×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Partito Animalista Europeo. Replica all'art. "Precisazioni. Quello che la gente deve sapere su alimentazione e malattie" del 14.12.12

/(ASI) Gentile redazione,in relazione all'articolo "Precisazioni. Quello che la gente deve sapere su alimentazione e malattie" pubblicato in data odierna sul vs sito circa la contestazione avanzata dal responsabile dell'INRAN dott. ghiselli ad un nostro precedente articolo, vi invitiamo cortesemente a pubblicare questa nostra replica. Ringraziando, porgiamo i nostri migliori saluti.ufficio stampagentile dott. ghiselli, m.d.restiamo non poco sorpresi dalla pochezza delle sue affermazioni non certamente compatibili con il ruolo da lei ricoperto. l'unico punto su cui concordiamo è il refuso relativo al corretto nome del prof. calabrese. notiamo,con rammarico, come lei avanzi accuse pretestuose adducendo a suffragio notizie attinte da wikipedia, tra l'altro da lei mal comprese: "Il World Cancer Research Fund (WCRF) e l’ American Institute for Cancer Research raccomandano di limitare l'assunzione di carne rossa a meno di 500 g di peso cotto (circa 700-750 g di peso crudo) a settimana, ponendo come obiettivo per la salute pubblica un consumo medio di 300 g a settimana ". ci duole inoltre doverla correggere per la sua scarsa conoscenza circa il significato dell'espressione  "carne lavorata " riportato nella frase "La stessa indicazione è confermata dallo studio “meat intake and mortality” pubblicato nel 2009 negli Stati Uniti sul bimestrale “ Archives of internal medicine” le conclusioni sono state che consumare carne lavorata, comunque di provenienza industriale, eleva il rischio di morte per tumore e malattie cardiache."circa la sua affermazione  "ma nessunissima correlazione positiva con la carne bianca anzi c'è una debole evidenza di protezione da pesce o carne bianca. La correlazione è debole…ma almeno non è positiva, come invece si comunica all'ignaro consumatore." le suggeriamo la consultazione dello studio scientifico  American Journal of Epidemiology 1998;148:761-774 secondo cui il più forte fattore di rischio (per il cancro al colon) tra le variabili alimentari è stato trovato per l’ammontare di consumo di carne. "Questa associazione resta invariata sia che gli amanti della carne preferiscano la carne bianca o rossa. Per esempio, soggetti che mangiavano carne rossa una volta a settimana avevano un 38% in più di rischio di colon al cancro rispetto a quelli che non mangiavano carne rossa, mentre quelli che preferivano la carne bianca avevano un 55% in più di rischio paragonati con quelli che non mangiavano pollame o pesce." ci spiace contraddirla anche sulla citazione del prof. veronesi che sull'articolo di corrado zunino su "la repubblica" del 28 agosto c.a. afferma che "mangiare carne fa male all'uomo e all'ecosistema". riscontriamo inoltre la sua distrazione per non menzionare gli studi scientifici accreditati quali la Oxford University – Unità cardiologica della Cornell University, che considerano a rischio l'assunzione di carne alimentare superiore ai 30 grammi giornalieri, oppure La Food and Drug Administration americana che afferma: “chi consuma più di 80 grammi quotidiani di carne alza di 8 volte il rischio di tumori allo stomaco ed all’intestino, oltre che alla prostata per gli uomini ed al seno per le donne”, solo per citarne alcuni.sarebbe stato auspicabile ed opportuno informarsi correttamente prima di esprimere queste sue errate precisazioni, avrebbe evitato la pessima figura dell'incompetente vista oltretutto la carica di dirigente di ricerca e responsabile area comunicazione dell'istituto nazionale ricerca alimenti e nutrizionecordialitàlo staff

Ufficio Stampa

Partito Animalista Europeo

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Morto sul lavoro nel Lodigiano. Paolo Capone, Leader UGL: “Indignazione non basta più, costruire sistema per tutela lavoratori”

(ASI) “Siamo sconvolti e indignati per l’ennesima tragedia che si è consumata oggi all'interno di una cascina a Brembio, nel Lodigiano, in cui ha perso la vita un 18enne, rimasto ...

DL Agricoltura, Trevisi (M5S): Governo riscriva art. 5, altrimenti fotovoltaico bloccato

(ASI) Roma  – “Il Governo dovrebbe valutare seriamente di riscrivere l’art. 5 del Dl agricoltura, attualmente in discussione in Commissione. Così com’è, blocca il fotovoltaico e compromette il raggiungimento degli ...

Lavoro, Osnato (FDI): da ISTAT dati incoraggianti, l’opposizione si impegni con noi per il bene dell’Italia

(ASI) “Il quadro del mercato del lavoro fornito dall'Istat ci sprona ad andare avanti, perché la strada è evidentemente quella giusta. Grazie all’operato del Governo Meloni e del ministro Calderone, ...

La delegazione Pd al presidio di Roma delle 18

(ASI) Al presidio di oggi alle 18 in piazza Vittorio a Roma, indetto contro l'aggressione ai danni di alcuni ragazzi della Rete degli studenti medi e di Sinistra Universitaria che rientravano ...

Vacanze: Susini (Conflavoro), 'Boom rincari, per 16 milioni di italiani villeggiatura ridotta a 7 giorni'

(ASI) "Un vero e proprio boom di rincari sta attanagliando la prima ondata delle vacanze degli italiani. Come rilevato da indagini realizzate da istituzioni come Assoutenti e Confcommercio, gli aumenti ...

Cina. WCR: balzo in avanti per la competitività, bene consumi, fisco e infrastrutture sci-tech

(ASI) L'economia cinese sale al quattordicesimo posto assoluto nella Classifica di Competitività Mondiale (WCR) 2024. Martedì scorso, l'International Institute for Management Developement (IMD) di Losanna, in Svizzera, ha pubblicato il consueto ...

Campania Divina, al via la mostra dell’artigianato d’eccellenza. Pettorino (CNA): “L’artigianato d’eccellenza made in Italy come leva globale del Sistema Paese” 

(ASI) Napoli - E’ partita lo scorso 13 giugno l’avventura napoletana di Exempla, il gran tour del saper fare campano dal titolo estremamente intuitivo “Campania Divina”.

L'impresa di fare impresa: al via la Zes unica per il Mezzogiorno. A cura di Maddalena Auriemma

L'impresa di fare impresa: al via la Zes unica per il Mezzogiorno. A cura di Maddalena Auriemma

Europei al giro di boa mentre il mercato scintilla (la riflessione di Sergio Curcio)

Europei al giro di boa mentre il mercato scintilla (la riflessione di Sergio Curcio)

Autonomia, Lorefice (M5S): scelta distruttiva anche per scuola

(ASI) Roma - “In bocca al lupo agli oltre 500.000 giovani da oggi impegnati negli esami di maturità, passaggio che segna l’inizio di un nuovo capitolo nel percorso di crescita ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113