×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Lega Pro, Il Teramo si aggiudica nel finale il derby col Chieti
(ASI) La partita si decide nell'ultimo quarto d'ora, quando il maggiore possesso palla del Teramo si concretizza, proprio nel momento migliore per il Chieti che stava attaccando, dopo aver giocato di rimessa tutta la prima frazione di gioco. Mister Di Meo, per il Chieti, conferma la formazione iniziale pronosticata fatta eccezione di Gaeta che a sorpresa siede in panchina ed entra solo l'ultimo quarto d'ora con la squadra già in svantaggio.Mister Vivarini, per il Teramo, schiera la mossa vincente Casolla, che porterà in vantaggio i biancorossi, e lascia in panchina Sassano e Petrella. Fischi del pubblico verso gli imbarazzanti guardialinee Abruzzese di Foggia e Prenna di Molfetta che sbagliano ripetutamente il fuorigioco. Segnali positivi dal Teramo apparso in grande forma. Il Chieti stenta, nonostante abbia un organico di buona qualità. C'è sicuramente qualcosa di rivedere sopratutto a centrocampo dove il gioco è troppo prevedibile e faraginoso. A tal proposito, la società neroverde ha annunciato in questi giorni il tesseramento del forte centrocampista Roberto Guitto, ex Empoli, Ravenna e Sorrento.

 

LA CRONACA

1° Tempo

Parte subito forte il Teramo che sfrutta il fattore campo e una migliore lucidità forse frutto di una migliore condizione atletica e già al 14' con Gregorio mette in mezzo un pallone che Robertiello blocca a terra. Due minuti dopo, al 16' il numero 10 del Teramo, Dimas, cade in area abbracciato dai difensori neroverdi, ma l'arbitro fa cenno di rialzarsi. Al 18' si fa avanti anche il Chieti con Berardino che impegna Serraiocco in presa bassa. Sul capovolgimento di fronte, il Teramo "rischia" di passare in vantaggio con Robertiello che respinge miracolosamente in due tempi prima su Bernardo e poi su Pacini. Il Teramo continua il suo forcing offensivo e il Chieti riparte in contropiede e si rende pericoloso quando arriva in area di rigore: al 23' il teatino De Stefano cicca e sciupa la possibilità di girare a rete; al 29' invece è Guidone che viene anticipato di testa dal teramano Speranza in piena area. Al 36' goffa uscita del centrale del Chieti, Dascoli, che svirgola clamorosamente in angolo un pallone facile da controllare. Si va a riposo dopo un minuto di recupero con le squadre ferme in parità sullo 0-0 con sterile superiorità teramana.

2° Tempo

Si rientra in campo nella ripresa con le stesse squadre del primo tempo e il Chieti appare più vivace, ma senza idee di gioco. Al 9', brivido per il Teramo che rischia di essere punito, il teatino Dascoli, in area del Teramo schiaccia di testa la palla che finisce ad un soffio dalla rete difesa da Serraiocco. Al 11' risponde il Teramo con un missile dalla trequarti del centravanti Bernardo che il portiere teatino intercetta. Su contropiede al 16', Berardino in contropiede, tira fuori non servendo Guidone smarcato. Al 25', bolide da fuori area di Lulli che sfiora il palo destro di Robertiello. AL 27' il Teramo in vantaggio con Casolla che si arrampica in Tribuna per festeggiare e viene anche ammonito per l'esultanza. Al 32' il subentrato Petrella cerca di sorprendere Robertiello con un pallonetto da fuori. I neroverdi cercano di pareggiare con Elia che al 42' sferra una bomba da fuori che però si alza troppo. Al 43' Bernardo prende il palo a Robertiello battuto in piena area di rigore, strozzando l'urlo del goal al pubblico locale. Al 45' goal di Pacini che chiude la partita, scartando in velocità il portiere neroverde uscito dalla porta. Gli ultimi cinque minuti del recupero sono solo per festeggiare la vittoria teramana del derby.

 

TERAMO – CHIETI 2-0

Stadio Comunale di Piano D'Accio

20 Ottobre 2013

Seconda Divisine G.B 2013-2014

 

Tabellino

Teramo (4-2-3-1): Serraiocco; Scipioni, Caidi, Speranza, Gregorio; Lulli, Pacini; Casolla (29' st Petrella), Dimas (29' st Patierno), Di Paolantonio (17'st Sassano); Bernardo. A disp. Narduzzo, Arcuri, Cenciarelli, Gaeta M. All. Vivarini.

