×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Morto Merlini, un altro pezzo della grande Perugia.
(ASI) Perugia –Se si attraversa via Baglioni, parallela al corso di Perugia, si erge la scritta “Merlini”, uno dei negozi storici e più belli del centro un tempo gioielleria ora solo pelletteria e passando per via Mazzini si vede un’altra insegna con lo stesso nome. Giampietro Merlini è stato uno di quei commercianti che hanno reso grande la città di Perugia insieme ai vari Spagnoli, Servadio, Andrei, Fagioli che facevano parte di una generazione emblema dell’ingegno e dell’intelligenza di una Perugia di buon gusto e di elite. Purtroppo le cose sono cambiate molto, la crisi si fa sentire, il centro è sempre più deserto e i commercianti sono in grande difficoltà. Ma i grandi uomini sono quelli che si creano dal nulla e passano i momenti di crisi. Giampietro Merlini, per esempio, era un uomo che ha vissuto la guerra e  dopo una gioventù come promessa del Perugia calcio, ha costruito passo passo un negozio, anzi due, simbolo di eccellenza e raffinatezza, che ha lasciato ai suoi figli Donatella e Simone, che memori dell’insegnamento del padre si dedicano ai vari clienti con la stessa gentilezza e cortesia. Merlini si è spento all’età di 87 anni il 18 dicembre, non soffrendo e andandosene ancora una volta con la sua giovialità, il suo stile, lasciando un indelebile ricordo ai familiari e ai suoi amici, che probabilmente se lo immaginano fare ancora incredibili viaggi e a vivere intensamente come quel grande uomo pieno di vita che è stato. Perugia lascia così un’altra pietra miliare della sua storia, ma non deve dimenticare, ma anzi tenere sempre impresso, lo spirito che ha permesso a Giampietro e a quei ragazzi della Seconda Guerra Mondiale di rendere il capoluogo umbro un polo di eccellenza

Daniele Corvi - Agenzia Stampa Italia
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

ITA, Rampelli (VPC-FDI): Se Draghi chiude accordo prima del voto, significa che c'e' un accordo inconfessabile

(ASI)"Il trasporto aereo di una nazione che gioca la sua economia sul marchio italiano, turismo, beni culturali, manifattura, enogastronomia, Made in Italy, è questione strategica e non può essere ipotecata ...

Lanzi e Croatti(M5S): "Parlamentarie, record partecipazione: M5S più vivo che mai"

(ASI) "La consultazione di ieri ha visto la partecipazione di 50.014 iscritti: il dato più alto di sempre per quanto riguarda la scelta delle liste politiche.

Maltempo: Coldiretti, gravi danni alle campagne

(ASI) Il maltempo con trombe d’aria, nubifragi, grandinate e precipitazioni violente si è abbattuto a macchia di leopardo su città e campagne distruggendo interi raccolti, di frutta e verdura, vigneti, ...

PNRR, Mollicone (Fdi) A Calenda: “Se PNRR rischia a dicembre colpa incapacitá Governo dei sedicenti “Migliori”, lasciano 434 decreti attuativi da emanare. Ci penserá il Governo di Centrodestra"

(ASI) “Segnalo a Carlo Calenda che se la rata di dicembre del PNRR è a rischio, non è certo a causa della destra, ma dell'incapacità del governo dei sedicenti migliori che non ...

Brambilla, Unione Cattolica: "Autunno caldo e inverno freddo" 

(ASI) Roma - "Questi sono i numeri del nostro Paese: il debito pubblico è salito nel mese di giugno a 2.766 miliardi di euro (dati Banca d'Italia), con un aumento di 11,2 miliardi ...

Flat Tax, Bitonci e Gusmeroli (Lega): Basta disinformazione della sinistra che non conosce la materia

(ASI) Roma – “Sulla flat tax leggiamo un sacco di bugie della sinistra. Sanno di perdere e si arrampicano sugli specchi, ma cosi non fanno il bene dell’Italia. Il nostro è ...

Diritto di Società: Il recupero crediti (A cura dell'avvocato Alesandro Di Dato)

Diritto di Società: Il recupero crediti (A cura dell'avvocato Alesandro Di Dato)

Istituto Friedman: preoccupazione per democrazia e stato di diritto in Moldova

(ASI) Roma - "Ultimamente seguiamo con preoccupazione lo sviluppo dello Stato di diritto nella Repubblica di Moldova, Stato che ha recentemente ottenuto lo status di candidato all'integrazione nell'Unione europea.

Il Fronte Comunista:  solidarietà ai lavoratori Eurospin della Regione Umbria

(ASI) Umbria - "Durante la crisi pandemica, la grande distribuzione organizzata ha continuato ad operare ininterrottamente per garantire alla popolazione l’accesso ai beni di prima necessità.

Crimea, esplode deposito munizioni. Russia: “È sabotaggio”

(ASI) A parere di Mosca si è trattato di un “sabotggio”. Non si placa la tensione in Ucraina, dove proseguono le ostilità. Un incendio, che ha causato l'esplosione di munizioni, è divampato ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113