macr(ASI) Corsica –  Il 17  settembre 2018, nello speciale di Agenzia Stampa Italia  "La Francia rischia di perdere la Corsica in base al Trattato di Versailles del 1768?"*, abbiamo visto come l'isola in base al diritto internazionale, potrebbe rendersi legittimamente indipendente dalla Francia, almeno secondo una interpretazione data dai nazionalisti corsi e dai neo irredentisti italiani al Trattato di Versailles del 1768 di cessione della Corsica alla Francia da parte della Serenissima Repubblica di Genova che non è mai stato registrato all'Onu. 

 

Non essendoci stati altri trattati, addirittura pare che la sovranità sulla Corsica spetterebbe all'Italia che ha ereditato le pertinenze giuridiche della Serenissima Repubblica di Genova.  

La questione che continua a essere al centro del popolo dei social, è giunta a marzo del 2019 anche in Parlamento, grazie ad una interrogazione presentata dall'On. Giorgio Silli che contattato nuovamente telefonicamente ci ha detto che a distanza di quasi un anno, non ha ricevuto ancora una risposta dal governo italiano, ed in particolare dal Ministro degli Affari Esteri, nonostante abbia sollecitato anche per mezzo stampa l'esecutivo.

A tal proposito sorge spontaneo porsi alcune domande:

Perché il dicastero degli esteri, attualmente retto da Luigi Di Maio, continua a non rispondere?

Siamo davanti a una delicata vicenda internazionale su cui forse il governo "Conte bis" teme di incrinare i buoni rapporti con la Francia e di avere delle rappresaglie da parte dei cugini transalpini?

Cristiano Vignali - Agenzia Stampa Italia

 

 

 

*"La Francia rischia di perdere la Corsica in base al Trattato di Versailles del 1768?" http://agenziastampaitalia.it/speciali-asi/speciale/41612-la-francia-rischia-di-perdere-la-corsica-in-base-al-trattato-di-versailles-del-1768

 

 

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.