Pallavolo SuperLega. Sir Safty batte Vibo Valentia (3-1)

MB3 4403(ASI) Perugia. - Quattordicesimo successo consecutivo per Perugia che supera i calabresi nella “prima” del 2017. I Block Devils faticano un po’ a ritrovare ritmo di gioco, ma poi trovano le giuste alchimie con Atanasijevic implacabile e con il muro che la fa da padrone. Confermato il terzo posto. Mercoledì ancora al PalaEvangelisti arriva Piacenza per il quarto di finale di Coppa Italia -

PERUGIA – E sono quattordici!
Prosegue il filotto vincente della Sir Safety Conad Perugia che, di fronte ai tremiladuecento del PalaEvangelisti, soffre per due set e mezzo con Vibo Valentia, ma poi trova energie ed i giusti automatismi in campo regalando spettacolo e ritrovando qualità che consentono agli uomini del presidente Sirci di chiudere 3-1 e di confermare il terzo posto solitario in classifica.
Parte dunque nel migliore dei modi il 2017 di Perugia! Parte con la squadra di Lorenzo Bernardi che ci mette un po’ a carburare, complici anche i dieci giorni di stop del calendario che hanno tolto smalto e continuità al gioco bianconero. Due set difficili, con il primo vinto ai vantaggio dopo aver annullato la bellezza di sei set point, prima di trovare il guizzo vincente con Atanasijevic decisivo nei palloni caldi, e con il secondo conquistato con merito da Vibo che forza tanto dai nove metri e si conferma solita ed organizzata in fase break. Poi la Sir si scioglie. I meccanismi tra i reparti migliorano, il muro diventa un fattore (11 i punti, di cui 7 negli ultimi due set), il servizio comincia a fare la sua parte e per i calabresi diventa più difficile mettere palla a terra (23% in attacco per la Tonno Callipo nelle ultime due frazioni). Così Perugia prende margine e Bernardi può fare anche un po’ di rotazione inserendo, strada facendo, Della Lunga, Berger e Chernokozhev (proprio il giovane opposto bulgaro mette a terra l’ultimo pallone della partita).
Tra le file dei bianconeri ancora ottima prestazione per Atanasijevic. 20 punti ed il 59% in attacco per l’opposto serbo, spina nel fianco della difesa avversaria e ben coadiuvato da Russell (16 punti) e da Zaytsev (12 palloni vincenti).
Passa avanti e chiude la storia Perugia. Perché da domattina se ne apre un’altra. Mercoledì sera infatti, sempre al PalaEvangelisti alle ore 20:30, c’è il quarto di finale di Coppa Italia con Piacenza per un match secco che vale l’accesso alla Final Four di Bologna. Servirà una grande Sir e servirà un grande PalaEvangelisti l’11 gennaio. Impossibile mancare!!

IL MATCH

Sono Buti e Birarelli i centrali che manda in campo coach Bernardi. Tosi è il libero unico. Muro di De Cecco, contrattacco di Atanasijevic. Subito avanti Perugia (2-0). Muro vincente anche per Zaytsev (4-1). Vibo accorcia con Michalovic (4-3). Nuovo break dei padroni di casa con un altro punto in contrattacco di Atanasijevic e con quello successivo di Zaytsev (11-7). È sempre l’opposto serbo a dettare legge sotto rete (16-11). Torna subito in parità Vibo con il turno al servizio di Barreto Silva che piazza tre ace in fila (16-16). Attacco out di Atanasijevic, poi muro di Michalovic ed i calabresi passano a condurre (20-22). La difesa di Perugia porta ad una incomprensione nella metà campo di Vibo ed è parità (23-23). Fuori il contrattacco del neo entrato Berger ed è set point Vibo (23-24). In rete il servizio di Barreto Silva e si va ai vantaggi (24-24). Si prosegue nel grande equilibrio con Atanasijevic che firma il punto del 26-26, quello del 28-28 e quello del 29-29. Fuori Barreto Silva, stavolta il set point è per i Block Devils (30-29). Tira un missile Atanasijevic dai nove metri costringendo all’errore Michalovic e Perugia è avanti (31-29).
Al rientro in campo, dopo un avvio equilibrato, è Vibo a prendere il sopravvento complici alcuni errori dei bianconeri (6-10). Due in fila di Atanasijevic dimezzano (8-10), ma poi Barreto Silva riporta i suoi a +4 (9-13). Perugia è poco concreta in alcuni contrattacchi ed i calabresi mantengono le distanze (14-18). Michalovic va a segno ed avvicina la Tonno Callipo al traguardo (19-23). Thiago in diagonale porta i suoi al set point (21-24). Il muro di Costa chiude il set (22-25).
C’è Podrascanin per capitan Birarelli nella metà campo bianconera in avvio di terzo set. Dopo un avvio equilibrato Perugia piazza il break con il muro di Buti ed il contrattacco di Russell dalla seconda linea (9-6). Allungano i Block Devils con Podrascanin al servizio (16-11). Difesa in tuffo e pipe di Russell!! (19-14). L’ace di Geiler accorcia (21-18), poi è Atanasijevic a dare fiato ai Block Devils (23-19). Muro a tre invalicabile ed è set point Perugia (24-19). Il fallo di posizione di Vibo riporta avanti i bianconeri (25-19).
Birarelli per Buti, questa la scelta di Bernardi. È il muro di casa il protagonista del quarto set con Podrascanin e Zaytsev sugli scudi (7-3). Ancora il Potke e ancora a muro (9-4). A segno il contrattacco di Russell, poi quello di Birarelli e poi quello di Atanasijevic (14-6). Ace per Geiler (15-9), poi Birarelli ed errore di Barreto Silva (17-9). Torna Buti per Podrascanin. Arriva l’ace dello Zar (20-11). In campo Della Lunga per Zaytsev. Ace di Barreto Silva (20-13). Maniout di Russell (21-13) che poi lascia spazio a Berger. Dentro anche Chernokozhev per Atanasijevic. L’attacco out di Geiler porta Perugia al match point (24-15). Chiude proprio Chernokozhev (25-15).

