Giornale Radio ASI del 6 novembre 2019

GRASIGiornale Radio ASI del 6 novembre 2019

L'informazione mondiale in un clic.

A cura di Marco Paganelli

 

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.
Acque agitate nella maggioranza di governo sulla Manovra economica che ha iniziato il suo iter parlamentare. Riunione questa mattina, convocata dal segretario Nicola Zingretti, dei deputati del Partito Democratico a Montecitorio. Nessuna dichiarazione ufficiale al termine del vertice. Sarebbe emersa però, in base a quanto si è appreso, una certa “esasperazione” per i continui distinguo di Matteo Renzi e di Luigi Di Maio. “Se si va avanti così, la corda si spezza”, è stato il monito di alcuni partecipanti all’incontro.

Al via oggi lo sciopero, di 48 ore, dei benzinai su strade e autostrade italiane. L’agitazione durerà fino alle ore 6 di venerdì 8 novembre. Le organizzazioni protestano contro le scelte del governo in merito agli obblighi di fatturazione elettronica e alla sostituzione degli studi di settore con gli indici sintetici di affidabilità.

Governo al lavoro per salvare l’Ilva di Taranto, davanti alla cui sede si è svolta una manifestazione di lavoratori e sindacati, dopo scelta di AncelorMittal di cessare il proprio contratto in seguito al ritiro, da parte dell’esecutivo, dello scudo penale. “Faremo di tutto affinchè rispetti gli impegni”, ha dichiarato oggi il premier Giuseppe Conte prima di iniziare l’incontro a palazzo Chigi, con alcuni ministri, insieme ai vertici dell’azienda straniera.
Andiamo all’estero.
Alta tensione ad Hong Kong. Accoltellato, nelle ultime ore, il deputato filocinese, Junius Ho, mente era impegnato nella campagna in vista delle elezioni locali. Il movente del ferimento dell’uomo è stato attribuito alla necessità, richiamata dal parlamentare, di intensificare la repressione nei confronti dei manifestanti antigovernativi. Fermato l’aggressore. Previsti anche oggi ulteriori cortei, nell’ex colonia britannica, per chiedere nuove riforme democratiche e una maggiore indipendenza da Pechino.

Al via, nelle centrifughe dell’impianto di Fordo a circa 200 chilometri da Teheran, all’iniezione del gas di uranio in risposta all’abbandono, dell’intesa sul nucleare del 2015, da parte degli Stati Uniti. Lo ha annunciato oggi la tv di stato iraniana. Il presidente Hassan Rohani ha dato altri due mesi di tempo, agli altri aderenti all’intesa, per compensare i danni ricevuti, dalla sua nazione, dalle sanzioni approvate da Washington, dicendosi pronto altrimenti ad un ulteriore disimpegno verso i contenuti previsti dal documento.

Giornata positiva a piazza Affari. L’indice Ftse Mib, della borsa di Milano, segnava poco prima delle ore 13:40 di oggi un rialzo dello 0,15% a 23.401 punti.
Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.

Ultimi articoli

Il Messico al tempo della guerra in Ucraina: il  trasformismo di Obrador

(ASI) Cancun (Messico) - L'ambasciata russa in Messico ha, da pochi giorni, ringraziato il presidente Andrés Manuel López Obrador (AMLO), dopo le critiche che questi ha espresso ...

Rifiuti, Costa(M5S): discariche scoperte grazie intercettazioni telefoniche e ambientali, escluderle significa rinunciare a trovare responsabili

(ASI) Roma - “La Commissione sul Ciclo dei Rifiuti fu una splendida intuizione del 1997. Oggi si arricchisce di nuove e importanti competenze, anche sulle Agromafie e le Zoomafie divenendo, così, ...

Governo. De Carlo (FdI): nei primi 100 giorni iniziato il percorso per riportare settore agroalimentare al centro

(ASI) "Nei primi 100 giorni del suo operato il governo Meloni ha avviato un chiaro percorso che intende rimettere al centro il settore agroalimentare italiano", lo dichiara il presidente della XI° ...

Sanità, Scibetta (Lista Civica “Francesco Rocca Presidente”): “Dare la giusta centralita’ ai medici di base per contrastare i tempi di attesa nelle struttre ospedaliere”

(ASI) “Ritengo  che la criticità maggiore nella sanità sia nel fatto che non viene data la giusta centralità ai medici di base. Solamente rimettendo al centro del processo sanitario ...

La parola alle persone: l’Unione europea vista dai cittadini

(ASI) Bruxelles – Prima di essere un’istituzione aspirante a ricoprire un ruolo rilevante nel complesso scenario internazionale, l’Ue è innanzitutto un’unione di Stati. Come tale, ogni giorno la sua ...

Comune Perugia, Mencaglia (FDI): carne sintetica non è progresso. Approvata mozione in difesa del nostro patrimonio alimentare

(ASI) Perugia - Lotta senza sconti al cibo sintetico in difesa del nostro patrimonio alimentare e di uno stile di vita sano, legato alla dieta mediterranea, riconosciuta come patrimonio immateriale ...

Torino, Roma, Napoli e Palermo Italia Libera il popolo della resistenza si riunisce. Italia Libera: il 4 febbraio è per l'unità del fronte del dissenso.

(ASI)  "Torino, Roma, Napoli e Palermo non sarà solo un Cineforum e dei convegni, ma sarà il giorno del dissenso. Perché non saremo solo noi, ma altre realtà, tanti ...

Serie A: mentre il Napoli vola, le altre affondano tra illeciti e scandali. Il Punto sul campionato di Sergio Curcio

Serie A: mentre il Napoli vola, le altre affondano tra illeciti e scandali. Il Punto sul campionato di Sergio Curcio

Ministro dell’interno Piantedosi: nostre forze dell’ordine hanno grandi capacità investigative in scenari operativi complessi

(ASI) “L’operazione di oggi, condotta dalla Polizia di stato con il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia di Ancona, testimonia le grandi capacità investigative delle nostre forze dell’ordine ...

Docente negazionista, Valditara: “Negare l’Olocausto incompatibile con qualsiasi ruolo pubblico”

(ASI) “Sulla vicenda del professore di un Itis milanese che ha interrotto una rappresentazione teatrale sulla Shoah, il Ministero, attraverso l’ufficio scolastico territoriale, si è subito attivato chiedendo una relazione ...