×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Italia - Il pm che indagò Mastella finito sotto processo per calunnia e abuso d’ufficio
(ASI) Certo che la vita è strana. Per ricordare un vecchio detto “chi la fa l’aspetti”. Ed è quello capitato all’ex procuratore capo di Santa Maria Capua Vetere Mariano Maffei indagato per calunnia ed abuso d’ufficio, sospeso con effetto immediato dal Consiglio Superiore della Magistratura dalla poltrona che ricopriva come presidente della commissione tributaria di Napoli. Mariano Maffei è noto alle cronache per aver indagato sull’ex ministro della Giustizia Clemente Mastella, dimessosi e facendo cadere il governo Prodi, e che firmò gli arresti di Sandra Lonardo moglie di Mastella.

I reati che hanno portato sotto processo Maffei sono presunte irregolarità legate all’iscrizione nel registro degli indagati di due ex colleghi, Paolo Albano procuratore capo a Isernia e Filomena Capasso.

L’intera vicenda nasce da un medico e dai presunti reati di falso e abuso d’ufficio che Maffei contestava appunto ai suoi colleghi.

Il pm Giancarlo Amato, responsabile dell’inchiesta ha chiesto e ottenuto il rinvio a giudizio di Mariano Maffei. Mentre, sempre il pm incaricato delle indagini, ha sostenuto che la denuncia nelle persone di Filomena e Capasso, è stata fatta senza la presenza di prove certe, sapendo tra l’altro che i due giudici non erano responsabili di quanto veniva loro contestato.

E proprio i due giudici hanno presentato a loro volta un esposto che ha permesso di indagare per calunnia ed abuso d’ufficio Mariano Maffei.

Maffei avrebbe violato l’articolo 335 del codice di procedura penale che consente l’iscrizione nel registro degli indagati riguardanti le effettive notizie di reato pervenute dalla polizia giudiziaria o acquisite di propria iniziativa dagli uffici della procura.

Per i giudici della procura di Roma, lo stesso Maffei avrebbe procurato un danno nei confronti di Paolo Albano. Sempre per i giudici di Roma, l’ex procuratore Maffei, avrebbe incolpato il suo ex collega Albano ben sapendo che quest’ultimo fosse innocente e senza una prova di reato a suo carico.

Oltre a questo vicenda che vede come protagonista Maffei, altre lo videro coinvolto in tempi non sospetti, quando il suo ufficio nella procura di Santa Maria Capua Vetere venne coinvolto per aver sottovalutato una serie di accertamenti investigativi, comprese delle intercettazioni, che coinvolgevano all’epoca dei fatti l’ex presidente della Provincia di Caserta Sandro De Franciscis. Stretto parente proprio di Mariano Maffei.

Davide Caluppi- Agenzia Stampa Italia

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Putin parteciperà alla cerimonia di apertura del Forum dell'Esercito 2022 del 15 agosto

(ASI) Il 15 agosto, il presidente russo Vladimir Putin parteciperà alla cerimonia di apertura del forum internazionale Esercito-2022 e degli International Army Games (Giochi Internazionali dell'Esercito n.d.r.), secondo quanto ...

Maltempo: in arrivo piogge e temporali al Centro-Nord. Allerta gialla in 5 Regioni: Liguria, Toscana, Umbria, Marche e Lazio.

(ASI) Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ...

Solidarietà, Festa dell'Assunta: Bambino Gesù del Cairo e Parrocchia Santa Domitilla ospitano 60 giovani ucraini

(ASI) Latina - La Parrocchia Santa Domitilla di Latina insieme all'Associazione Bambino Gesù del Cairo Onlus, il cui Presidente è Monsignor Gaid Yoannis Lazhi, già Segretario personale di Sua Santità Papa ...

Elezioni. Jacopo Coghe (Pro Vita & Famiglia): PD a trazione radicale con matrimonio gay, Ddl Zan e aborto

(ASI) Roma - «Per il Partito Democratico tra le priorità del nuovo Parlamento ci saranno il matrimonio gay e il Ddl Zan, per la prima volta inseriti in un ...

Genova: Il Ministro Giovannini, in rappresentanza del Governo, partecipa alla commemorazione per le vittime del crollo del Ponte Morandi. 

(ASI) Roma – Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, in rappresentanza del Governo, ha partecipato a Genova alla cerimonia commemorativa per le vittime del crollo del Ponte ...

Lucca, Nuovi orizzonti per l'Italia sollecita intervento Asl nordovest per rendere operativo nel territorio il servizio della continuità assistenziale

(ASI) Lucca - "Nuovi orizzonti  per l'Italia  sezione di  Lucca: La continuità assistenziale ex guardia medica è  un servizio assente nel nostro territorio, non rispondono.

Ponte Morandi, Teresa Bellanova: tragedia che non doveva accadere. Qualità, efficienza e sicurezza delle infrastrutture non sono negoziabili

(ASI) "14 agosto 2018, il crollo del Ponte Morandi, uno schianto nel cuore dell'Italia, una tragedia che non doveva accadere.Accanto ai familiari delle vittime, a chi è stato colpito negli affetti e ...

Vecchione: addio Piero Angela, maestro di gentilezza e di cultura

(ASI) Ricorderò sempre Piero Angela per la sua gentilezza e per la sua cultura che donava a tutti.. RIP ❤

Lanzi e Croatti (M5S): "Elezioni, M5S garanzia su impegni presi con cittadini"

(ASI) "Ieri è stato pubblicato il programma del MoVimento 5 Stelle. Dal taglio dell'IRAP e del cuneo fiscale per imprese e lavoratori al salario minimo orario, contrasto del precariato e parità salariale, ...

Elezioni. Rauti (FdI): da sinistra soltanto antagonismo e niente idee. Impegno FdI per sostegno a famiglie e natalità e su Recovery Plan rispetto impegni ma revisione

(ASI) "La sinistra dall'inizio di questa campagna elettorale sta facendo una sorta di 'terrorismo politico' sulla vittoria del centrodestra e vorrebbe spaventare l'Europa ed i mercati. Invece, fin dall’inizio ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113