Il Fronte Comunista:  solidarietà ai lavoratori Eurospin della Regione Umbria

(ASI) Umbria - "Durante la crisi pandemica, la grande distribuzione organizzata ha continuato ad operare ininterrottamente per garantire alla popolazione l’accesso ai beni di prima necessità.

Le lavoratrici e i lavoratori della grande distribuzione, come quelli della sanità, hanno esercitato le proprie mansioni a contatto con il pubblico per più di due anni, assumendosi grandi rischi e grandi carichi di lavoro, soprattutto nei momenti di maggiore diffusione del contagio, dovendo spesso operare in condizioni di carenza di organico e di dispositivi di protezione individuale. Il tutto, senza la beffa di essere pubblicamente glorificati.

Nonostante le aziende della grande distribuzione abbiano quindi non solo mantenuto il livello di profitti pre-pandemico, ma lo abbiano anche incrementato di milioni di euro, una volta messe alle strette dall’aumento dei costi energetici operano tagli di spesa drastici che ricadono immediatamente sul personale dipendente: è così che i lavoratori Eurospin si ritrovano sottoposti a “carichi di lavoro eccessivi, turni massacranti, obbligo per gli addetti di farsi carico anche delle pulizie di bagni e parcheggi, utilizzo improprio delle clausole elastiche e flessibili senza che vengano retribuite, irregolarità nei livelli di inquadramento, trasferimenti coatti in sedi lontane”, come scrivono i sindacati promotori dello sciopero. Eurospin, dal canto suo, forte della propria crescita dell’8% dal 2016 al 2021, non si degna nemmeno di rispondere ai comunicati sindacali circa la messa in stato di agitazione dei propri dipendenti, chiaro segnale della totale mancanza di disponibilità al compromesso.

Il Fronte Comunista porta quindi la propria solidarietà ai lavoratori Eurospin della Regione Umbria, sostenendoli nella loro lotta per il miglioramento delle condizioni economiche del loro lavoro e per la tutela dei loro diritti e della loro dignità. Il mondo del lavoro in Italia è sottoposto ad attacchi ininterrotti, che si inaspriscono quando il capitale è in difficoltà, perché davanti a problemi fuori dal proprio controllo i padroni cercano sempre di mantenere i propri profitti sulla pelle dei lavoratori. Dobbiamo rispondere uniti a questi attacchi, costruendo un Fronte Unico di Classe ed usando le uniche armi dei lavoratori che funzionano: la lotta e l’organizzazione!" Così in una nota del Fronte Comunista.

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Elezioni, Jonghi Lavarini: cresce l'astensionismo. L'elettorato premia la Meloni, crolla la Lega, tiene Forza Italia e il PD va all'opposizione

(ASI) Si sono svolte le elezioni politiche il 25 settembre. Crescono ancora sia l'astensionismo, quindi la sfiducia degli italiani nel sistema, che la volatilità del restante elettorato che, ad ogni elezione, ...

The rose Trilogy – La trilogia delle rose di Maria Tedeschi

(ASI) Castellammare di Stabia (Na) – Dopo il grande successo de La rosa gialla, opera in versione audible, The Rose Trilogy – La Trilogia delle rose, è l’ultima fatica letteraria di ...

Cina, Russia e gli altri. Politica estera rischia ulteriore deriva ma governo dovrà fare conti con realtà

(ASI) Con il trionfo di Fratelli d'Italia e della sua leader Giorgia Meloni alle ultime elezioni politiche italiane, il Belpaese vira decisamente verso destra. Il 26% raccolto dalla formazione di ispirazione ...

Elezioni, gli elettori bocciano il fronte del dissenso diviso. Unito con il 3,85% sarebbe entrato in Parlamento

(ASI) Il fronte del dissenso, che era stato molto unito nelle grandi manifestazioni di piazza durante il periodo della contestazione popolare contro l’obbligo vaccinale e la politica del governo ...

Cuzzupi (UGL): Risultati elettorali, e adesso si lavori per costruire il futuro

(ASI) “Adesso è il momento di costruire il futuro. Questa deve essere la parola d’ordine del Parlamento che scaturirà da questa tornata elettorale. I risultati non lasciano ombra di dubbi: ...

 Mario Adinolfi: Il nostro percorso continua

(ASI) Anche questa è fatta. A chi profetizzava “zero voti” rispondiamo ringraziando le decine di migliaia di italiani che ci hanno scelto tra tutti, nella difficoltà di una presenza a macchia ...

Sanità, De Palma Nursing Up: con i rincari energetici, gli infermieri italiani rischiano di trovarsi coinvolti nel disastro  sociale e di diventare nuovi poveri. 

(ASI) Roma - «Mesi fa, quando ancora le contingenze economico-finanziarie del nostro Paese, seppur gravi, non erano arrivate a toccare lo stato di emergenza attuale, il nostro sindacato fu il ...

Elezioni, Mannello: Astensionismo, primo partito

(ASI) "Ho vinto io, assertore convinto dell’astensionismo" scrivevo già nel 2015, in occasione delle elezioni regionali.  Stamane, con il dato ufficiale del 36% di cittadini italiani che hanno scelto, legittimamente, ...

Politiche, Tavernise (M5S): "Movimento prima forza politica in Calabria anche grazie al lavoro in Regione"

(ASI) Corigigliano Rossano (Cosenza) – "C'è un dato politico chiaro in Calabria: il M5S è la prima forza politica della regione. I seggi all'uninominale contesi nella provincia di Cosenza e ...

Wizz Air abbandona lo scalo aereo di Palermo, intervengono Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl T.A.

(ASI) Aeroporto Falcone Borsellino: le Segreterie Regionali FILT CGIL, FIT CISL,  UILTRASPORTI e UGL Trasporto Aereo, a seguito della notizia della chiusura  da parte di Wizz Air della ...