×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Susanna Camusso: nuova segretaria della CGIL tra elogi e polemiche

E' Sussana Camusso la nuova segretaria del CIGL. Ieri a Roma è stata eletta con larga maggioranza dai votanti; ben 125 si, pari al 79,1% delle adesioni su un totale di 158 votanti e 162 aventi diritto al voto.


Un largo successo, insomma, per la milanese che dal 1977 dirige importanti attività sindacali. Nel '77, infatti, è a capo della Federazione Impiegati Operai Metallurgici (FIOM) in una zona di Milano per entrare poi, nel 1980 nella segreteria del capoluogo e nel 1986 in quella della regione Lombardia.
Dal 1993 al 1997 lavora nella segreteria nazionale della FIOM come responsabile del settore auto e per quello siderurgico. Dal '97 al 2001 diventa la segretaria nazionale della FLAI (Federazione Lavoratori Agro Industria) per poi essere eletta prima come segretario generale della CGIL in Lombardia poi con incarichi circa l'agricoltura, l'artigianato e le politiche dei settori produttivi delle piccole medie grandi imprese nella Segretaria confederale.
Appena eletta la nuova Segretaria ha affermato: "Sarò la Segretaria di tutti, lavoreremo insieme per valorizzare il modo di essere della CGIL che è grande, solidale e collettivo. Sarà un'avventura difficile, dobbiamo pensare ai lavoratori che si attendono risposte."
Parole che sembrano cercare una cooperazione e riconciliazione con gli altri sindacati.

Subito dopo le elezioni tutto il mondo politico e sindacale si è complimentato e congratulato con la nuova segretaria.

DAL GOVERNO
Il Premier, Silvio Berlusconi, con un comunicato stampa fa sapere: “Formulo, anche a nome del Governo, le congratulazioni per la sua elezione a Segretario Generale della CGIL ed auspico di poter operare insieme nell’interesse supremo del Paese e dei suoi cittadini”.
Anche il Ministro Sacconi si espresso favorevole alla nuova carica augurandosi che vi sia qualche cambiamento in vista di una maggiore disponibilità alla mediazione, salutando il segretario uscente, Epifani, definendolo un amico nonostante tutti i diverbi politici che hanno affrontato.
Il Ministro delle pari opportunità, Mara Carfagna, riferendosi alla Camusso, ha parlato di una svolta epocale, sottolinenando l'orgoglio nel vedere una donna eletta a questa carica.

DAI SINDACATI
A fine elezioni Epifani, riferendosi alla scelta di una donna, ha espresso la sua gioia a riguardo, affermando:"Con questo voto diamo un segnale preciso e colmiamo un ritardo che non era più accettabile proprio nel momento in cui un grande paese come il Brasile affida la sua guida ad una donna; Susanna ha le capacità per fare bene."
Anche il segretario della UIL, Angeletti, si è felicitato con la nuova carica dichiarando:"Sicuramente bisogna fare gli auguri a Susanna perché assume l'incarico in un momento particolare e complicato sul versante sociale, per non parlare di quello politico. E' la prima volta che una donna assume la guida di una delle tre confederazioni". Il segretario riferendosi a una possibile ripresa di dialogo fra i vari sindacati ha annunciato :"Vedremo, abbiamo opinioni molto diverse sulla politica contrattuale che per un sindacato è la parte preponderante. Quello sarà il vero banco di prova e il terreno su cui misureremo l'evoluzione positiva del nostro rapporto. Siamo fiduciosi che possa esserci un cambiamento."

Non mancano comunque le critiche.
Secondo alcuni, la Camusso, sembra non cogliere l'importanza della dura battaglia delle tute blu della FIOM che hanno aperto un profondo dibattito in Italia portando in piazza più di un milione di persone. Polemiche che nascono dalle dichiarazioni della Camusso riguardo, appunto, la FIOM e la possibile organizzazione di uno sciopero generale. La segretaria ha affermato a riguardo:"«Nessuna categoria in Cgil può essere un problema perchè tutte fanno parte della Confederazione ma questa è la stagione in cui la Cgil ha l'onere della proposta e chiederemo alla Fiom di dimostrare che non sappia solo difendere ma anche proporre, Con la FIOM, inqualche occasione abbiamo discusso e abbiamo espresso opinioni diverse ma nessuno dimentica che le loro esigenze sono quelle dei metalmeccanici"-Concludendo-"Lo sciopero generale è nell'agenda di qualsiasi sindacato che debba difendere la propria piattaforma. Ma non è un rituale, una vocazione; bisogna valutuare quando e come spenderlo.Sarà uno strumento che utilizzeremo quando, tutti insieme, decideremo come e quando farlo considerato che abbiamo già alle spalle tre scioperi generali".
Il nuovo Segretario della CGIL non si è fatta mancare l'occasione di esprimere la propria opinione verso il governo e nei confronti degli ultimi scandali che hanno investito il Paese, obietando a riguardo :" Il nostro fine è rimettere al centro il lavoro con l’attività sindacale e ricostruire nel Paese la capacità di indignarsi. Sono tornati sfruttamento e schiavitù, i giovani vanno verso il futuro con un debito troppo alto, le donne sono tornate ad essere merce. La sensazione prevalente è che più governano e più fanno danni. Quindi prima vanno a casa, meglio è"

