(ASI) Roma – “Lo abbiamo già ripetuto più volte: il terzo gruppo bancario del paese non può e non deve essere svenduto. Come M5s ribadiamo con convinzione la necessità di tutelare l'investimento dello Stato, che comunque ha in mano la quota di maggioranza dell’istituto.

La banca ora funziona: è evidente però che paga ancora le scelte sciagurate del passato. Purtroppo gli scenari che si vanno via via profilando sono piuttosto foschi, e dal governo non è stata indicata volontà chiara per il futuro. Per tale motivo, abbiamo chiesto con urgenza la convocazione dell’Ufficio di presidenza della Commissione Banche, in accordo con la presidente Ruocco, in modo da poter tracciare un percorso chiaro e, se necessario, di audire il ministro Franco e gli altri i membri del governo che si stanno occupando del dossier. Chiediamo di capire cosa muoverà le imminenti scelte, ma vogliamo passaggi privi di opacità”. Così in una nota i senatori M5s della comm. Banche, della comm. Bilancio e della comm. Finanze.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.