salvinichieti copy(ASI) Chieti - Supercinema di Chieti gremito in ogni ordine di posti per l'arrivo a Chieti di Matteo Salvini. La Lega Abruzzo investe ufficialmente della candidatura a Sindaco del Capoluogo Teatino  il Senatore Fabrizio Di Stefano.
 
Il Segretario Nazionale della Lega lancia un appello agli amministratori del Partito a livello locale che non devono solo essere dei buoni amministratori, ma chiede loro trasparenza, onesta e lealtà verso la comunità amministrata.
La dirigenza della Lega tiene molto alla vittoria a Chieti che potrebbe diventare il primo Capoluogo abruzzese amministrato da un Sindaco del Carroccio. Ma, il discorso di Salvini non può certo non sfociare su tematiche nazionali.
Punti cardini del discorso dell'ex Ministro degli Interni, il lavoro e l'integrazione sociale per i giovanissimi e per coloro che sono da reinserire nel mondo del lavoro , il rilancio della politica famigliare tradizionale e delle nascite, la qualità della sanità accessibile a tutti,  la sicurezza del cittadino dalla criminalità, la tutela dei diritti del cittadino e delle forze dell'ordine, un giusto processo con tempi certi, fiscalità snella e chiara, onere delle prova a carico dell'agenzia delle entrate e non del cittadino, tutela degli interessi nazionali a livello internazionale ed europeo e dei prodotti tipici dei territori abruzzesi che tramite il filtro dell'Unione Europea vengono boicottati dalle multinazionali, educazione civica per i più giovani e lotta alle droghe; la lotta all'emigrazione clandestina e a chi ha, secondo il leader del Carroccio, valori all'antitesi con quelli italiani e Cristiani come l'Islam, dove uomini e donne non hanno gli stessi diritti.
Salvini, infine, annuncia di non temere di subire un processo penale per il caso Gregoretti e dice che la Sinistra deve essere in grado di superare l'avversario nella cabina elettorale e non tramite i Tribunali. 
Cristiano Vignali - Agenzia Stampa Italia
 
Video integrale della conferenza di Salvini a Chieti del 22 dicembre 2019: 
 
 
 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.