×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
"NOI - Canzoni d'amore per la lotta e di lotta per l'amore": IL SOGNO, LA MUSICA, LA RIVOLUZIONE


 (ASI) Musica Alternativa. Perugia, 13/12/2010 H.18.30 si terrà un concerto di Gabriele Marconi,a , Ristorante “Il Cantinone”.
Musica e impegno politico sono due concetti che sono sempre andati a braccetto, in quanto la prima - grazie alla sua capacità di arrivare dove le semplici parole non arrivano - è stata spesso usata per dare voce ai proclami di generazioni di militanti.

 D’altronde, nel panorama della musica leggera italiana degli anni 60 e 70, ossia i due decenni più caldi e pregni di slancio ideologico del nostro dopoguerra, non è raro trovare cantautori e gruppi che hanno creato le loro fortune grazie a canzoni diventate veri e propri inni per chi, animato da una voglia di ribellione, condita con un pizzico di incoscienza, sognava di cambiare il mondo. Ma in quegli anni, si sa, il peso dell’ideologia di avvertiva in ogni singolo aspetto della vita quotidiana e la musica era utilizzata anche come strumento di divisione e caratterizzazione dell’appartenenza politica. La vulgata comune, infatti, voleva i ragazzi di sinistra rappresentati dalle canzoni impegnate di Guccini, De Andrè, De Gregori e simili, mentre quelli di destra ancora legati alle vecchie canzoni del regime, da ‘Giovinezza’ a ‘Faccetta nera’ ed incapaci di esprimere la propria identità nella musica moderna, in verità, bisogna dirlo, anche per la presenza di un clima ostile nei confronti del loro substrato ideologico. È l’evoluzione di questo contesto che porta quella destra giovanile neofascista non in sintonia con le linee del partito di riferimento, l’Msi, a creare un vero e proprio movimento parallelo che trasforma in maniera definitiva il neofascismo, la cosiddetta Nuova Destra, che si afferma nei Campi Hobbit a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta e si legittima con l’uso di qualsiasi forma d’arte, dai fumetti alla musica, con una menzione speciale per quest’ultima. Nasce la cosiddetta musica alternativa, definita cosi per mettere in risalto la diversità sia dalla musica commerciale che dalla musica impegnata ‘di sinistra’ e rappresenta, da una trentina d’anni, la colonna sonora delle giovani generazioni di destra che si susseguono e che a loro volta la tengono in vita tramite concerti ed iniziative di vario tipo che ne incentivano la diffusione. Fra i primi protagonisti di questa nuova componente che entrerà a far parte in maniera stabile dell’universo culturale della destra degli ultimi anni ci sono gruppi che si chiamano Compagnia dell’anello, Zpm ed Amici del vento e cantautori quali Leo Valeriano, Michele di Fiò, Fabrizio Marzi, Massimo Morsello, i quali rappresentano un po’ i capostipiti del genere. Nelle loro canzoni si parla della quotidianità, delle esperienze di tutti i giorni per affermare la propria idea, si parla di temi sociali, di cameratismo e comunitarismo, di società ideale, si sbeffeggia l’avversario in modo ironico e goliardico e si fanno voli onirici sognando nuovi mondi e nuove possibilità, si attacca lo Stato ed il Sistema, considerati i principali nemici, mentre i riferimenti ad epoche storiche del passato sono molto rare. Inoltre, temi centrali sono anche l’Europa, sognata come forte e libera ed indipendente sia dagli Usa che dall’Unione Sovietica e la letteratura fantasy, con la saga tolkieniana del “Signore degli anelli” come fonte prediletta (ricordiamo i palesi riferimenti ad essa da parte dei sopracitati Campi Hobbit e il gruppo della Compagnia dell’anello). Con il mutamento del panorama politico, quindi dalla fine degli anni 80 in poi, la musica alternativa comincia a legarsi alle formazioni politiche di stampo skinhead, presenti principalmente nel Nord Italia e poi a partiti e movimenti dissidenti rispetto alla svolta di Fiuggi e si evolve verso una sonorità più rock e dura, lontana dal carattere folk e cantautoriale degli esordi.

