GRASIGiornale Radio ASI del 2 settembre 2020

L'informazione mondiale in un clic.

A cura di Marco Paganelli

 

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.
Apriamo con gli esteri.
Sale la tensione tra l’Occidente e la Russia, dopo l’accusa lanciata dal governo tedesco nei confronti di quello di Mosca in merito all’avvelenamento dell’oppositore di Vladimir Putin, Alexei Navalny. Dura condanna, per l’accaduto, dalla Cancelliera Angela Merkel e dal segretario generale della Nato Jens Stoltenberg. Immediata la replica del portavoce del Cremlino: “Affermazioni assurde. No a sanzioni e a qualsiasi altra azione ostile contro di noi”.

Veniamo in Italia.
Coronavirus. Aumentano i contagi nel nostro paese. 1326 quelli registrati ieri rispetto ai 978 delle 24 ore precedenti sul giorno prima. Preoccupa in particolare l’incremento, pari al 62% in una settimana, dei pazienti nelle terapie intensive che hanno toccato quota, per la prima volta da metà giugno, 109. “Non abbiamo ancora raggiunto una soglia di allarme, ma monitoriamo la situazione con attenzione”, ha detto la Fondazione Gimbe che ha diffuso questi dati.

Giornata positiva a Piazza Affari. L’indice Ftse Mib, della Borsa di Milano, segnava alle ore 15:32 di oggi un rialzo dello 0,42% a 19.940 punti.

Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.