(ASI) Roma - “Chiediamo al governo se ci sarà realmente un intervento da parte del commissario Arcuri per calmierare il prezzo dei saturimetri, strumenti ormai fondamentali per il monitoraggio domiciliare dei casi di Covid-19. Attualmente ci risulta che tali dispositivi vengano acquistati in Cina,                                                       che ormai decide i prezzi dei mercati mondiali praticamente di tutto il materiale fondamentale per la diagnosi, la cura e la protezione. Le aziende importatrici accettano i prezzi imposti, pagando anticipatamente tutte le forniture, subendo gli aumenti del trasporto via aereo e via mare, con la perenne incertezza sul prezzo finale dei prodotti: tale speculazione penalizza le aziende importatrici e, poiché non esiste un listino ufficiale, anche i consumatori, che in un momento come questo hanno bisogno di saturimetri per curarsi in casa”.
 
Lo afferma in una nota la senatrice della Lega Maria Gabriella Saponara, capogruppo in commissione Cultura a Palazzo Madama, illustrando un’interrogazione rivolta al Ministro della salute.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.