(ASI) Roma - "La transizione digitale può attuarsi solo se la scuola verrà di nuovo messa in grado di formare le persone e costruire competenze. Il Movimento 5 stelle ha portato in Parlamento alcune proposte che possono accelerare la transizione digitale del nostro Paese.

Una delle più importanti riguarda appunto per la scuola ed è contenuta in un emendamento molto importante che ho presentato, e il Governo e il Parlamento hanno approvato, al decreto “Fondo complementare al PNRR,” e che è destinato a impattare positivamente sul futuro della scuola italiana. Si tratta dell’istituzione di un fondo di 135 milioni di euro per la creazione della Rete di interconnessione unica nazionale dell’istruzione “Unire”, che consentirà alle scuole di fornire servizi digitali avanzati e di raggiungere alcuni obiettivi fondamentali come quello di collegare gli istituti tra di loro, con gli uffici scolastici regionali, con il ministero dell’Istruzione e globalmente alla rete Internet. Se vogliamo davvero fare reti nella ripresa è importante che le che le reti che andiamo a costruire devono essere anche reti di persone, ben preparare, ben istruite, capaci di dare quel contributo di competenze che oggi il paese richiede. Perciò l’investimento sulla scuola e sulla formazione è fondamentale".

Lo ha dichiarato la capogruppo del Movimento 5 Stelle in commissione affari costituzionali al Senato, Maria Laura Mantovani, nel messaggio inviato in occasione dell'osservatorio annuale dell'Istituto per la Competitività (I-Com) sui temi del digitale.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.