Cicero (ANCoDiS): rientrare in presenza il 10 gennaio è un evidente azzardo politico con il silenzio (assenso?) delle organizzazioni sindacali

(ASI) "Cosa succederà nelle scuole se si dovessero confermare gli attuali numeri di docenti e non docenti positivi? I genitori si ritroveranno di fronte ad una ovvia e inevitabile constatazione: non si potrà garantire un adeguato servizio scolastico.


Vediamo perchè: ci troveremo con personale docente e non docente positivi da sostituire, personale non in regola con il green pass da sostituire, alunni positivi che a secondo il grado e le nuove regole (in parte vecchie!) manderanno in quarantena una classe, con mancati tracciamenti, assenza di screening di massa da parte delle USCA, assenza di personale non docente impegnato nella vigilanza e nei servizi di pulizia... ma come si garantisce il diritto allo studio in presenza e in SICUREZZA in queste condizioni? 

Le nuove regole della quarantena - tranne per la scuola dell'infanzia - appaiono ancora una volta strambe e di difficile applicazione poichè entrano in gioco diverse variabili esterne alla scuola a cominciare dal testing di verifica, la corretta procedura dell'autosorveglianza per i più grandi, la tutela della privacy tra vaccinati e non. 
Proviamo a immaginare cosa accadrà quando in una classe si saprà di un caso positivo tra gli alunni della scuola primaria o secondaria... Alla primaria e alla scuola media il problema è come fare la sorveglianza con testing (è stato previsto - ahimè senza riuscirvi - con le note tecniche del 6/11). Un fallimento! Per la primaria con un caso si attiva la sorveglianza con testing a T0 e T5: immaginiamo i genitori in giro con i figli per le farmacie a fare tamponi per il rientro? E i genitori che devono prendere permessi lavorativi o ferie per fare i turni ove trovassero disponibilità di tamponi? E, infine, chi ci garantisce che - considerate le caratteristiche della variante omicron - non ci ritroviamo in classe con dei "falsi negativi"?
Per la scuola secondaria: con un caso positivo come sopra ma con l'aggiunta dell'utilizzo delle FFP2. Chi le fornirà? E poi è immaginabile per gli alunni tenere la FFP2 per l'intera giornata scolastica? Faccio presente che già con la mascherina chirurgica è un'impresa farla tenere correttamente indossata per 5/6 ore/die. 
Ma con due casi si complicano le cose: chi ci dirà per ciascun alunno la sua condizione vaccinale visto che il garante della privacy si è già pronunciato sulla non possibilità di acquisire questa informazione? Lo decideranno le USCA? e in quali tempi...remoti?
Oggi, purtroppo, nell'emergenza siamo esattamente a un anno fa..... quando il Ministero ha emanato la Nota n. 13 del 6/1/2021! 
Suggerisco di andare a consultare la stampa di un anno fa per rendersi conto che per la scuola NON è cambiato nulla: stessa emergenza, stessa incertezza, stesse preoccupazioni. 
Solo per noi referenti scolastici è cambiata la realtà nel senso di ancor più complicata! 
Infine, per cortesia adesso non cadiamo nell'errore ideologico DAD si...DAD no ma cerchiamo di restare razionali!
Dobbiamo invece pretendere che gli altri anelli del sistema - sanitario e dei trasporti, ancora oggi debolissimi - proteggano la scuola svolgendo a pieno titolo, con responsabilità e tempestività la loro parte.
E si sospenda la norma della legge finanziaria che blocca la nomina dei supplenti dei collaboratori scolastici e dei docenti.
In tutto questo - ed è grave! - infatti si dimentica il personale scolastico che sarà assente a diverso titolo e per il quale permangono le stringenti regole per le supplenze brevi già a partire dal primo giorno di assenza. Occorre poter sostituire dal PRIMO giorno il personale assente per isolamento da covid con tempestività e senza alcuna preoccupazione per la probabile contestazione di danno erariale per i dirigenti scolastici. 
Quale proposta? E' troppo rischioso fare entrare contemporaneamente tutta la popolazione scolastica il 10! 
Fare uno screening veloce e tempestivo a tutta la popolazione scolastica under 14 utilizzando l'esercito, le usca, le strutture private per fare entrare a scuola gli alunni e intanto mettere in DAD per una/due settimane gli alunni più autonomi delle scuole superiori poiché più grandi e potranno gestire meglio e in autonomia la didattica a distanza. Subito dopo passare allo screening per il secondo ciclo. In questo modo abbiamo una situazione aggiornata e veritiera per la ripresa in presenza.... 
Penso sia una soluzione ragionevole che non crei ulteriori pressioni non sostenibili dal sistema scolastico e sanitario e prova a garantire una certa sicurezza per chi sarà in presenza."
Così dichiara in una nota il Prof. Rosolino Cicero dell' ANCoDiS.