I COMMENTI

Federico Tosi (Sir Safety Conad Perugia): “Era importante vincere da tre punti. Sapevamo che era una gara difficile, Vibo sta giocando molto bene, per noi la ripresa dopo dieci giorni è stata un po’ complicata e lo abbiamo pagato nel secondo set con alcune disattenzioni e qualche errore di troppo. Ma poi siamo stati molto bravi a vincere una partita difficilissima”.
Davide Marra (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Abbiamo qualche rammarico per il primo set. Abbiamo avuto un po’ di occasioni per chiuderlo, ma brava Perugia ad annullare i set point con grandi giocate. Complimenti a loro perché ogni volta che ne hanno l’occasione non ti danno possibilità di entrare nel match e portano sempre a casa sempre”.

IL TABELLINO

SIR SAFETY CONAD PERUGIA - TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-1
Parziali: 31-29, 22-25, 25-19, 25-15
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 4, Atanasijevic 20, Buti 7, Birarelli 5, Russell 16, Zaytsev 12, Tosi (libero), Mitic, Berger 1, Podrascanin 6, Della Lunga, Chernokozhev 1. N.e.: Bari (libero), Franceschini. All. Bernardi, vice all. Fontana.
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Coscione 2, Michalovic 11, Barone 5, Costa 11, Barreto Silva 11, Geiler 9, Marra (libero), Izzo, Diamantini, Thiago 2. N.e.: Rejlek. All. Kantor, vice all. Valentini.
Arbitri: Marco Zavater - Gianni Bartolini
LE CIFRE – PERUGIA: 22 b.s., 3 ace, 55% ric. pos., 32% ric. prf., 52% att., 11 muri. VIBO VALENTIA: 18 b.s., 8 ace, 43% ric. pos., 22% ric. prf., 31% att., 9 muri.

Ultimi articoli

Roma1 luglio, processo Aronica e altri. Avv. Trisciuoglio: ancora un'udienza in favore della verità della difesa degli imputati.

(ASI) "Altra udienza del processo a Luigi Aronica ed altri per i fatti del 9 ottobre, ovvero il presunto assalto alla CGIL. Altro passo in avanti nella sostanziale affermazione della verità.

La leggenda agiografica dell’Herimito di Foligno e il volto affascinante delle Isole Tremiti nei percorsi culturali d’Italia

“Sapere & Sapori” delle Isole Tremiti è una collana inedita di libri che escono come numeri monografici progettata e autofinanziata con la Rivista online Tremiti Genius Loci e con il patrocinio ...

D come disastro, signor Draghi si dimetta: inflazione all'8%, prezzi alimentari e carburanti alle stelle. + Euro 2.384 annui a famiglia

(ASI) Gli effetti negativi della politica di quello che veniva chiamato dai media super Mario sono evidenti a tutti: inflazione all'8%. Era dal 1986 che non si registrava un incremento così ...

Sanità: il "Clean Innovation Day", il 6 luglio 2022 a Palazzo Ferrajoli a Roma

(ASI) Si terrà mercoledì 6 luglio 2022, a Palazzo Ferrajoli (Piazza Colonna, 355), dalle ore 10:00 alle ore 14:00, il "Clean Innovation Day" di CLAUDIT. L'incontro si focalizzerà sul tema dell'igiene e della sicurezza, nonché ...

Ius scholae: Molinari (Lega), solidarietà a Montaruli

(ASI) Roma - "A nome del gruppo parlamentare Lega Salvini Premier della Camera, esprimo solidarietà alla collega Augusta Montaruli per le minacce e gli insulti subiti sui social a ...

Cittadinanza. Fazzolari (FdI): Sinistra anni indietro anche sullo ius culturae

(ASI) "La sinistra ha fatto un grande scoop oggi: lo "ius culturae" è stato ideato dalla destra e da Giorgia Meloni dieci anni fa mentre loro blateravano ancora di Ius soli.

A giugno 2022 il settore statale mostra un fabbisogno di 6 miliardi

(ASI) Nel mese di giugno 2022 il saldo del settore statale si è chiuso, in via provvisoria, con un fabbisogno di 6.000 milioni, con un miglioramento di circa 9.700 milioni rispetto al corrispondente valore ...

Fisco. de Bertoldi (FdI): appello a senso responsabilità Agenzia Entrate e Inps per contribuenti non in regola con versamenti

(ASI) "Faccio appello al senso di responsabilità dei dirigenti dell'agenzia delle entrate e dell'INPS per una sensata applicazione della normativa".

Sud: Boccia, asse Puglia Campania per rafforzare centrosinistra in tutto il Sud

(ASI) "Tra Puglia e Campania c'è sempre stato un rapporto di fratellanza umana e culturale. Oggi quell'asse va rinsaldato ancora di più anche politicamente per rafforzare il centrosinistra in tutto ...

 Modena (FI): Italia Domani è come arazzo, avanti nel segno della trasparenza

(ASI) "Il Piano Italia Domani  è come un arazzo dove il contributo di tutti è molto importante, e anche se all'inizio molti pensavano fosse un modo di sogni, dopo circa un ...