Wagner, chi ci guadagna dalla morte di Prigozhin e Utkin?

(ASI) Mosca - Il 23 agosto 2023, decapitati i vertici della "PMC Wagner", la "Private Military Company" di mercenari russi, con business tentacolari in tanti settori, passata all'onore delle cronache per le sue azioni speciali vittoriose sia nella guerra in Ucraina, sia nel Continente Africano, pressoché sempre al servizio della Russia e degli interessi della stessa compagnia che in Africa é ben inserita nei business sia delle materie prime sia dei metalli preziosi, con cui si fa pagare dai governi e dai gruppi di potere che appoggia.

La Wagner, tutela in Africa gli interessi delle società che fanno parte del suo giro di affari, della "M Invest" e della sua controllata "Meroe Gold", trasferitasi in Sudan nel 2017 dove collabora con "Aswar", una società controllata dall’intelligence militare sudanese.
La caduta del jet diretto da Mosca a San Pietroburgo sui cieli di Tver con a bordo nove persone, tra cui i leader della Wagner, lo Chef Yevgeny Prigozhin e il Comandante Dmitrij Utkin, ha scosso l'opinione pubblica internazionale che  ora si chiede: 1)É  stato un incidente o un attentato che ha provocato la caduta del jet con a bordo i leader della Wagner?
2) Chi può giovarsi dalla morte di Prigozhin e Utkin?
 3) Che conseguenze ci saranno ora a livello politico - militare con la decapitazione dei vertici della Wagner?
1) Il governo russo ha deciso per bocca del presidente Vladimir Putin, durante il discorso di condoglianze alle famiglie delle vittime, di aprire una inchiesta meticolosa per conoscere le reali cause della morte dei nove viaggiatori del jet su cui erano presenti i capi della Wagner, corpi ritrovati gravemente ustionati. Prende sempre più l'ipotesi di una bomba che sarebbe scoppiata mentre l'aereo era in volo. A tal proposito, si stanno interrogando tutti coloro che hanno lavorato nell'hangar dove era parcheggiato il velivolo.
2) I giornali occidentali del "politicamente corretto" continuano a portare avanti principalmente l'ipotesi della vendetta dello Stato Maggiore Russo, ergo di Putin, per il tentativo del presunto colpo di stato della Wagner, ma esaminando bene la situazione, ci sono troppi interessi politico - economici che legano la PMC Wagner al Cremlino, in primis in Africa dove la Russia vuole ricostituire la sua influenza soprattutto a scapito della Francia e anche dell'Italia principale alleato attualmente di Parigi nel Continente Nero e non solo. Quindi, pensandoci bene, dell'uccisione dei vertici della Wagner potrebbero ad esempio giovarsene i Francesi e in generale la Nato che rafforzerebbe la sua posizione in Centro Africa come in Niger dove i rivoltosi fanno conto dell'appoggio dei mercenari della Wagner per avere la meglio delle forze governative filofrancesi e italiane. In ballo c'è il controllo di fonti energetiche necessarie per la produzione di energia nucleare, i metalli preziosi e tanto altro. Tra l'altro, ci sono ambienti delle alte sfere militari russe che non hanno mai visto di buon occhio la Wagner e che quindi, potrebbero aver favorito o collaborato con forze straniere per il presunto attentato che ha fatto saltare il jet con a bordo Prigozhin e Utkin.
3) La decapitazione dei vertici della Wagner potrebbe portare un terremoto a livello politico e militare con la messa a mal partito delle forze filo russe in Africa e la destabilizzazione della situazione in Ucraina, con l'esercito russo costretto in questi giorni a fronteggiare gli aerei messi a disposizione dai paesi europei aderenti alla Nato all'esercito di Zelensky. Inoltre, potrebbe la situazione che si sta venendo a creare indebolire Putin che potrebbe trovarsi a sorpresa avversario alle prossime presidenziali un alto membro dell'esercito che potrebbe avere una linea di condotta in Ucraina e nei confronti dell'Occidente completamente diversa da quella tenuta fino ad ora dal Presidente Putin. É un rebus, chi vivrà vedrà che succederà.
 

Cristiano Vignali - Agenzia Stampa Italia

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Bolivia e Iran consolidano la cooperazione strategica

(ASI) Il presidente della Bolivia, Luis Arce, e il suo omologo iraniano Ebrahim Raisi, hanno rilanciato la cooperazione bilaterale tra i due paesi nei settori della sanità, dell’istruzione, dell’...

Molestie, O.N.A. : "Una Commissione Antimolestie alla scherma dopo l'ultimo caso di stupro dell'atleta in ritiro in Toscana".

(ASI) Riceviamo e pubblichiamo - " Alla vigilia dell'8 marzo è quanto propone l'Osservatorio Nazionale Antimolestie, presente al Dipartimento Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Ancora Superbonus ma per quali soggetti?

(ASI) Il superbonus continua a poter essere fruito sulle spese relative agli interventi agevolati ma solo per alcuni soggetti, quali persone fisiche, condomini e Enti del Terzo Settore, novità introdotta ...

Sicilia, Agricoltura: Geraci (Lega), dipendenti ESA ottengono contratto dei regionali, riforma importante che rilancia l'ente al quale sono state assegnate nuove competenze 

(ASI) Palermo – "Finalmente si dà dignità ai dipendenti dell'Ente di sviluppo agricolo, ai quali viene riconosciuto il trattamento economico al pari dei dipendenti regionali. Si chiude una vertenza decennale che ...

Scuola, Floridia (M5S): Valditara fa passerelle in Abruzzo tra propaganda e fallimenti

(ASI) Roma  - "Domanda diretta a Giuseppe Valditara: non trova fortemente inopportuno visitare le scuole abruzzesi proprio nell'ultima settimana di campagna elettorale? Non poteva aspettare qualche giorno e recarsi ...

Università, Foad Aodi (Amsi): «No all'abolizione totale del numero chiuso alle facoltà di medicina, urge specializzare tutti i medici laureati»

(ASI) Roma - «Nell'ottica di una indispensabile crescita della professione medica in Italia, noi di Amsi, Associazione Medici di Origine Straniera in Italia, e del Movimento internazionale transculturale interprofessionale ...

Dossieraggio, Gasparri: chi ha conflitti d'interessi non partecipi a Commissione Antimafia

(ASI) “Siamo di fronte a una P2 moltiplicata per cento quindi bisogna tenere alta la guardia. Chi ha conflitti d'interessi non partecipi alla Commissione Antimafia, mi riferisco a chi è stato ...

Politiche attive del Ministero del Lavoro. Nasce Sviluppo Lavoro Italia Spa

 Nell’ambito della propria riorganizzazione, rientrano all’interno del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali le funzioni di programmazione delle politiche del lavoro e la gestione dei relativi ...

Dossier. Malan (FdI): fare piena luce, preoccupante sinistra minimizzi o giustifichi metodi da regimi totalitari  

(ASI) “Fratelli d’Italia vuole che si faccia piena luce su quanto sta emergendo. Qualcuno ha cercato illegalmente dei dati che dovrebbero servire a eventuali indagini per alimentare macchine del ...

Inchiesta Perugia, PD: "Da Melillo e Cantone contributo di rigore e chiarezza"

(ASI) "La richiesta di urgente audizione a Commissione  Antimafia, Copasir e CSM da parte del Procuratore Nazionale Antimafia Melillo e del Procuratore di Perugia Cantone va accolta subito. Per ...