TiboniPecGoverno copy(ASI) "Apprendiamo da un articolo Ansa datato 11 maggio 2021 (di cui alleghiamo il link*) quanto segue: 'Gli effetti negativi del Covid sulla circolazione, come ictus e trombosi, non sono dovuti solo all'infiammazione indotta dall'infezione, ma sono una diretta conseguenza dell'azione della proteina spike.

Questa la conclusione di uno studiopubblicato sulla rivista Circulation Research, che suggerisce come Covid-19 non sia solo una malattia respiratoria ma anche, e forse soprattutto, una malattia vascolare.’ La notizia attribuisce definitivamente alla proteina spike contenuta nel vaccino, la causa di ictus e trombosi, nonché di tutte le reazioni avverse legate al sangue che coinvolgono numerosi soggetti post vaccinazione. Al fine di garantire la tutela della salute degli Italiani come recita l'Art. 32 della carta costituzionale, abbiamo inviato l’ennesima pec al Ministro della Salute Roberto Speranza ed al Presidente del Consiglio Mario Draghi (di cui alleghiamo copia**). Avevamo espresso al Ministro tutte le nostre preoccupazioni, sottolineando le riflessioni di Peter Doshi del British Medical Journal, del dott. Geert Vanden Bossche e dei medici David Martin e Judy Mickovits. Peter Doshi dichiarava che potrebbero esserci molta più complessità, nell'annuncio sull’efficacia del vaccino, rispetto a quanto comunicato da Pfizer e Moderna pari al 95%. Secondo Doshi l’efficacia si attesterebbe tra il 19% ed il 29%. Entrando nel merito spiega che i risultati comunicati dai produttori di vaccini si riferivano all'endpoint primario degli studi di covid-19 di qualsiasi gravità e, soprattutto, non alla capacità del vaccino di salvare vite umane, né alla capacità di prevenire l'infezione, né all'efficacia in sottogruppi importanti (ad es. Anziani fragili). Il dott. Geert Vanden Bossche, esperto virologo, nonché precedentemente impiegato presso GAVI e The Bill & Melinda Gates Foundation, considera questi vaccini Covi-19 un killer e ritiene che la vaccinazione di massa stia creando un mostro irrefrenabile. Infine i medici David Martin e Judy Mickovits durante una conference call a cui partecipava l’avvocato Robert F. Kennedy Jr. Hanno dichiarato  'usiamo il termine vaccino per infilare questa materia tra le eccezioni di salute, questo non è un vaccino, questo è mRNA avvolto in un involucro di grasso che entra nella cellula, è un dispositivo medico progettato per stimolare una cellula umana, per iniziare a produrre un agente patogeno, non è un vaccino, ti viene fatta un’iniezione con una sostanza chimica che dovrebbe causare malattie, non per provocare una risposta di trasmissione immunitaria. In altre parole non ti impedisce di trasmettere nulla, si tratta di farti ammalare e rendere le tue cellule causa di ciò che ti fa ammalare.’ Ci auguriamo che il Ministro della Salute Roberto Speranza ed il Presidente del Consiglio Mario Draghi vadano immediatamente a fondo della questione e ci sia una immediata presa di posizione "sulla campagna vaccinazione”, visti i danni che la proteina spike (contenuta nel vaccino) provoca, come ha confermato l’ANSA. Non comprendiamo inoltre l’assordante silenzio di tutti i politici, destra e sinistra di fronte ad una notizia di questa portata."  Lo dichiara in una nota il Coordinatore Nazionale dell’Organizzazione Politica Italia nel Cuore (MIC), Mauro Tiboni.

 

*Link articolo Ansa 11 maggio 2021 

https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/salute_bambini/medicina/2021/05/11/covidspike-danneggia-direttamente-cellule-di-vasi-sanguigni_6ba56a18-2c1a-48c5-9ae5-51a7204054f9.html

 

**Pec inviata al al Ministro della Salute Roberto Speranza ed al Presidente del Consiglio Mario Draghi

 Pec_inviata_al_al_Ministro_della_Salute_Roberto_Speranza_ed_al_Presidente_del_Consiglio_Mario_Draghi.pdf

 

 ***ASI precisa: la pubblicazione di un articolo in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati rappresentano pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o di chi ci ha fornito il contenuto. Il nostro intento è di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente invitiamo i lettori ad approfondire sempre l'argomento trattato, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.