×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Istat: Stima preliminare del commercio estero extra Ue

(ASI) L'Istituto nazionale di statistica informa che a marzo 2011 si rileva una crescita congiunturale più marcata per le importazioni (+3,5%) rispetto alle esportazioni (+1,5%). Nel primo trimestre dell’anno la crescita congiunturale è sostenuta sia per le esportazioni (+7,4%) sia per le importazioni (+7%).

 

La crescita tendenziale si mantiene su tassi elevati, anche se in decelerazione rispetto ai mesi precedenti: +24,2% per le importazioni e +16,5% per le esportazioni.

Si amplia il disavanzo commerciale con i paesi extra Ue, passato da -1,5 miliardi di marzo 2010 a -2,9 miliardi di marzo 2011.

A marzo il disavanzo del comparto energetico è più ampio rispetto ad un anno prima (-5,2 miliardi rispetto a -4,5). Tale disavanzo contribuisce per circa la metà all’ampliamento del deficit commerciale osservato rispetto a marzo 2010.

Si riduce anche l’avanzo nell’interscambio di prodotti non energetici: dai 3 miliardi di marzo 2010 a 2,3 miliardi di marzo 2011.

I prodotti intermedi (+21,5%), i beni di consumo non durevoli (+19,3%) e quelli strumentali (+11,7%) trainano la crescita delle vendite sui mercati extra UE, spiegando quasi il 90% dell’aumento tendenziale delle esportazioni.

Molto sostenuta è la crescita delle importazioni di prodotti intermedi (+53,1%), che spiegano da sole oltre il 55% dell’aumento complessivo delle importazioni e determinano un saldo negativo per 1,1 miliardi.

I mercati di destinazione più dinamici sono: Turchia (+40,4%), Svizzera (+35,5%), Cina (+32,7%), Giappone (+30%) e Russia (+25,4%). Più debole è la crescita verso i paesi Mercosur (+10,4%) mentre i paesi OPEC registrano una diminuzione delle esportazioni pari al 13,5%.

La crescita delle importazioni è sostenuta dai paesi EDA (+47,4%), India (+38,4%), dai paesi Mercosur (+30,7%), dai paesi ASEAN (+28,7%) e dagli Stati Uniti (+28,5%); più contenuta dai flussi provenienti da Russia (+10,5%) e paesi OPEC (+13,1%).

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

I tre indizi che fanno una prova dell’inquietante trojan che abbiamo addosso e ci segue ovunque

(ASI) “Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova”. Era quello che sosteneva Agatha Christie, la famosa scrittrice, regina del giallo. Mi è tornata ...

Missione del Ministro Tajani a Zagabria per partecipare alla sesta riunione del Comitato di coordinamento dei Ministri di Italia e Croazia

(ASI) Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, è in missione a Zagabria per la sesta riunione del Comitato di coordinamento ...

Scuola: Marti (Lega), bene misure approvate in CdM tra cui proroga contratti ATA Roma, 27 feb. - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia

(ASI) Roma - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia ...

Confcommercio su regolamento ue imballaggi: rischio pesanti effetti su filiere produttive e distributive, modificare norme

(ASI) Il nuovo regolamento Ue sugli imballaggi, che sarà discusso in sede di trilogo ad inizio marzo, desta molte preoccupazioni e, in assenza di modifiche significative, rischia di travolgere interi ...

Pavanelli (M5S): “Sardegna, vittoria storica per Todde e il M5S”

“Alessandra Todde è la prima Presidente di Regione del M5S e la prima donna alla guida della Regione Sardegna. Si tratta di un risultato storico. (ASI) II cittadini sardi hanno ...

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo. Gianni Lepre, “una grande opportunità per Napoli e il Mezzogiorno”

(ASI) L’Economia della cultura come fattore di sviluppo, questo il titolo del Convegno che si svolgerà a Napoli il prossimo 28 febbraio nella splendida cornice di Palazzo Fuga.

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo

(ASI) Si svolgerà a Napoli il 28 febbraio con inizio alle ore 9.30  presso Palazzo Fuga, l’ex Real Albergo dei Poveri, in Piazza Carlo III, un importante convegno incentrato sulla ...

Le nuove relazioni tra Argentina e Italia ripartono dal comparto energetico

(ASI) Ripartiranno dal comparto energetico le relazioni tra Italia e Argentina.

Teramo, venerdì 1 marzo alla Mondadori il romanzo "Amal" sulla guerra in Palestina

(ASI) La grande storia che si intreccia con la politica internazionale torna a Teramo. Venerdì 1° marzo 2024 si terrà alle 17.30 presso la libreria Mondadori in Corso San Giorgio 71, la presentazione del ...

La ricchezza delle famiglie in pericolo?

(ASi) Chieti - A rischio la ricchezza delle famiglie. Si sta assistendo a un gioco perverso dei tecnocrati dell'alta finanza globale che vogliono diventare la nuova aristocrazia feudale di stampo ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113