 

*L’ANCoDiS è l’Associazione che sostiene il riconoscimento giuridico e contrattuale dei Collaboratori dei DS e delle Figure di sistema che lavorano nelle autonome Istituzioni scolastiche.

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Valerio Monti eletto Segretario Territoriale UILCOM Fabriano ed Onori al precedente Segretario Paolo Pierantoni che incendia il futuro Congresso Regionale Marche "non sono attaccato alla poltrona come qualche mio superiore Regionale delle Marche"

(ASI) All'unanimità il giovane Valerio Monti è stato eletto Segretario Territoriale Uilcom Fabriano. Attuale RSU della Fedrigoni (Cartiere di Fabriano) prende il posto di Paolo Pierantoni, onorato Segretario Territoriale Uilcom Fabriano ...

Pnrr: il Comitato Speciale del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici approva progetto diga foranea di Genova per un valore di quasi un miliardo di euro

(ASI) Soddisfazione del Ministro Giovannini: “È la prova che si può cambiare e che i tempi di realizzazione delle opere importanti e complesse possono essere abbattuti. Lo sforzo fatto dal Governo ...

L'Umbria aumenta i suoi collegamenti aerei. British Airways atterra a Perugia

(ASI) Perugia - Nel pomeriggio di ieri, giovedì 26 maggio, sono decollati i primi voli che collegheranno - con da 3 a 4 frequenze settimanali - gli aeroporti di Perugia e Londra Heathrow. ...

Scuola, Scalfi (Ist.Veronesi) : CV Alias non è forzatura. Sasso accetti società di oggi

(ASI) “Aprire alle carriere alias nelle scuole non è affatto una forzatura e non confonderà nessun studente: dare la possibilità di chiedere il cambiamento del proprio nome nei documenti scolastici, se ...

Il MAXXI L'Aquila compie anno

28 maggio 2022: Ingresso gratuito per i residenti in Abruzzo www.maxxilaquila.art | Instagram e Facebook @maxxilaquila |

Easyjet: Uiltrasporti, 8 giugno sciopero di 4 ore del personale della compagnia 

(ASI) Roma - "Allo sciopero nazionale di 4 ore del personale di Ryanair, Malta Air, Volotea e Crewlink indetto per il prossimo 8 giugno, si aggiungeranno i Piloti e gli assistenti di ...

Ostia, FdI: "La stagione balneare è già iniziata eppure... la Sinistra si dimentica di bau beach"

(ASI) Roma - "Nonostante i proclami, le Amministrazioni Gualtieri e Falconi continuano ad ignorare gli impegni assunti nei confronti dei nostri amici a quattro zampe e delle associazioni animaliste ...

Cina. Pechino 'risponde' a Biden: tour del Ministro Wang Yi nel Pacifico Meridionale

(ASI) È cominciato ieri dalle Isole Salomone il tour del ministro degli Esteri cinese Wang Yi nel Sud del Pacifico, che proseguirà nei prossimi giorni in altre nazioni della regione: Kiribati, ...

Gender, protesta di Pro Vita & Famiglia, davanti al Ministero dell'Istruzione. No nelle scuole la cosiddetta “carriera alias”

(ASI) " I collettivi omosessuali e transessuali stanno sferrando un attacco mostruoso nelle scuole italiane. Ho partecipato al presidio promosso da diverse associazioni davanti al Ministero dell’Istruzione per dire basta ...

Valdegamberi (Consigliere Regione Veneto): nuova legge Veneta sulla Protezione Civile, 

(ASI) "La nuova legge regionale sulla Protezione Civile, approvata all'unanimità nei giorni scorsi, mette finalmente ordine al susseguirsi di norme nel corso degli anni, costituendo un testo unico in grado ...