×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Calcio Serie A, Mercato Toro: all’ultimo sono arrivati Agostini e Birsa

 

(ASI) Cairo non si smentisce e piazza due colpi alla chiusura del mercato. Agostini e Birsa. Uno a titolo definitivo, dopo lo svincolo dal Cagliari, l’altro in prestito con diritto di riscatto. Due elementi che faranno allegro il tecnico torinista, in attesa di poterli provare durante la pausa per la nazionale e lanciarli contro l’Inter.

 

Ventura a maggio alla chiusura del campionato di B scrisse su un foglio i nomi dei giocatori che avrebbe voluto con se nel ritiro estivo, più o meno le stesse persone che chiese a Cairo lo scorso anno. Di quella lista sono arrivati in quattro. Gillet, Gazzi, Sansone e Cerci sono arrivati dopo svariate trattative, Almiron è stato dichiarato, invece, incedibile. Durante l’estate sono arrivati anche Brighi, Caceres, Rodriguez G, Santana, Bakic e Migliorini. ma per mantenere la categoria serviva ancora qualcosa in difesa, soprattutto sulla fascia mancina, laddove il solo Masiello, Salvatore, non bastava, un esterno di centro campo e un attaccante da affiancare al capitano.

Per la fascia mancina, come è accaduto nella passata stagione sarà un rebus. Infatti oltre a Masiello, che però non pare ancora al top della condizione, sono arrivati Caceres e Agostini. Il primo è in evidente stato di fuori forma e prima di due mesi non lo vedremo in campo, l’altro invece arriva dal Cagliari, dove dopo aver rescisso il contratto si è vincolato con i granata firmando un biennale. L’ex terzino sardo a differenza dell’uruguaiano è pronto per il debutto, l’ostacolo è soltanto l’età. Quest’anno spegnerà 34 candeline.

Fascia. Per gli esterni dopo l’arrivo di Cerci dalla Fiorentina, Santana dal Napoli e i rinnovi dei cartellini dei giovani Verdi e Stevanovic serviva ancora un elemento in grado di dare spessore sulle fasce. Per questo il ds Petrachi e il presidente Cairo hanno fatto un sacrificio per tessere lo sloveno Birsa dal Genoa. Arriva in prestito con diritto di riscatto, il contratto sarà pagato dalle due società.  A centrocampo è poi arrivata la notizia del prolungamento del contratto per l’argentino Nicolas Gorobsov che assieme Bakic abbasserà di molto l’età nella mediana granata.

Attaccato. Sfumati nei vari periodi di mercato Maxi Lopez, Gilardino e infine Barreto i granata si apprestano a continuare il campionato con gli stessi bomber dell’anno scorso tranne l’ex catanese, Antenucci perso alle buste che ha firmato per lo Spezia. L’unica punta ad essere arrivata è Sansone che lo scorso anno in B riuscì a segnare una valanga di gol con la casacca del Sassuolo.

Tutto sommato il presidente Cairo ha nuovamente tenuto i pezzi da novanta, Ogbonna e Bianchi, e rinnovato la fiducia allo zoccolo duro che l’anno prima ha frantumato le ossa a molte squadre di B. A mio sincero parere qualcosina in più nel reparto avanzato e una degna riserva di Gillet, non che Gomis non sia all’altezza, però uno scambio con Benassi avrebbe fatto comodo ad entrambi.  In difesa sembra il reparto più saldo soprattutto dopo l’acquisto di un giocatore d’esperienza come Agostini. Le fasce adesso sono coperte con cinque ottimi elementi, a cui vanno aggiunti anche i cinque centrocampisti che per una neopromossa sono anche un lusso. In attesa di gennaio il Toro si ferma a 12 acquisti. Eccoli: Agostini, Bakic, Birsa, Brighi, Caceres, Cerci, Gazzi, Gillet, Migliorini, Rodriguez G, Sansone e Santana.

Amedeo Baratta-Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

ITA, Rampelli (VPC-FDI): Se Draghi chiude accordo prima del voto, significa che c'e' un accordo inconfessabile

(ASI)"Il trasporto aereo di una nazione che gioca la sua economia sul marchio italiano, turismo, beni culturali, manifattura, enogastronomia, Made in Italy, è questione strategica e non può essere ipotecata ...

Lanzi e Croatti(M5S): "Parlamentarie, record partecipazione: M5S più vivo che mai"

(ASI) "La consultazione di ieri ha visto la partecipazione di 50.014 iscritti: il dato più alto di sempre per quanto riguarda la scelta delle liste politiche.

Maltempo: Coldiretti, gravi danni alle campagne

(ASI) Il maltempo con trombe d’aria, nubifragi, grandinate e precipitazioni violente si è abbattuto a macchia di leopardo su città e campagne distruggendo interi raccolti, di frutta e verdura, vigneti, ...

PNRR, Mollicone (Fdi) A Calenda: “Se PNRR rischia a dicembre colpa incapacitá Governo dei sedicenti “Migliori”, lasciano 434 decreti attuativi da emanare. Ci penserá il Governo di Centrodestra"

(ASI) “Segnalo a Carlo Calenda che se la rata di dicembre del PNRR è a rischio, non è certo a causa della destra, ma dell'incapacità del governo dei sedicenti migliori che non ...

Brambilla, Unione Cattolica: "Autunno caldo e inverno freddo" 

(ASI) Roma - "Questi sono i numeri del nostro Paese: il debito pubblico è salito nel mese di giugno a 2.766 miliardi di euro (dati Banca d'Italia), con un aumento di 11,2 miliardi ...

Flat Tax, Bitonci e Gusmeroli (Lega): Basta disinformazione della sinistra che non conosce la materia

(ASI) Roma – “Sulla flat tax leggiamo un sacco di bugie della sinistra. Sanno di perdere e si arrampicano sugli specchi, ma cosi non fanno il bene dell’Italia. Il nostro è ...

Diritto di Società: Il recupero crediti (A cura dell'avvocato Alesandro Di Dato)

Diritto di Società: Il recupero crediti (A cura dell'avvocato Alesandro Di Dato)

Istituto Friedman: preoccupazione per democrazia e stato di diritto in Moldova

(ASI) Roma - "Ultimamente seguiamo con preoccupazione lo sviluppo dello Stato di diritto nella Repubblica di Moldova, Stato che ha recentemente ottenuto lo status di candidato all'integrazione nell'Unione europea.

Il Fronte Comunista:  solidarietà ai lavoratori Eurospin della Regione Umbria

(ASI) Umbria - "Durante la crisi pandemica, la grande distribuzione organizzata ha continuato ad operare ininterrottamente per garantire alla popolazione l’accesso ai beni di prima necessità.

Crimea, esplode deposito munizioni. Russia: “È sabotaggio”

(ASI) A parere di Mosca si è trattato di un “sabotggio”. Non si placa la tensione in Ucraina, dove proseguono le ostilità. Un incendio, che ha causato l'esplosione di munizioni, è divampato ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113