Berlino e Parigi sordi sul problema dei migranti? Conte porti le sue ragioni a Washington. Salvini e Di Maio chiedano consigli a Netanyahu.
quadromigranti(ASI) Tutto può essere rimproverato al Governo Italiano, tranne che l'inerzia rispetto al fenomeno (solo in parte spontaneo) dell'immigrazione senza controllo, che ha tra gli obiettivi privilegiati l'Europa e, soprattutto, l'Italia.                                                                              L'ultimo provvedimento, conosciuto come Pacchetto Sicurezza 2, è stato concepito per colmare un vuoto legislativo, che ad esempio finora aveva permesso l'attracco alle coste di qualunque natante in condizioni di emergenza. Quanto questa motivazione troppo spesso sia usata come pretesto per sbarcare masse di immigrati clandestini, da ultimo lo dimostra il caso della nave tedesca, battente bandiera olandese, che in queste ore è illegalmente penetrata nelle acque territoriali italiane, sfidando le leggi di uno Stato sovrano. Quando una nave turca provò a farlo nelle acque israeliane, la risposta di Netanyahu fu il sequestro della nave stessa, dopo un assalto dei corpi speciali colla stella di David. Ma non ci fu alcun magistrato che inquisì Netanyahu per sequestro di persona, come è stato fatto invece con Salvini dalla Procura di Agrigento.
 
 Il Governo italiano si è subito attivato, e attraverso canali diplomatici e i ministri competenti ha compiuto i passi necessari a Bruxelles. Che cosa ha ottenuto dai partners europei? Uno sconcertante silenzio, rotto soltanto nelle ultime ore dalle... preoccupazioni tedesche per la salute di Angela Merkel. Ma, se i più hanno interpretato anche gli ultimi “tremori” pubblici della cancelliera come segnali anticipatori del morbo di Parkinson, quasi nessuno ha creduto a fremiti di pietà per la sorte degli Asylantena bordo della nave tedesca Sea Watch 3. In effetti, è sempre più chiaro il disinteresse dei governanti tedeschi (e non solo tedeschi) per il problema dell'immigrazione, soprattutto quando riguarda direttamente l'Italia.
 
Lettera firmata.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
* Nota,  ASI precisa: la pubblicazione di un articolo in tutte le sezioni del giornale  non ne significa necessariamente la condivisione dei contenuti. Essi - è bene ribadirlo -  rappresentano pareri, interprestazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, la responsabilità sono dell'autore  delle dichiarazioni  e/o  di chi  ci ha fornito il contenuto.  Il nostro intento è di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, invitiamo i lettori ad approfondire sempre l'argomento trattato, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Economia Italia: L'occupazione aumenta, ma non è sufficiente. L'analisi dell'economista Gianni Lepre

Economia Italia: L'occupazione aumenta, ma non è sufficiente. L'analisi dell'economista Gianni Lepre

Lavoro, Gasparri: con governo cdx cresciuta occupazione 

(ASI) “Durante l’ultima campagna elettorale ho visitato tante città e ho incontrato molte persone. Quando ero a Brescia, nota per la sua stabilità industriale, un'imprenditrice mi ha raccontato che ...

Trasporti: Minasi (Lega), no lezioni da opposizione che per anni ha ignorato tema treni

(ASI) Roma, 19 lug - “Il ministro Matteo Salvini sta seguendo da vicino l’evolversi della situazione dei ritardi dei treni di queste ore. Ridicolo che a dare lezioni di efficienza ...

Diritti: Zan (PD), in Italia violenza senza precedenti, serve legge con urgenza 

(ASI) "Due ragazzi mano nella mano attraversano una strada. Per questo sono stati aggrediti a cinghiate da  quattro persone a Roma. In Italia c'è un'ondata di violenza senza precedenti: è ...

Liste d’attesa, quartini (M5S): “Governo antidemocratico che non risolve niente”

(ASI) Roma – “Abbiamo appena terminato l’esame del decreto Liste d’attesa in Commissione Affari Sociali alla Camera e il governo non ha perso occasione per mostrare il suo volto ...

Tilt informatico e guasto ad una linea elettrica, il 4390 Taxi Firenze si scusa per i disagi

(ASI) Firenze,- "Il 4390 Taxi Firenze si scusa con la propria clientela per i disagi che si stanno registrando quest'oggi a causa del tilt informatico globale che ha ...

Uiltrasporti Umbria: “I soldi spesi in sicurezza sono un investimento in produttività”

(ASI) Perugia-– “La Uiltrasporti intende, con la presente nota, rafforzare la dura presa di posizione del responsabile del dipartimento merci e logistica Leonardo Celi in merito al grave fatto accaduto ...

Borsellino. Congedo (FDI): suo massacro mai dimenticato, fine ultimo debellare cancro mafia

(ASI) “Nonostante siano passati 32 anni il 19 luglio resta un giorno triste per l’Italia e per tutti coloro che hanno combattuto e combattono la mafia. Il massacro di Paolo Borsellino ...

Immigrazione, Aodi (Amsi-Uniti per Unire): «Agire su due fronti, arginando da una parte l’immigrazione irregolare, ma dall’altra promuovere la buona immigrazione. Due piani distinti che possono cambiare il nostro Presente e il nostro futuro».

Aodi (indagine Amsi-Umem-Uniti per Unire): Tra gli immigrati, che intraprendono il viaggio della speranza che sarebbe meglio chiamare della disperazione, dall’Africa all’Italia, solo il 13% riesce a raggiungere la ...

Assisi. Costruire il Futuro ha donato un Lunario ai frati del sacro convento da apporre sulla statua della Madonna

(ASI) L'Associazione Socio - Culturale "Costruire il Futuro" nella giornata del 31 Maggio 2024 (alla conclusione del mese mariano) ha donato un Lunario ai frati del sacro convento da apporre sulla statua ...