×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Tripodi (PdCI), Arena e il centrodestra preparano un nuovo salasso per le famiglie reggine, a settembre niente libri di testo gratuiti

(ASI) Lettere in Redazione. Reggio Calabria - Per precisa colpa ed esclusiva responsabilità dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Arena, migliaia di famiglie reggine riceveranno, nelle prossime settimane, un nuovo pesantissimo salasso che colpirà i già magri bilanci familiari.

 Infatti, possiamo ufficialmente anticipare che i librai reggini non sono, oggettivamente, in grado di anticipare i capitali necessari per l’acquisto dei libri da distribuire agli scolari per conto del Comune e di conseguenza hanno deciso che per l’imminente nuovo anno scolastico non accetteranno cedole o buoni per i libri che, quindi, purtroppo, saranno venduti solo a pagamento (alleghiamo, per pronta consultazione, le comunicazioni che saranno affisse nelle librerie reggine).

Insomma, una decisione causata dal vergognoso comportamento dell’amministrazione comunale reggina che, quindi, provocherà una pesante stangata e un enorme danno economico alle famiglie reggine. A Reggio Calabria per colpa di una scellerata giunta comunale viene incredibilmente cancellato un diritto costituzionalmente garantito: il diritto allo studio e all’istruzione. Questa drastica decisione è la logica conseguenza della turpe presa in giro che la giunta comunale ha riservato ai librai durante tutto l’anno scolastico appena terminato (2011-2012). A fronte di reiterate chiacchiere e promesse e, addirittura, nonostante un dettagliato protocollo d’intesa, siglato in pompa magna tra la giunta Arena e i librai reggini, gli stessi vantano un credito enorme. Debiti che, guarda caso, il Comune non ha onorato con le gravi conseguenze del caso.

L’amministrazione comunale deve ancora pagare circa 170.000 euro per le cedole comunali riservate agli scolari delle scuole elementari o primarie, a cui si aggiungono, addirittura, circa 700.000 euro per i buoni libro riservati agli studenti delle scuole medie e superiori. Ammonta, quindi, a un totale di circa 870.000 euro il debito dell’amministrazione comunale nei confronti dei librai e degli agenti editoriali: una cifra gigantesca, ma relativa, esclusivamente, all’anno scolastico che si è concluso.

Purtroppo, questo cinico e indecente comportamento della giunta Arena ha provocato gravissime conseguenze alla categoria dei librai. Molti storici esercenti e numerose agenzie editoriali sono stati costretti, dopo decenni di lavoro, ad abbassare le serrande e chiudere l’attività, poiché i librai e le agenzie editoriali, a fronte delle false promesse e dei ridicoli impegni della giunta Arena, sono costretti a pagare le case editoriali dopo massimo trenta giorni dalla ricezione dei libri scolastici. Non ci vuole molto a comprendere che il mancato saldo delle fatture da parte del Comune ha provocato il default di molti librai che non avevano messo in conto il gravissimo e stucchevole comportamento dell’amministrazione Arena. Ancora oggi ci hanno manifestato la loro incredulità e rabbia riguardo un atteggiamento assurdo e inaccettabile. E’ ovvio che le “vittime” di questo comportamento della giunta Arena saranno le migliaia di famiglie reggine che saranno costrette a pagare per intero i libri e non potranno usufruire delle cedole e dei buoni libri. Una nuova botta ai, già tartassati, cittadini reggini. Una gravissima anomalia che mina pesantemente il sacrosanto diritto allo studio. Ci troviamo di fronte ad un chiaro e doloso sovvertimento dell’art. 34 della Costituzione Repubblicana che testualmente recita: “La scuola è aperta a tutti. L’istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita”.

A Reggio Calabria accade anche questo e si tenta, unilateralmente e arbitrariamente, di cancellare un diritto fondamentale riservato e riconosciuto a tutti i cittadini del nostro Paese. Certamente su questa vicenda non ci fermeremo e porteremo avanti ogni iniziativa finalizzata a far pagare quanto dovuto ai librai e agli agenti editoriali. Inoltre, riguardo lo scottante tema del diritto allo studio e alla gratuità dei libri siamo pronti ad investire formalmente, nelle prossime settimane, la Procura della Repubblica per verificare se si intravedono abusi in merito al mancato rispetto di quanto solennemente sancito dalla Costituzione del nostro Paese.

IL SEGRETARIO CITTADINO DEL PdCI DI REGGIO CALABRIA

Ivan Tripodi

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Lavoro. Speranzon (FdI): Presentata pdl per favorire staffetta generazionale nelle aziende

(ASI)“Nelle aziende dei servizi ambientali e del trasporto pubblico locale si registra da anni il bisogno di un ricambio generazionale. Ho presentato una proposta di legge al Senato per ...

Pratica di Mare, Gasparri: Berlusconi è stato vero pacifista

(ASI) "Il 28 maggio del 2002, a Pratica di Mare, il Presidente Berlusconi portò il presidente americano George Bush e quello russo Putin a firmare degli accordi tra la federazione russa e ...

Air Dolomiti, Sciopero di 24 ore dei piloti. Uiltrasporti: pronti ad azioni di lotta per tutta stagione estiva se inascoltati

(ASI) Roma - I piloti della compagnia aerea Air Dolomiti, di proprietà del gruppo Lufthansa, continuano con determinazione la loro protesta per ottenere, a oltre 10 anni dalla scadenza, il rinnovo ...

50 anni fa, nel corso di una manifestazione contro il terrorismo in Piazza della Loggia a Brescia, una bomba provocò la morte di 8 persone e ne ferì oltre cento.

(ASI) “Il 28 maggio 1974 costituisce una ferita profonda nella storia del Paese. La ferocia e la violenza dell’ignobile disegno eversivo colpirono vittime innocenti nel tentativo di minare le basi della ...

Giornata Nazionale di Confcommercio “Legalità, Ci Piace!”

Domani, alle ore 10.00, in Confcommercio con Sangalli, Valditara e Molteni. (ASI) Domani 29 maggio, alle ore 10.00 a Roma, nella sede della Confederazione, si svolgerà la Giornata nazionale di Confcommercio “Legalità, ci ...

Napoli grande polo culturale europeo

(ASI) Che Napoli sia la capitale geografica del Mediterraneo è assodato e universalmente riconosciuto, ma che la città di Parthenope possa assumere anche il ruolo di polo culturale europeo è un fatto ...

Cnpr forum, logistica settore strategico per la competitività

(ASI)  “In Italia per poter usufruire di un servizio adeguato di logistica sono necessari due grandi fattori: gli investimenti su strade, ferrovie e porti da un lato; usufruire di ...

MO: Provenzano (PD), Netanyahu si fermi, subito cessate il fuoco 

(ASI) "Ancora orrore dalla Striscia di Gaza. Ieri una strage di civili e bambini a Rafah. Immagini inaccettabili, tanto più a due giorni dalla pronuncia della Corte internazionale di Giustizia.

Presidente Giorgia Meloni e Presidente degli Emirati Arabi Uniti, Mohamed bin Zayed bin Sultan Al Nahyan: ribaditi gli eccellenti rapporti bilaterali.

Creata joint venture MAESTRAL tra Fincantieri e l’emiratina EDGE Group (ASI) "Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha avuto oggi una conversazione telefonica con il Presidente degli Emirati ...

MO: Laureti (PD), subito cessate il fuoco e riconoscimento stato Palestina 

(ASI) "Nel Sud di Gaza, a Rafah, un raid israeliano contro un campo di persone sfollate. L'ennesima strage di civili, in una comunità piegata, da mesi, dalla violenza militare e ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113