GRASIGiornale Radio ASI del 27 marzo 2020

L'informazione mondiale in un clic.

A cura di Marco Paganelli

 

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.
L’aumento, di ieri in 24 ore, di 2.500 malati di Coronavirus in Lombardia è stato causato dall’incremento dei tamponi e dall’elaborazione “di dati in meno che si sono sommati a quelli di ieri”. Lo ha dichiarato il presidente della Regione, questa mattina, in un’intervista a Mattino Cinque su Canale 5. Direi quindi – ha aggiunto così Attilio Fontana – che “siamo ancora in linea”. Non c’è stato dunque nessun peggioramento della curva epidemiologica rispetto ai giorni scorsi.

Riunione, ieri in videoconferenza, dei capi di stato e di governo del Consiglio europeo a Bruxelles per individuare un percorso comune tra i 27 stati membri per affrontare, in modo coordinato, l’emergenza economica in seguito al Coronavirus. Italia e Spagna hanno posto il veto alla bozza preparata dal presidente dell’Unione, Charles Michel, mentre la Germania e altri paesi del vecchio continente hanno detto il loro no ai Coronabond suggeriti invece da Roma, Madrid e Parigi. “Vogliamo un accordo entro due settimane, o l’Italia andrà avanti da sola”, ha tuonato il premier Giuseppe Conte. Borse europee in calo. L’indice Ftse Mib di Milano segnava, alle ore 12:32 di oggi, un calo del 3% a 16.845 punti.

Preghiera, questa sera, di Papa Francesco da piazza San Pietro. Il Pontefice guiderà, alle ore 18, l’adorazione eucaristica e impartirà, al termine, l’indulgenza plenaria a quanti la seguiranno tramite i mezzi di comunicazione di massa. Il Santo Padre pregherà per la cessazione dell’epidemia di Coronavirus, che è in corso su scala mondiale, per i malati e per quanti si stanno prendendo cura di loro.

Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.

 

 

Nota. ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati rappresentano pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. Il nostro intento è di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente invitiamo i lettori ad approfondire sempre l'argomento o gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2022 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.