Salute Globale ,Foad Aodi(Amsi): La trasmissione internazionale "Ponti in Sanità e Conoscenza" ospita il Prof. F. Avenavoli, Presidente di Emergenza Sorrisi.

(ASI) Si è svolta come ogni settimana ,su Zoom e in diretta su Facebook ,la trasmissione internazionale "Ponti in Sanità e Conoscenza", ideata dal Prof. Foad Aodi in multilingue e finalizzata alla creazione di ponti di collaborazione, cooperazione , conoscenza e valorizzazione delle buone pratiche tra l’Italia ed il resto del mondo.

 La trasmissione è realizzata grazie alla collaborazione dell'organizzazione "Hamsaat Net" diretta dal suo Direttore Generale Dr.ssa Fatma Agbaria dal Danimarca e Nazareth che realizza e conduce la trasmissione in collaborazione con il Movimento Uniti per Unire(UxU) e le associazioni e comunità aderenti tra le quali Amsi, Umem, Co-mai e U.I Arabi 48.


Nel corso della diretta si è articolata e discussa la tematica sulla realizzazione di strumenti di supporto efficaci a chi è in difficoltà e come implementare e valorizzare l’ operato dell’Italia, aumentando la conoscenza ed il rispetto reciproci. Il Dott. Fabio Massimo Abenavoli Presidente della Ong Emergenza Sorrisi e Coordinatore Comitato Solidarietà di Uniti per Unire ha presentato le attività della ONG Emergenza Sorrisi e delle Associazioni Uniti per Unire a favore dei pazienti affetti da deformità del volto quali labbro leporino , palatoschisi, sequele di ustioni e traumi di guerra.


Il Dott.Fabio Massimo Abenavoli ha evidenziato l’impegno dei volontari Medici Chirurghi che da 12 anni operano gratuitamente in 23 Paesi per ridare il sorriso ai bambini affetti da patologie che vengono affrontate con difficoltà per carenza di risorse e personale medico specializzato. Finora più di 5000 piccoli pazienti e le loro famiglie hanno ritrovato il sorriso ed il diritto ad una vita dignitosa ed inclusiva; oltre 350 medici ed infermieri sono stati formati attraverso corsi di formazione professionale “learning by doing” e partecipazioni ai Congressi annuali di Emergenza Sorrisi.

Obiettivo della Organizzazione Emergenza Sorrisi è proprio quello di realizzare insieme ai medici locali attività chirurgiche, formazione del personale sanitario locale, attività di sensibilizzazione sulla prevenzione delle patologie e su come affrontarle in modo integrato. Emergenza Sorrisi interviene anche in contesti di particolare necessità perché coinvolti in guerre e situazioni di rischio collegate al terrorismo. Varie missioni sono state realizzate in Siria, Iraq, Afghanistan e Libia. “La pianificazione e realizzazione delle attività risente dei contesti socio-culturali in cui operiamo, ed è fondata sul rispetto della pluralità delle visioni del mondo e dei differenti modi di rispondere ai bisogni. La scelta di un approccio interculturale ci porta a proporre soluzioni continuamente discusse insieme ai nostri partner, sicuramente a partire dallo scambio, mai in una direzione unilaterale”. Grazie all’accreditamento della stessa Organizzazione nei vari Paesi dove interviene, grazie al coinvolgimento diretto dei medici locali, è possibile garantire continuità assistenziale e continuità nei trattamenti dei piccoli pazienti. Attualmente, le sedi locali autonome di Emergenza Sorrisi che costituiscono il network internazionale dell’organizzazione sono: Emergenza Sorrisi Benin, Burkina Faso, Repubblica Democratica del Congo, Guinea Conakry, Somalia, Libia, Iraq, Pakistan e Afghanistan.


