×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Presidenziali Usa: la sfida corre sul filo del rasoio

(ASI) Meno di sei settimana all’election day 2012 in cui gli statunitensi decideranno il destino della Casa Bianca; sarà riconfermato il presidente uscente Barack Obama o verrà eletto Mitt Romney?Le attenzioni degli elettori locali e dei media di tutto il mondo sono puntate sulla data di mercoledì 3 ottobre, quel giorno infatti si terrà il primo confronto faccia a faccia tra i due che fino ad oggi non si sono risparmiati frecciate a distanza.


I sondaggi ancora non riescono a dire chi vincerà, Obama appare in leggero vantaggio ma il complicato sistema elettorale statunitense, i cittadini eleggono dei grandi elettori che poi a loro volta votano per un candidato presidente, la crisi economica e la situazione mediorientale possono in qualsiasi momento stravolgere le intenzioni di voto.

Due su tutti i temi di questa campagna elettorale: economia e politica internazionale.

Romney attacca il presidente uscente che non è riuscito a far uscire il Paese dalla crisi, che anzi starebbe portando verso una deriva Europea e la sua morbidezza nell’affrontare la crisi mediorientale, “renderò l’America più forte; oggi con Obama il Paese è completamente senza leadership” ha tuonato il candidato Repubblicano.

Da parte sua invece l’esponente Democratico assicura che il Paese sta uscendo dalla recessione e rivendica con orgoglio l’epilogo della Primavera araba, anche se a detta di Israele continua ad avere un atteggiamento troppo morbido nei confronti dell’Iran.

Obama ovviamente crede nella possibilità di bissare il successo di 4 anni fa e respinge tutte le accuse al mittente assicurando di avere già un piano per la creazione di un milione di posti di lavoro solo nel settore manifatturiero e dopo aver vinto le precedenti elezioni al grido di “yes we can” ora punta tutto su quello che lui stesso ha definito “un nuovo patriottismo politico”.

Dalle sorti di questa contesa dipenderanno, come da tradizione, anche alcuni delicati equilibri geopolitica.

L’eventuale vittoria Repubblicana ovviamente rilancerebbe l’opzione militare nei confronti dell’Iran su pressione israeliana, parlando all’Assemblea dell’Onu il premier Benjamin Netanyahu ha indicato la prossima estate come punto di non ritorno per il programma nucleare di Teheran.
L riconferma di Obama invece potrebbe far presagire un atteggiamento più morbido, anche se non va dimenticato che le lobby delle armi hanno finanziato maggiormente la campagna elettorale del presidente uscente rispetto a quella del suo sfidante.

Ancora una quarantina di giorno e gli statunitensi ed il mondo interno conosceranno il vincitore di questa contesa ed inizieranno ad immaginare il futuro.

Fabrizio Di Ernesto- Agenzia Stampa Italia

 

 

 

 

 

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Lavoro. Speranzon (FdI): Presentata pdl per favorire staffetta generazionale nelle aziende

(ASI)“Nelle aziende dei servizi ambientali e del trasporto pubblico locale si registra da anni il bisogno di un ricambio generazionale. Ho presentato una proposta di legge al Senato per ...

Pratica di Mare, Gasparri: Berlusconi è stato vero pacifista

(ASI) "Il 28 maggio del 2002, a Pratica di Mare, il Presidente Berlusconi portò il presidente americano George Bush e quello russo Putin a firmare degli accordi tra la federazione russa e ...

Air Dolomiti, Sciopero di 24 ore dei piloti. Uiltrasporti: pronti ad azioni di lotta per tutta stagione estiva se inascoltati

(ASI) Roma - I piloti della compagnia aerea Air Dolomiti, di proprietà del gruppo Lufthansa, continuano con determinazione la loro protesta per ottenere, a oltre 10 anni dalla scadenza, il rinnovo ...

50 anni fa, nel corso di una manifestazione contro il terrorismo in Piazza della Loggia a Brescia, una bomba provocò la morte di 8 persone e ne ferì oltre cento.

(ASI) “Il 28 maggio 1974 costituisce una ferita profonda nella storia del Paese. La ferocia e la violenza dell’ignobile disegno eversivo colpirono vittime innocenti nel tentativo di minare le basi della ...

Giornata Nazionale di Confcommercio “Legalità, Ci Piace!”

Domani, alle ore 10.00, in Confcommercio con Sangalli, Valditara e Molteni. (ASI) Domani 29 maggio, alle ore 10.00 a Roma, nella sede della Confederazione, si svolgerà la Giornata nazionale di Confcommercio “Legalità, ci ...

Napoli grande polo culturale europeo

(ASI) Che Napoli sia la capitale geografica del Mediterraneo è assodato e universalmente riconosciuto, ma che la città di Parthenope possa assumere anche il ruolo di polo culturale europeo è un fatto ...

Cnpr forum, logistica settore strategico per la competitività

(ASI)  “In Italia per poter usufruire di un servizio adeguato di logistica sono necessari due grandi fattori: gli investimenti su strade, ferrovie e porti da un lato; usufruire di ...

MO: Provenzano (PD), Netanyahu si fermi, subito cessate il fuoco 

(ASI) "Ancora orrore dalla Striscia di Gaza. Ieri una strage di civili e bambini a Rafah. Immagini inaccettabili, tanto più a due giorni dalla pronuncia della Corte internazionale di Giustizia.

Presidente Giorgia Meloni e Presidente degli Emirati Arabi Uniti, Mohamed bin Zayed bin Sultan Al Nahyan: ribaditi gli eccellenti rapporti bilaterali.

Creata joint venture MAESTRAL tra Fincantieri e l’emiratina EDGE Group (ASI) "Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha avuto oggi una conversazione telefonica con il Presidente degli Emirati ...

MO: Laureti (PD), subito cessate il fuoco e riconoscimento stato Palestina 

(ASI) "Nel Sud di Gaza, a Rafah, un raid israeliano contro un campo di persone sfollate. L'ennesima strage di civili, in una comunità piegata, da mesi, dalla violenza militare e ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113