Non si Tocca la Famiglia: Inaccettabili disparità di trattamento nelle scuole tra alunni vaccinati e non. Intervenga subito il Garante per la Privacy
(ASI) "Si apra un confronto serio sulla attuale disparità di trattamento, tra alunni vaccinati e non vaccinati, delle scuole medie e superiori, che  limiterà pesantemente il diritto allo studio per i ragazzi non vaccinati, in caso di riscontrata positività in classe di due studenti. 
Ricordiamo che questa discriminazione, che si realizzerà con la disposizione della quarantena e dell’attivazione della dad per 10 giorni per i soli studenti non vaccinati o che non abbiano completato il ciclo vaccinale con la terza dose, costituisce una misura che farà’ gravare sugli studenti la mancanza di provvedimenti concreti che le Istituzioni avrebbero dovuto adottare in questi due anni di pandemia, al fine di rendere la Scuola sicura.
La Scuola non può discriminare tra studenti in base allo stato vaccinale e la didattica in presenza va garantita a tutti, ma se non ci sono le condizioni per via delle due positività in classe, il provvedimento di quarantena deve essere uguale per tutti e nell’interesse di tutti.
La Scuola non è solo didattica, ma è luogo di inclusione e coesione sociale, non di divisione per le scelte vaccinali operate dalle famiglie.
Lo afferma Giusy D'amico presidente dell'associazione che sottolinea come la disparità di trattamento, si muove in direzione contraria a quanto stabilito dall'autorità Garante per la Privacy nel Comunicato stampa  del 23 settembre 2021 ove si legge  che "non è consentito conoscere lo stato vaccinale degli studenti del primo e secondo ciclo di istruzione né è richiesto il possesso o l'esibizione della certificazione verde", pertanto, è chiaro che gli studenti vaccinati per poter frequentare in presenza dovranno dimostrare i requisiti previsti dal nuovo decreto, ossia la documentazione attestante la vaccinazione, che, pertanto, verrà acquisita dalla scuola in violazione del come pronunciamento del Garante ancora vigente.
A tale proposito in data 11 gennaio 2022 come Associazione nazionale di genitori abbiamo inviato una richiesta di chiarimento ufficiale, su questioni tanto sensibili, al  Garante per la protezione dei dati personali con sede a Roma. 
Attendiamo nelle prossime ore un chiarimento pubblico da parte del Garante e un provvedimento nelle scuole che garantisca un clima inclusivo per tutti e orientato a costruire la cultura del rispetto. "  Così in una nota Non si Tocca la Famiglia.
Tags
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Cina. Altri 358 km di alta velocità nei primi quattro mesi, la rete sfonda quota 40.000 km

(ASI) Nei primi quattro mesi dell'anno, in Cina sono stati installati 358 km di nuovi binari ad alta velocità. In tutto, tra gennaio e aprile, sono entrate in servizio nuove linee ...

Processo "Assalto alla CGIL": anche Luigi Aronica va ai domiciliari.

(ASI) Roma - Luigi Aronica, difeso dagli Avvocati Nicola Trisciuoglio ed Emilio Siviero, è stato posto ai domiciliari.

SIR 2, Carrozze fuori produzione. Caon (FI) solleva il caso in Parlamento: «Così si sprecano i soldi del PNRR»

(ASI) Padova — «Ben 335 milioni di euro per un progetto che non ha nemmeno più i mezzi in produzione da dieci anni a questa parte. Il ministro sa che spreco senza ...

Cuzzupi (UGL): "Scuola, cercasi Dicastero efficiente e responsabile. Solo chi è in malafede non vede quel che sta avvenendo"

(ASI) Ancora una volta l’UGL Scuola legge con estremo realismo ciò che avviene nel comparto. Abbiamo ormai da troppo tempo alla guida del Dicastero dell’Istruzione una dirigenza cherispondesolo ...

Ad Oromare incontro sul settore orafo promosso da CNA

(ASI) Il settore orafo come leva di promozione e sviluppo del Made in Italy, partendo dalla culla dell’oreficeria: Napoli e il suo Borgo Orefici.

Pil, crescita acquisita del 2,2%. Tensioni geopolitiche e pressioni inflazionistiche aumentano l’incertezza. Dato occupazionale in miglioramento in Italia.

(ASI) Per la prima volta dopo quattro trimestri, l’Italia registra nel primo trimestre del 2022 un calo nella stima del PIL. Lo rivelano i dati dell’Istat, pubblicati il 10 maggio, ...

Serie A Ultimi 90’ da brividi sia in testa che in coda. Il punto di Sergio Curcio

(ASI) Ultimi 90’ da brividi per questo campionato di calcio 2021-2022. Al Milan serve un punto per l’impresa, mia l’Inter spera nel miracolo. In coda i 30mila dell’Archi ...

Disoccupazione giovanile e questione NEET: la politica cambi passo. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi

(ASI) Disoccupazione giovanile e questione NEET: la politica cambi passo. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi  

Omofobia, Troiano (Misto): vuoto legilativo non si riempie con retorica. Subito legge per tutela diritti LGBT

(ASI) “Era il 17 maggio 1990, giorno in cui l'Organizzazione mondiale della sanità rimuoveva l'omosessualità dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale delle malattie. Da allora importanti passi in avanti sono ...

Siria: Russia contro Israele: contraerea Mosca in azione

(ASI) Aumenta la tensione in Medioriente. La Russia avrebbe usato, per la prima volta venerdì scorso dall’inizio del conflitto, il sistema di contraerea S-300 contro jet israeliani impegnati in ...