×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113

(ASI) "A Roma di capitale rimarrà solo il vizio: con Bertolaso nel ruolo di vicesindaco si consoliderà infatti quel sistema gelatinoso che ha messo le mani sui grandi appalti, sulla ricostruzione de L'Aquila, sulle case consegnate ai politici.

Parentopoli non soltanto non verrà archiviata, ma sarà potenziata, facendo rientrare dalla finestra ciò che si fa finta di far uscire dalla porta". Lo afferma in una nota il senatore dell'Italia dei Valori Stefano Pedica che annuncia una interrogazione per capire le ragioni e le opportunità della scelta di Bertolaso come Vicesindaco. "Il sodalizio fra Alemanno e Berlusconi - prosegue Pedica - scrive l'ultima pagina di un centrodestra che tenta di razziare quel che può mentre batte la ritirata: l'Udc in giunta, e l'uomo forte del premier vicesindaco, non hanno niente a che fare con il bene della città, ma sono solo laboratorio a livello romano di ciò che il governo intende proporre a livello nazionale. Su Roma si stanno facendo esperimenti e a rimetterci sono solo i cittadini".

"Ai romani onesti, quelli che credono nelle assunzioni per concorso, negli appalti per gara pubblica, nella riqualificazione di una città ormai sempre più violenta e infangata dalla illegalità, viene tolta ogni possibilità. Come Italia dei Valori - conclude Pedica - combattiamo questa deriva di Alemanno, chiedendone le dimissiomni subito, perchè un Sindaco che ha fallito non si riabilita affincandosi al "guardaspalle" di Berlusconi, ma solo affrontando nuove elezioni".

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.