PokémonGO, il nuovo fenomeno globale  Più usato di Snapchat e Twitter, già migliaia di utenti in Italia

maxresdefault copy(ASI) Sono passati oltre due anni da quel Pesce di Aprile di Google Maps che permise a milioni di persone di trovare i Pokémon in un solo giorno attraverso l'uso delle mappe satellitari. Evidentemente il test che raccolse tanto successo all'epoca è imprescindibilmente diventato un fenomeno globale oggi.

L'amore per le creature fantastiche protagoniste negli anni '90 di uno dei manga e anime più celebri e seguiti da grandi e piccini in tutto il mondo pare oggi un'iniziativa di marketing senza precedenti.

L'app per gli smartphone è appena uscita in Italia, eppure già moltissimi l'avevano scaricata attraverso account stranieri creati appositamente, prima neozelandesi e poi americani, sia nello store virtuale di Android che in quello di IOS per la Apple.

In breve tempo l'impatto è stato notevole, perché, con le statistiche aggiornate a quest'ultimo mese, gli utenti sembrano trascorrere in media 33 minuti al giorno usando questa applicazione, 11 più di Facebook, 16 più di Snapchat. I numeri del nuovo gioco, cosiddetto "in realtà aumentata", forte di un sistema più coinvolgente e inclusivo rispetto a quello usato dai vecchi player dei videogame, sono tali da confrontarsi direttamente con le cifre dei video clandestini scaricati o anche visualizzati in streaming, compreso il genere pornografico che, si sa, non ha mai avuto eguali in termini di paragone all'interno del traffico informatico.

La natura del gioco è molto semplice. Si ha un avatar da personalizzare, si sfrutta la mappa reale e si va in giro per il mondo, tentando di schiudere le uova, come fosse l'antichissimo Tamagotchi, e cercando spudoratamente all'interno della vita di tutti i giorni l'incontro con le creature più rare e forti, generalmente di tipo acqua se in prossimità delle località marittime, di tipo coleottero se in prossimità di boschi, parchi o foreste.

Un fenomeno che quindi colpisce e può impattare nella società sotto diversi punti di vista. Primo, il classico remake, come è capitato ai sequel Star Wars con il settimo episodio e si sta ora verificando per l'ottavo capitolo della saga di Harry Potter con "The cursed child", ora anche i Pokémon tornano prepotentemente in auge richiamando la generazione degli anni '80 e '90, ma attirando, seppur più gradualmente, anche i millennials. Secondo, le conseguenze economiche da non sottovalutare, basate su eventi e meeting creati ad hoc, nella vita reale per attirare i Poke-allenatori verso punti di interesse nei quali poter catturare determinati esemplari rari al prezzo di altrettante iniziative di marketing.

Non sappiamo dove questa nuova piattaforma possa portare, ma Pokémon o meno che siano, differenti realtà ne stanno sfruttando astutamente il metodo, anche per fini culturali. La regione Marche, ad esempio, ha già messo in atto un progetto per ricreare la stessa dimensione al fine di favorire la visita di monumenti ed opere d'arte, premiando strategicamente i più costanti e determinati visitatori di musei, attrazioni e poli culturali di svariata natura.

 Allo stesso modo va però detto che le polemiche si sono riversate puntualmente anche sul fronte di queste creature fantastiche. Ad Auschwitz, per esempio, le comunità ebraiche non hanno gradito la presenza di tanti Pokémon rari e la conseguente visita dello storico campo di sterminio solo allo scopo di catturarli. La Nintendo non ha risposto alle critiche, anche perché in fondo PokémonGO non è stata una sua idea, per la quale ne sta notevolmente beneficiando Google, soprattutto dopo il flop del suo "Google Plus" nel mondo dei social network.

Così, di fronte a tante agitazioni, quel che è certo è il margine di guadagno che può potenzialmente generare il nuovo tormentone dei nerd, e non, di tutto il mondo. Una dimensione monopolizzatrice forte del nuovo globalismo delle piattaforme digitali ai quali molti guardano con grande sospetto, e sulla quale sarebbe necessario riflettere perché non frutto dell'unico disegno di un ingegnere, ma dinamico e mutabile verso chissà quale direzione secondo gli interessi dei produttori. Non una banalità dunque, per la quale occorrerebbe soffermarsi ma...Fermi tutti, c'é un Pikachu in zona che non deve cadere in mani sbagliate!...      

Lorenzo Nicolao - Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Ucraina, Pedicini (Greens/Efa): “Se aderisce a UE, l’Europa entra in guerra con la Russia”

  (ASI) Bruxelles - “Far aderire l’Ucraina all’Unione Europea, in questo contesto storico, significa che l’Europa entra in guerra con la Russia. Si stanno adottando scelte ...

Regionali Lazio, Molina (Lista Civica Rocca Presidente): per ripartire c' e' bisogno di una visione finora assente. sanità, infrastrutture e lavoro penalizzate da incapacità di gestione

(ASI) “Questa è stata una campagna particolare: da un lato corta come un respiro, dall’altra lunga come l’eternità. Ma comunque straordinaria: ho avuto la percezione che tra le persone ...

Case green. Mazzetti (FI): "Testo attuale figlio di ideologia ambientalista nociva: correggere subito" 

(ASI) Roma – "La direttiva per le case green parte con il piede sbagliato. Il testo conserva tutti gli aspetti problematici e, a questo punto, inutilmente costrittivi e dunque nocivi soprattutto ...

Campania, Nappi (Lega): fuga inarrestabile verso altre regioni, De Luca inchiodato dai fatti    

(ASI) “E mentre si dà la colpa al destino cinico e baro e ci si lamenta del Governo centrale, i fatti dicono che la Campania, ultima in tutte le classifiche ...

RID 96.8 FM sbarca a Sanremo con la sua Pink House

(ASI) "Passione, coraggio, determinazione incontrano Intrattenimento, attualità, cultura e musica nella città dei fiori per raccontare la 73° edizione del Festival di Sanremo. Guidati dall’editrice Michelle Marie Castiello, attraverso la ...

  Fisco, Cannata (FDI): Riforma con imprese e cittadini al centro dell’azione di Governo

  (ASI) “Il cittadino e le imprese saranno messe al centro dell’azione di riforma del fisco del governo. Il presidente del Consiglio Giorgia Meloni ribadisce come la riforma del ...

Roma. PCI, Mauro Alborersi e Sonia Pecorilli al comizio di chiusura della campagna elettorale per le regionali Lazio

(ASI) Roma -  "A San Lorenzo, piazzale Tiburtino, luogo storico simbolico dei comunisti. Sia in chiave elettorale che di lotta. È qui che venerdì alle 18.00 il Partito Comunista Italiano, chiuderà ...

UE, Floridia (M5S): con Meloni Italia non tocca più palla

(ASI) Roma - "È triste registrare che l'Italia è passata da essere protagonista in Europa con Giuseppe Conte, che ha fatto sentire alta la voce del nostro Paese in uno dei momenti ...

Sicilia, Isole minori. 1,4 milioni di euro per trasporti residenti e lavoratori. Pellegrino (FI) "Segno di attenzione dal Governo"

(ASI) Proseguiranno fino al 2025 le riduzioni e gratuità dei costi di trasporto per i residenti nelle isole minori e per chi vi lavora. Questo il risultato del voto di ieri ...

Autonomia Differenziata, Macchia (ISPE Sanità): "La sanità non sia tra le materie oggetto di maggiori autonomie"

(ASI) Roma – "L'approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del disegno di legge, a firma del Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie Roberto Calderoli, desta profonda preoccupazione ...