(ASI) “È grave quanto successo ieri nel CdA di Anpal. L’approvazione del piano industriale con il voto contrario del rappresentante delle Regioni, Claudio Di Berardino, è stata una prova di forza arrogante e sbagliata. L’ennesima prova dell’inadeguatezza del Presidente Parisi”.

Lo afferma Marco Miccoli, responsabile Lavoro del Partito Democratico.“Le politiche attive del lavoro dovranno essere l’architrave dell’azione di governo per puntare alla ripresa del Paese e serve coesione all’interno delle istituzioni. Come si può pensare di svolgere questo difficile compito senza concertare strategie e azioni con le Regioni che sono lo strumento attraverso il quale le politiche attive si praticano e si realizzano?”.


“Parisi, tra un viaggio e l’altro lungo la rotta tra il Mississippi e l’Italia, dimostra di non aver compreso bene la gravità del momento che stiamo vivendo e se questo è vero non può restare a dirigere l’ente. Speriamo almeno che ora si proceda velocemente alla stabilizzazione di tutti i precari, ripeto, di tutti i precari, nessuno escluso, perché questo ancora non è chiaro nelle intenzioni del fantasioso presidente di Anpal Servizi. Il PD continuerà a battersi e a vigilare affinché questo possa avvenire al più presto”.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.