Movimenti revivalisti dei nativi americani, la danza dello Spettro tra il culto,la credenza, ed il peyote

(ASI) I movimenti revivalisti, ampiamente diffusi nel Nuovo Mondo, furono provocati dall’invasione e dalla conquista europea, e dalla conseguente espulsione dei nativi dalle loro terre, contemporaneamente alla distruzione delle loro risorse naturali.

Tra i più famosi culti del XIX  secolo rinomato fu quello dello Spettro (La Danza dello Spettro) noto anche come “frenesia messianica”.

Questo movimento nacque vicino alla frontiera fra la California ed il Nevada, e grosso modo coincise con il completamento della Ferrovia Union Pacific. Il profeta Wodziwob, della tribù Paviotso della California settentrionale, ebbe la visione del ritorno degli antenati morti dal mondo degli spiriti in un grande treno al cui arrivo ci sarebbe stata una grande esplosione. Per affrettare l’arrivo degli antenati secondo la credenza rituale folclorica bisognava eseguire delle danze cerimoniali, accompagnate da canzoni rivelate allo stregone durante le sue visioni.

Una seconda versione della Danza degli Spiriti sorse nel 1879,ispirata da Wovoka, Indigeno Capo tribù maestro e capo della Danza Dello Spettro.

Veniva nuovamente riferita una visione in cui tutti coloro che avevano perso la vita sarebbero tornati in vita grazie a questa Danza. Gli insegnamenti di Wovoka mancavano di un contenuto politico e quando questa credenza si diffuse verso est, attraverso le Montagne Rocciose, le sue implicazioni rimasero vaghe. Tuttavia per gli Indigeni americani delle Pianure, il ritorno degli antenati in vita significava che essi avrebbero potuto superare il numero dei bianchi e quindi sarebbero stati più potenti.

Presso i Sioux, esisteva una versione che comprendeva anche il ritorno in vita di tutti i bisonti. Durante questo particolare rituale, i guerrieri della tribù indossavano degli indumenti con cui credevano di diventare invulnerabili ai proiettili. Gli scontri tra l’esercito degli Stati Uniti e i Sioux si fecero sempre più frequenti ed il loro capo Toro Seduto fu arrestato e poi assassinato. La fine del rituale si concluse in concomitanza al massacro di WoundedKneenel Sud Dakota, con l’uccisione di duecento nativi americani , precisamente il 29 dicembre 1890.

Dopo che ogni speranza di resistenza militare fu spazzata via, i culti revivalisti degli indigeni diventarono molto più introversi e passivi. Non si sperimentarono più visioni in cui tutti le persone bianche venivano scacciate. Questo conferma l’esistenza di uno stretto rapporto tra religione e realtà politica dei nativi.

Lo sviluppo e la diffusione di credenze rituali a centrate sull’uso del Peyote, mescal e altre droghe allucinogene sono caratteristiche di molti culti revivalisti degli indigeni americani del XIX secolo.

Massimiliano Pezzella – Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Il mondo del lavoro è cambiato.Proposte del giuslavorista Severino Nappi

(ASI) Con la pandemia il mondo del lavoro è cambiato, è divenuto flessibile, ma soprattutto ha assunto la denominazione smart. In futuro il lavoro da remoto diventerà una realtà concreta, alla quale ...

Serie A 2021 2022 Milan, lo scudetto del coraggio e delle idee a cura di Sergio Curcio

;(ASI) Il Diavolo ha precorso i tempi, vincendo con il mix giusto gioventù-esperienza. le altre big devono adeguarsi in fretta, soprattutto Juve e Roma. Il Napoli rischia di sparire ...

La diaspora dei 5 Stelle

(ASI) Ci sono amici che, ancora, mi rimproverano che quattro anni fa, con altri undici milioni di italiani, alle politiche del 4 marzo 2018, ebbi l’idea di votareil Movimento 5 Stelle. Tuttavia ...

Francia, legislative: favorita coalizione Macron

(ASI) Sale l’attesa per il prossimo appuntamento alle urne nel Paese d’Oltralpe. Possibile parità tra la maggioranza presidenziale, guidata dal capo dell’Eliseo Emmanuel Macron e la ...

Taiwan, Usa alla Cina: “Pronti a difendere l’isola se l’attaccherete”

(ASI) Sale la tensione in Asia. L’intervento militare Usa sarà certo, in difesa di Taiwan, se l’isola verrà attaccata da Pechino. Siamo favorevoli comunque alla politica dell’...

Pallavolo femminile, l'Italia continua a vincere: con la Bulgaria è 3-1

  (ASI) SIENA - Dopo il 3-0 di ieri sera per l'Italia di Mazzanti è ancora vittoria. Le campionesse d'Europa si sono imposte, in un Pala Estra ribollente di entusiasmo, soprattutto ...

Scontro Carfagna – De Luca, Cirielli (FdI): “De Luca scandaloso, la sua politica va contro gli interessi di Salerno e provincia”

(ASI) “De Luca è politicamente scandaloso. Disertare l’incontro, un pre-tavolo del Cis alla Provincia di Salerno, con il ministro per il Sud, Mara Carfagna, ha davvero dell’incredibile. Ma la ...

Il Ministro Di Maio co-presiederà la quinta riunione del Comitato di Coordinamento dei Ministri Italia-Croazia

(ASI) Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, presiederà il prossimo 24 maggio alla Farnesina la quinta riunione plenaria del Comitato di Coordinamento dei Ministri Italia-Croazia, ...

Falcone: Boccia. Albero è patrimonio collettivo. Lagalla? Senza vergogna, con assenza difende sostegno Cuffaro e dell’Utri

(ASI) “Le migliaia di persone che oggi sono scese in piazza a Palermo e nel resto d’Italia per commemorare i 30 anni dalla Strage di Capaci rappresentano l’Italia migliore, ...

Falcone e Borsellino, Augussori (Lega): inaccettabile che sinistra usi loro immagine per scopi elettorali

(ASI) Roma. - “Nel trentennale della morte di Giovanni Falcone, usare la sua immagine, assieme a quella di Paolo Borsellino, per meri scopi elettorali è, se non squallido, quantomeno inopportuno. Consiglio ...