×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Carceri. Moretti (Ugl): Si ascoltino appelli di Napolitano

(ASI) “Non è la prima volta che il Presidente della Repubblica interviene con moniti chiari circa la condizione delle carceri nel nostro Paese. La nostra speranza è che tutti questi appelli, lanciati dalla più alta carica dello Stato, vengano ascoltati”.

Così si esprime Giuseppe Moretti, segretario nazionale Ugl Polizia Penitenziaria, a seguito del monito inviato dal Presidente della Repubblica Napolitano circa l'emergenza carceri.

La situazione di evidente sproporzione tra la capienza delle strutture e la popolazione carceraria – spiega il sindacalista – così come sottolineato anche dal vice presidente del CSM Vietti, vanifica la funzione rieducativa della pena e rende insostenibili i turni di lavoro alla Polizia Penitenziaria, per non parlare poi delle difficoltà vissute dagli stessi detenuti a causa del sovraffollamento”. Il sindacalista ritiene "assolutamente sottodimensionato" il numero di addetti al carcere (guardie carcerarie, personale amministrativo, educatori, psicologi, medici e infermieri) a fronte di 23mila detenuti "ristretti oltre la capienza ordinaria".

Moretti non ha dubbi, la soluzione è quella delle misure alternative alla detenzione, "unitamente a sistemi innovativi come quelli adottati da altri Stati europei dove è previsto che l’esecuzione di una pena detentiva sia eseguita - prosegue Moretti -, nei casi che non creano allarme sociale, solo in presenza della disponibilità allocativa”. “Siamo convinti – conclude il sindacalista – che l’estensione della misura della detenzione domiciliare anche a coloro che devono scontare una pena di un anno e mezzo, sia un’altra ipotesi da non sottovalutare”.

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

I tre indizi che fanno una prova dell’inquietante trojan che abbiamo addosso e ci segue ovunque

(ASI) “Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova”. Era quello che sosteneva Agatha Christie, la famosa scrittrice, regina del giallo. Mi è tornata ...

Missione del Ministro Tajani a Zagabria per partecipare alla sesta riunione del Comitato di coordinamento dei Ministri di Italia e Croazia

(ASI) Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, è in missione a Zagabria per la sesta riunione del Comitato di coordinamento ...

Scuola: Marti (Lega), bene misure approvate in CdM tra cui proroga contratti ATA Roma, 27 feb. - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia

(ASI) Roma - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia ...

Confcommercio su regolamento ue imballaggi: rischio pesanti effetti su filiere produttive e distributive, modificare norme

(ASI) Il nuovo regolamento Ue sugli imballaggi, che sarà discusso in sede di trilogo ad inizio marzo, desta molte preoccupazioni e, in assenza di modifiche significative, rischia di travolgere interi ...

Pavanelli (M5S): “Sardegna, vittoria storica per Todde e il M5S”

“Alessandra Todde è la prima Presidente di Regione del M5S e la prima donna alla guida della Regione Sardegna. Si tratta di un risultato storico. (ASI) II cittadini sardi hanno ...

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo. Gianni Lepre, “una grande opportunità per Napoli e il Mezzogiorno”

(ASI) L’Economia della cultura come fattore di sviluppo, questo il titolo del Convegno che si svolgerà a Napoli il prossimo 28 febbraio nella splendida cornice di Palazzo Fuga.

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo

(ASI) Si svolgerà a Napoli il 28 febbraio con inizio alle ore 9.30  presso Palazzo Fuga, l’ex Real Albergo dei Poveri, in Piazza Carlo III, un importante convegno incentrato sulla ...

Le nuove relazioni tra Argentina e Italia ripartono dal comparto energetico

(ASI) Ripartiranno dal comparto energetico le relazioni tra Italia e Argentina.

Teramo, venerdì 1 marzo alla Mondadori il romanzo "Amal" sulla guerra in Palestina

(ASI) La grande storia che si intreccia con la politica internazionale torna a Teramo. Venerdì 1° marzo 2024 si terrà alle 17.30 presso la libreria Mondadori in Corso San Giorgio 71, la presentazione del ...

La ricchezza delle famiglie in pericolo?

(ASi) Chieti - A rischio la ricchezza delle famiglie. Si sta assistendo a un gioco perverso dei tecnocrati dell'alta finanza globale che vogliono diventare la nuova aristocrazia feudale di stampo ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113