Gabriele Marconi, scrittore e giornalista, direttore responsabile della rivista Area, nonché anch’esso autore e cantautore di canzoni che hanno segnato la musica alternativa di destra degli ultimi anni, ha pubblicato qualche giorno fa la sua ultima fatica dal titolo "NOI - Canzoni d'amore per la lotta e di lotta per l'amore", un cofanetto composto da un Cd, dove ha raccolto 18 sue canzoni divise in tre categorie (Il Mito, l’Europa, la Strada) e da un libro, nel quale ripercorre gli anni di piombo attraverso pensieri liberi ispirati da alcune canzoni storiche del genere. Marconi sarà a Perugia lunedì 13 dicembre, ospite dell’Associazione Triskelion, dove presenterà il suo lavoro. L’appuntamento è per le ore 18,30 presso il ristorante “Il Cantinone” (Via Ritorta, zona Fontana Maggiore); a seguire, cena organizzata dall’Associazione Triskelion insieme all’autore stesso.

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Torino Roma 0-3 vista con gli scatti del fotografo Fabio Petrosino

Torino Roma 0-3  vista con gli scatti del fotografo Fabio Petrosino

Ad Oromare incontro sul settore orafo promosso da CNA

(ASI) Il settore orafo come leva di promozione e sviluppo del Made in Italy, partendo dalla culla dell’oreficeria: Napoli e il suo Borgo Orefici. Ma anche e soprattutto confronto ...

Umbria. Presentato in Regione il settimo Torneo Della Pace. Repace: "Manifestazione importantissima dato il particolare periodo storico"

   (ASI) Perugia. La pandemia ne ha messo a dura prova negli ultimi due anni il regolare svolgimento ma alla fine ha vinto la voglia di non mollare. Così ...

Zelensky sta diventando troppo pretenzioso e scortese con l'Europa

(ASI) Fin dai primi giorni dell'invasione russa, l'Ucraina ha sentito il sostegno dell'Europa, sia morale che materiale. Fin dalle prime settimane, i Paesi dell'UE hanno accolto diversi milioni di rifugiati ...

Medicus 2022, a Palazzo Trinci, Gentile da Foligno incontra i medici e la popolazione.

(ASI)Foligno - Medicus 2022: Premio Gentile da Foligno sta riscuotendo un grande successo. Un programma ambizioso ideato e realizzato dal dott. Moreno Finamonti, presidente dell' presidente ...

Medicus 2022: Premio Gentile da Foligno. La prima giornata si chiude con la lezione d'arte di Vittorio Sgarbi e i propositi socio-culturali di Monsignor Paglia

(ASI) Giovedì 19 maggio, dalle ore 17:00, Foligno ha omaggiato due illustri personaggi che, presso il centralissimo Palazzo Trinci, sono intervenuti sulla tematica che “Medicus 2022: Premio Gentile da Foligno” si propone di ...

"Medicus 2022 incontra le Scuole. Scelte le tre migliori poesie degli studenti a tema invecchiamento. Incontro con la scrittrice e poetessa Edith Bruck.

(ASI) Foligno. Oggi, in data 19 maggio, è stato inaugurato a Palazzo Trinci l’evento “Medicus 2022: Premio Gentile da Foligno”, la tre giorni in memoria appunto di Gentile da Foligno, illustre medico ...

Salute, calo 12% del latte umano donato. allarme di Aiblud e Sin.. I dati emergono dalla 3a indagine sulle banche del latte (BLUD)

(ASI) Nell’ultimo anno, a causa della pandemia, c’è stato un calo di circa il 12% del latte umano donato, alimento fondamentale per i neonati prematuri e per quelli ricoverati nelle ...

Biennale Umbria Letteraria 2022: al Palazzo della Provincia press conference della prima edizione

(ASI) Terni,  - Prima Edizione della Biennale Umbria Letteraria 2022: Amelia pronta ad ospitare l’importante appuntamento culturale che coinvolgerà ospiti locali e nazionali dal 27 al 29 maggio prossimi. Oggi, la ...

Processo per i fatti del 9 ottobre.  Avv.Trisciuoglio:  Etica giuridica e volgarizzazione politica del processo

(ASI) "Luigi Aronica ai domiciliari. È un Tribunale autenticamente garantista e illuminato quello che con piena cognizione e conoscenza dello stato degli atti del processo cancella l’ingiustizia di ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113