma

L'impresa di fare impresa: al via la Zes unica per il Mezzogiorno. A cura di Maddalena Auriemma

Europei al giro di boa mentre il mercato scintilla (la riflessione di Sergio Curcio)

Europei al giro di boa mentre il mercato scintilla (la riflessione di Sergio Curcio)

Autonomia, Lorefice (M5S): scelta distruttiva anche per scuola

(ASI) Roma - “In bocca al lupo agli oltre 500.000 giovani da oggi impegnati negli esami di maturità, passaggio che segna l’inizio di un nuovo capitolo nel percorso di crescita ...

Autonomia, De Carlo (FdI): “Risultato possibile solo grazie al Governo Meloni”

(ASI)“L'autonomia differenziata è legge, un risultato possibile solo grazie all'impegno, al lavoro e alla serietà del Governo Meloni. Per anni questo è stato un obbiettivo solo a parole dei governi che ...

Autonomia, Costa (M5S): "Giorno sciagurato per il Paese"

(ASI) Roma - "L'approvazione dell'autonomia differenziata rende questo giorno nefasto per tutto il Paese. Gli effetti si vedranno nei prossimi mesi: scuola, ambiente, sanità, politiche sociali: tutto sarà frammentato e ...

Autonomia, Lazzarini (Lega): grazie a Salvini e a Calderoli, risultato che dedichiamo a nostri militanti

(ASI) Roma  – “Oggi abbiamo scritto una pagina storica per il Paese, il Veneto e tutte le regioni italiane: dopo 40 anni di battaglie politiche della Lega, un referendum tra i ...

Decreto Coesione, Albano (FdI): Zone Logistiche Semplificate anche in Umbria e Marche

(ASI) Roma - “La Commissione Bilancio del Senato ha appena approvato un emendamento al decreto Coesione che prevede la possibilità di istituire le Zone Logistiche Semplificate (ZLS) non solo ...

Autonomia differenziata è legge, Mariolina Castellone: l’Italia non è più una e indivisibile

(ASI) "L’autonomia differenziata è legge. L’Italia non è più una e indivisibile - lo scrive in una nota Facebook la Vice Presidente del Senato Mariolina Castellone - . Si realizza il ...

Commercialisti, Cataldi: “Rendere professione più attrattiva per i giovani”

Venerdì 21 giugno a Brindisi il Convegno regionale Puglia e Basilicata dell’UNGDCEC (ASI) “Dare una visione di medio e lungo termine alla professione di commercialista è fondamentale: è uno sviluppo che passa ...

Il Trattato di cessione di Nizza e della Savoia alla Francia, non registrato all'Onu?

(ASI) Parigi - La Repubblica Francese oltre al trattato della cessione della Corsica alla Francia da parte di Genova il 15 maggio 1768 (argomento che abbiamo già ampiamente trattato), non avrebbe registrato ...