Chieti (4-3-3): Robertiello; Bagaglini, Terrenzio, Dascoli, Turi (32'st Gaeta A.); De Giorgi, Berardino, Di Filippo; De Stefano (14'st Rossi), Guidone (32'st Elia), Cinque. A disp. Gallinetta, Perfetti, Di Properzio, Guitto. All. Di Meo.

Reti: 27st' Casolla, 45st ' Pacini Recupero: 1' pt - 5' st.

Arbitro: Verdenelli di Foligno Assistenti: Abruzzese di Foggia e Prenna di Molfetta

Ammoniti: Scipioni, Casolla (T), Bagaglini, Terrenzio, Turi, Di Filippo, De Giorgi

Spettatori: 700 circa. Partita vietata agli ultras teatini.

Cristiano Vignali – Agenzia Stampa Italia

 

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

Ultimi articoli

Salute, Medici italiani tra i meno pagati d'Europa. Aodi (Amsi-Uniti per Unire): «È il momento di una svolta nella valorizzazione economica per combattere la fuga per povertà nel mondo».

(ASI) Roma - 110mila euro lordi, oltre. Tanto guadagna un medico italiano dipendente del servizio sanitario, con una tassazione – ricordiamolo - del 43%. Una retribuzione così poco dignitosa e assolutamente ...

Stabilizzazione lavoratori Asl Na3 Sud, Nappi (Lega): cerimonia annullata. De Luca teme la contestazione e scappa

(ASI) “Apprendiamo che De Luca ha annullato la cerimonia per la stabilizzazione di quasi 150 operatori in servizio presso l’Asl Na3 Sud e che doveva tenersi il prossimo lunedì.

Per Assisi Performing Arts continueranno i concerti fino al 15 Luglio.

(ASI) Assisi - Stanno continuando di gran carriera i concerti dell'Assisi Performing Arts e continueranno fino al 15 Luglio. Da ormai trent'anni Il Direttore artistico Gregory Scime' con Estelle Gibbs ...

Maltempo: Coldiretti, al Nord caseifici allagati e grano distrutto dalla grandine

(ASI) Bene richiesta a Ue di misure eccezionali ma aumentare importi anticipi Pac per dare liquidità alle aziende colpite Grano spazzato via dalla grandine, mezzi agricoli ribaltati dal vento, un ...

Storico Premio Spoleto un encomio straordinario per le arti con tanti ospiti vip

(ASI) Spoleto - L'autunno si tinge di arte e cultura con la nuova edizione dello storico Premio Spoleto, che si terrà il 13 ottobre nell'incantevole cornice della Chiesa della Misericordia, nel ...

Congiuntura Confcommercio: 2° Trimestre in chiaroscuro con PIL al rialzo grazie a auto, produzione industriale e turismo

(ASI) Si conferma un secondo trimestre per niente brillante, ma con una stima previsionale al rialzo della variazione congiunturale del prodotto lordo da -0,1% a +0,1%. Tre gli elementi alla base ...

Aborto, Polonia. Pro Vita Famiglia: Bene stop Parlamento alla depenalizzazione. Maggioranza Tusk spaccata. Brandi: “Italia prenda esempio”

(ASI) «Il voto con cui oggi il Parlamento polacco ha bocciato la proposta di legge per depenalizzare l’aborto, grazie ai voti decisivi anche di alcuni parlamentari popolari della stessa ...

DL Agricoltura, Caramiello (M5S): caccia punto cardine azione Governo, FDI asseconda Lega

(ASI) Roma  – “Non sono riusciti a entrare dalla porta e ci riprovano passando dalla finestra. Per la maggioranza, con Lega capofila, la caccia è uno dei punti cardine dell’azione ...

Valditara: “Prosegue azione di valorizzazione di dipendenti che svolgono ruolo fondamentale per funzionalità scuole”

Personale Ata, firmato decreto per le posizioni economiche.  (ASI) Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha firmato il decreto che disciplina le modalità di attribuzione delle ...

RAI, Mollicone (FDI): “Dati smentiscono censura, sinistra chieda scusa”

(ASI) “Dopo giorni di attacchi personali e ripetuti contro la gestione della Rai della copertura delle elezioni legislative francesi, i dati ufficiali della televisione pubblica sul minutaggio smentiscono in modo ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113