Il pellegrinaggio di una volta dal canonico e il listino prezzi di oggi: l’involuzione della caccia al voto di molti politici

(ASI) Colpito dalle notizie di indagini dei Pm di mezza Italia per il voto di scambio, mi tornano in mente le modalità dei politici nei tempi andati, che sono poi i tempi della mia (ahimè lontana) giovinezza. Oggi si trova un faccendiere qualsiasi, meglio se in odore di mafia per essere più convincente, e si pattuisce il prezzo da pagare per essere eletti.

Sembra sia stata questa, secondo quello che emerge da queste prime indagini delle procure, la strada maestra che hanno intrapreso, senza rischi e incertezze, molti politici. D’altronde se non si ha nulla da offrire - intendo come programmi e come idee - non rimangono che i soldi: pagare il voto. Una cosa, in verità, umiliante e deprimente, per chi la fa e chi la riceve, ma, quando uno ha bisogno non va tanto per il sottile, e questa è la norma, peraltro facile in un mondo senza principi e senza valori. Immaginate un po’ se qualche politico, di quelli attualmente in carica,dovesse fare un comizio in piazza come si faceva una volta, cosa avrebbe potuto e saputo dire? Oggi ci sono i social, bastano poche frasi, pochi messaggi, tante promesse, basta il nulla, più o meno ben confezionato, per farsi notare, il resto lo fanno i soldi e gli interessi.  Anche una volta, ovviamente, i politici facevano le campagne elettorali alla ricerca dei voti. Principalmente con i comizi nelle piazze e le tribune politiche in televisione. Però c’erano, anche allora, i contatti diretti. Al mio paese, in Calabria, ricordo benissimo il canonico. In campagna elettorale, per regolare il traffico nel pellegrinaggio dei candidati alla sua canonica, ci volevano i vigili urbani. Era straordinario nella raccolta dei voti, eccezionale nel coltivare tante amicizie, nel sapere come dividere abilmente, ovvio sempre per la Democrazia Cristiana, quel pacchetto di voti dei parrocchiani, che poi a lui si rivolgevano quando avevano bisogno di qualche aiuto, non a caso era considerato più importante del sindaco. Fare le strade, le scuole, le fognature, trovare un impiego, far ottenere la pensione o rinviare il servizio militare, e tante altre cosucce di vita quotidiana, a tutto pensava il canonico, con le sue importanti conoscenze, a Roma e altrove. Voto di scambio anche allora? Forse sì, certo, disdicevole anche quello, ma almeno aveva qualcosa di semplice e naturale che lo rendeva, senza le tariffe ed il mercato di oggi, sentimentale e romantico.

Fortunato Vinci – www.lidealiberale.com – Agenzia Stampa Italia

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Cnpr forum, logistica settore strategico per la competitività

(ASI)  “In Italia per poter usufruire di un servizio adeguato di logistica sono necessari due grandi fattori: gli investimenti su strade, ferrovie e porti da un lato; usufruire di ...

MO: Provenzano (PD), Netanyahu si fermi, subito cessate il fuoco 

(ASI) "Ancora orrore dalla Striscia di Gaza. Ieri una strage di civili e bambini a Rafah. Immagini inaccettabili, tanto più a due giorni dalla pronuncia della Corte internazionale di Giustizia.

Presidente Giorgia Meloni e Presidente degli Emirati Arabi Uniti, Mohamed bin Zayed bin Sultan Al Nahyan: ribaditi gli eccellenti rapporti bilaterali.

Creata joint venture MAESTRAL tra Fincantieri e l’emiratina EDGE Group (ASI) "Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha avuto oggi una conversazione telefonica con il Presidente degli Emirati ...

MO: Laureti (PD), subito cessate il fuoco e riconoscimento stato Palestina 

(ASI) "Nel Sud di Gaza, a Rafah, un raid israeliano contro un campo di persone sfollate. L'ennesima strage di civili, in una comunità piegata, da mesi, dalla violenza militare e ...

Scuola: Murelli (Lega), con 'Agenda Nord' 220mln per pari opportunità formative

(ASI) Roma - "Grazie alla Lega e al lavoro del ministro Valditara davvero tutti gli studenti potranno ricevere le stesse opportunità formative. Con 'Agenda Nord' uno stanziamento complessivo di 220 milioni ...

 Confagricoltura. De Carlo (FdI) : “ Bene conferma Giansanti. Priorità condivise per un'agricoltura al centro della discussione politica”

(ASI) “Faccio le mia personali congratulazioni a Massimiliano Giansanti per la rielezione alla guida di Confagricoltura. Non posso che condividere le sue priorità: dialogo, innovazione e ricerca sono i filoni ...

Difesa, Crosetto. Considerazioni su Rafah fatte con mio omologo isreaeliano, primo dovere di qualsiasi collega di Paese amico

(ASI) Roma - "Nel corso di un mio intervento andato in onda questa mattina su 'Sky TG24 Live in' ho pronunciato delle frasi, peraltro da me già esplicitate in altre ...

Energia: il MASE approva il regolamento del Fondo Nazionale Reddito Energetico. Il Ministro Pichetto: “Importante per contrastare la povertà energetica”

(ASI) Roma - Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica ha pubblicato il regolamento del Fondo Nazionale Reddito Energetico, che sostiene la realizzazione di impianti fotovoltaici domestici a servizio ...

Elezioni, Gasparri: FI in rilancio, sondaggi ci danno risposte positive

(ASI) "Oggi ho incontrato numerosi imprenditori del settore automotive, pulizie e servizi, e di molte altre realtà di un distretto laborioso che chiedono al governo centrale concretezza".

Bonessio (Alleanza Verdi-Sinistra): aree agricole lotto Valle Aniene non aggiudicato, per nuovo bando riavviare confronto con cittadinanza

(ASI) Roma  – "La non aggiudicazione del lotto Valle Aniene nell'ambito dell'iter per l'assegnazione delle terre agricole di Roma Capitale deve essere l'occasione per riavviare sin da ora un dialogo ...