Intanto oggi al Teatro Quirino si è svolta la festa per salutare Guglielmo Epifani che ha annunciato di rimanere alla CGIL con altri incarichi.

Riuascirà questa donna a ricostruire il dialogo tra la confidustria e i vari sindacati? Ad avere un confronto proficuo sui temi caldi del lavoro? Sarà capace a tenere al centro delle trattative l'interesse del singolo lavoratore e, non a sottostare ai soliti diktat e agli interessi dei grandi gruppi aziendali?
Per ora gli uomini non ci sono riusciti,  La speranza è che la Camusso sappia fare meglio dei suoi predecessori.



*La foro è stata presa dal sito: www.cgil.it

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Confintesa Sanità esprime il proprio sdegno e disappunto per l’esclusione dalla firma di un importante accordo regionale

(ASI) “Confintesa Sanità esprime il proprio sdegno e disappunto per l’esclusione dalla firma di un importante accordo regionale, imposta da Cgil, Cisl e Uil. Questo atto danneggia non solo ...

Confintesa Sanità esprime il proprio sdegno e disappunto per l’esclusione dalla firma di un importante accordo regionale

(ASI) “Confintesa Sanità esprime il proprio sdegno e disappunto per l’esclusione dalla firma di un importante accordo regionale, imposta da Cgil, Cisl e Uil. Questo atto danneggia non solo ...

Gdf, Freni: Baluardo per sicurezza Paese, pensiero a finanzieri scomparsi

(ASI) Roma - "Tra le tante opportunità che mi dà ogni giorno il mio lavoro c'è quella di poter apprezzare da vicino l'impegno straordinario della Guardia di Finanza.

GDF. FDI: presidio di legalità

(ASI) “Un augurio speciale agli uomini e alle donne che ogni giorno, con orgoglio e dedizione, indossando la divisa della Guardia di Finanza servono la Nazione tutelando i diritti e ...

Sottosegretario Prisco: "Auguri alla Guardia di Finanza per il 250º anniversario della sua fondazione."

(ASI) Desidero ringraziare tutto il personale del Corpo: il vostro instancabile impegno, la professionalità e il senso del dovere nel servizio alla collettività rappresentano un pilastro fondamentale per la sicurezza ...

Gdf, Gasparri: baluardo insostituibile di legalità

(ASI) “Grazie alle donne e agli uomini della Guardia di Finanza che da 250º anni rappresentano un baluardo insostituibile di legalità. Un pilastro fondamentale nella lotta contro l'evasione fiscale e tutte ...

Bloomfleet (Gruppo Shell) partner ufficiale del G7 per la Mobilità governativa

(ASI) Roma - La Presidenza del Consiglio ha scelto Bloomfleet, società del gruppo Shell, come partner ufficiale del G7 per fornire fuel card, servizi di telepedaggio e gestione amministrativa della ...

Morto sul lavoro nel Lodigiano. Paolo Capone, Leader UGL: “Indignazione non basta più, costruire sistema per tutela lavoratori”

(ASI) “Siamo sconvolti e indignati per l’ennesima tragedia che si è consumata oggi all'interno di una cascina a Brembio, nel Lodigiano, in cui ha perso la vita un 18enne, rimasto ...

DL Agricoltura, Trevisi (M5S): Governo riscriva art. 5, altrimenti fotovoltaico bloccato

(ASI) Roma  – “Il Governo dovrebbe valutare seriamente di riscrivere l’art. 5 del Dl agricoltura, attualmente in discussione in Commissione. Così com’è, blocca il fotovoltaico e compromette il raggiungimento degli ...

Lavoro, Osnato (FDI): da ISTAT dati incoraggianti, l’opposizione si impegni con noi per il bene dell’Italia

(ASI) “Il quadro del mercato del lavoro fornito dall'Istat ci sprona ad andare avanti, perché la strada è evidentemente quella giusta. Grazie all’operato del Governo Meloni e del ministro Calderone, ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113