(ASI) «Incomprensibile ordinanza del tribunale ordinario di Roma che dichiara illegittima la prassi adottata dal Viminale in attuazione dell’accordo bilaterale con la Slovenia sul respingimento degli immigrati clandestini colti a pochi chilometri dal confine di Stato.

Ancora una volta la magistratura entra a gamba tesa vanificando addirittura accordi internazionali dell’Italia e quindi incidendo sulla sovranità nazionale. Il Viminale resista: le frontiere debbono essere difese, la magistratura non può scientemente far diventare un colabrodo le nostre frontiere. La prassi improvvisamente contestata dalla magistratura, peraltro adottata da quasi tutte le nazioni europee, è l’unico modo per fronteggiare l’immigrazione incontrollata e gestita dai trafficanti di essere umani». Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.