"Il nostro obbiettivo è di valorizzare le buone pratiche e aiutare chi sta in difficoltà sia in Italia che nei loro paesi di origine tramite l'assistenza e la vera cooperazione internazionale .Vogliamo fatti e non solo promesse e slogan che non aiutano nessuno compreso chi le utilizza. Ringrazio Emergenza Sorrisi per l'ottimo e concreto lavoro svolto in questi anni e per la partecipazione alla trasmissione che viene divulgata nei paesi euro mediterranei e in Terra Santa anche dai nostri rappresentanti locali in 80 paesi per intensificare i ponti internazionali e l'internazionalizzazione della sanità e della salute globale nel mondo, proprio in questo momento di emergenza da pandemia Covid19. A tal proposito, per intensificare il confronto tra esperti ,ogni settimana viene ospitato un esperto o un nostro rappresentate all'estero", Cosi dichiara Foad Aodi Presidente Associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi) e dell'Unione medica Euro Mediterranea (UMEM) e Membro Commissione Salute Globale Fnomceo


Alleghiamo tutta la trasmissione 

gosur Alseha walmarefa Prof Fabio Abenavoli _Prof Foad Aodi _Dr Fatma Agbarie - YouTube

Ultimi articoli

Al Mef avviato tavolo tecnico su fisco e vigilanza calcio

(ASI) Al Ministero dell’economia e delle finanze si è tenuta oggi una riunione nel corso della quale il viceministro Maurizio Leo e il ministro per lo sport e i giovani ...

Regionali Lazio, Grassi (Tea Energia): con Rocca la vera svolta per il Lazio. D'Amato diffonde dati non reali

(ASI)“I dati che  sta diffondendo D’Amato circa i risultati raggiunti da questa giunta in questi anni non corrispondono alla realtà”, così in un’intervista a Radio Radicale ...

Disney e il monopolio del mercato cinematografico.

(ASI) Il colosso americano Disney sta creando un monopolio nel settore dell'intrattenimento e il bilancio recentemente diffuso testimonia la continua e costante crescita dell'impresa.

CulturaIdentità Genova: "Grave atto vandalico contro il Ricordo dei Martiri delle foibe e gli Esuli"

(ASI) Genova  – L’atto vandalico è avvenuto ieri nei giardini Cavagnaro a Genova-Staglieno, dove si erge la stele che ricorda i Martiri delle Foibe e gli Esuli di Istria e ...

Decreto "milleproroghe", Dehors liberi fino al 31 dicembre 2023. La soddisfazione di FAPI CESAC

(ASI) "Una buona notizia per gli imprenditori della ristorazione. Accogliamo con grande soddisfazione la proroga al 31 dicembre 2023 dei dehors liberi proposta dal Governo. Si tratta di una decisione di buon ...

Giorno del Ricordo, Ambrogio-Ravello-Viscione (FDI): “Inaccettabile che Eric Gobetti presenti libro revisionista al Comune di Grugliasco”

(ASI) “Abbiamo appreso con indignazione l’organizzazione di un convegno sul libro revisionista “E allora le Foibe” pubblicato da Eric Gobetti, personaggio fazioso e denigrante dell’eccidio dei nostri connazionali”.

Sanità, Csa-Cisal incontra l’assessore regionale Volo: “Stabilizzare i precari, non si disperdano competenze e professionalità”

(ASI) Palermo – “La sanità siciliana ha bisogno di investimenti e risorse umane e non può permettersi di disperdere le professionalità e le competenze di chi, durante l’emergenza Covid, ha ...

CIPESS, Morelli: approvato progetto definitivo Pedemontana, risultato storico

(ASI) Roma - “Il Cipess ha approvato il progetto definitivo della Pedemontana piemontese con gli aumenti dei costi legati al caro energia per il limite di spesa pari a 385 milioni”.&...

Vino, Malaguti (FDI): da Irlanda dichiarazione di guerra commerciale ai prodotti italiani

(ASI) “Dall’Irlanda arriva una chiara dichiarazione di guerra commerciale al vino italiano dopo il via libera all'etichetta con gli alert sanitari per gli alcolici. Siamo in presenza di una ...

Liliana Segre cittadina onoraria di Somma Vesuviana

(ASI)  Salvatore Di Sarno (sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano): "E' praticamente terminato l'iter per il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre, testimone ...