seriea(ASI) Con l’eccezione di Lazio-Verona,che si giocherà il 5 febbraio si è chiuso il girone d’andata della stagione calcistica 2019-2020. Vediamo di fare un bilancio: personalmente ho dato anche i voti alle squadre(naturalmente le mie valutazioni personali sono ampiamente opinabili).

Campione d’Inverno si è laureata(secondo quella che ormai è una costante da anni) la Juventus con 48 punti,dopo la vittoria fuori casa di stasera dell’olimpico di Roma,frutto di 15 vittorie 3 pareggi(contro Fiorentina,Lecce e Sassuolo) e una sconfitta all’Olimpico con la Lazio 37 gol fatti e 18 subiti.

Trascinata da Ronaldo(14 reti),Higuain e Dyabala (5 reti a testa) cbe in tre hanno segnato la metà delle reti bianconere,la Juventus non ha pero’fatto il vuoto come durante le stagioni precedenti.(Non dimentichiamo il pareggio interno con il Sassuolo ed i pareggi esterni con Lecce e Fiorentina,che certo non navigano in buone acque :Voto squadra 7(Con piu’punti deboli rispetto agli altri anni).

A contrastarla efficacemente hanno pensato Inter(Voto 7 ) e Lazio(Voto 8),con i Romani che devono recuperare la partita col Verona,(non disputata per consentire ai Biancocelesti di disputare la supercoppa)Questo rende il campionato aperto ed appassionante,Milanesi e Romani tallonano i Bianconeri a 46 e 42 punti,con i nerazzurri che hanno ottenuto 14 vittorie 4 pareggi ed un unica sconfitta proprio contro la Juventus in casa e che hanno in Lukaku e Lautaro(14 e 10 reti) i loro capocannonieri.L’Inter ha segnato 40 volte in 19 partite subendo 16 segnature(due in meno della Juventus).
La Lazio,partita vincendo fuori casa a Genova contro la Sampdoria,ha poi pareggiato il Derby all’Olimpico di Roma,ed alla terza giornata il 15 settembre 2019 è stata sconfitta a Ferrara dalla Spal ora ultima in classifica per 2 a 1 e do po la vittoria col Parma dal 22 settembre è stata sconfitta in trasferta dall’Inter tre giorni dopo.Per di piu’ il 6 ottobre ed il 19 Ottobre i Biancocelesti sono stati bloccati dal Bologna fuori casa,e dall’Atalanta in casa,e sembravano non essere in grado di lottare per lo scudetto.

Dal 27 Ottobre 2019 è pero’cominciata la rimonta della Lazio che in campionato ha ottenuto 11 vittorie consecutive,fra cui quella pesantissima contro la Juventus(sconfitta anche in supercoppa).
Questi risultati pongono la Lazio al terzo posto con 18 partite giocate 42 punti ottenuti 13 vittorie ,3 pareggi (contro Roma,Bologna ed Atalanta) e due sconfitte contro Spal e Inter 41 reti fatte e 17 subite in piena lotta scudetto,con Ciro Immobile capocannoniere con 20 reti.
Penso che queste 3 squadre si contenderanno lo scudetto al termine della stagione.

Al quarto posto troviamo appaiate Atalanta(Voto 8 e mezzo.) e Roma (voto 6) con 35 punti,con i Bergamaschi che si confermano la più piacevole realtà della Serie A e la squadra che ha segnato più reti (ben 49 a fronte di 26 subite).I Bergamaschi hanno ottenuto 10 vittorie 5 pareggi e 4 sconfitte esattamente come la Roma,ma dopo la pesante sconfitta casalinga subita contro il Cagliari si pensava che i Bergamaschi avrebbero stentato,ma le voci piu’pessimistiche sono state smentite ed adesso l’Atalanta è in piena lotta per il quarto posto.I capocannonieri della Dea(che ha impreziosito la stagione anche con la qualificazione agli ottavi di Champions League sono sinora stati Muriel (10 reti),Ilicic (9 reti),Zapata e Gomez(6 reti a testa),che fanno dell’Atalanta l’attacco piu’prolifico della serie A.

Per quello che riguarda la Roma(34 gol fatti e 21 subiti),i giallorossi hanno fatto un girone d’andata non malvagio,ma non hanno avuto la forza di inserirsi nella lotta al vertice.In particolare i giallorossi sono reduci ora da due sconfitte consecutive.

Al sesto posto il Cagliari(Voto 7 meno) con 29 punti.Se non fosse stato per le ultime 4 partite il girone d’andata dei rossoblu’poteva dirsi eccellente,ma le ultime quattro partite che hanno prodotto quattro sconfitte consecutive costringono ad abbassare il giudizio da eccellente a più che positivo:8 vittorie,5 pareggi e 6 sconfitte(di cui le prime due consecutive e le ultime quattro consecutive) 33 reti fatte e 29 subite ma 11 di queste reti subite nell’ultimo mese,e questo fatto mostra una preoccupante involuzione di gioco.Gli Isolani hanno in Joao pedro il loro marcatore più proflifico.Otto e mezzo senza le 4 sconfitte consecutive,ma sette meno,per quello che riguarda l’intero girone d’andata.

Subito dietro troviamo a 28 punti il Parma (Voto 7),autore sin d’ora di un eccellente stagione con 8 vittorie 4 pareggi e sette sconfitte 26 gol fatti e 25 subiti Capocannoniere Cornelius con 5 reti,seguito da Gervinho con 4.
Diverso discorso si deve fare per il Torino,che nonostante la rosa eccellente non ha ottenuto i risultati che gli competono in relazione alle sue eccellenti qualità.I Granata hanno ottenuto 8 vittorie 3 pareggi e 8 sconfitte.
Di pregio le vittorie fuori casa contro Atalanta,Milan e Roma,controbilanciate pero’dalle sconfitte contro Lecce e Spal.27 punti 25 reti fatte e 26 subite e capocannoniere sino ad ora Belotti con 9 reti.Vista l’eccellente potenzialità della squadra,a mio avviso il Torino non raggiunge la sufficenza (Voto 5.5).
Per contro i 25 punti del Verona (7 vittorie 4 Pareggi e 7 sconfitte),costituiscono un bottino eccellente per una squadra costruita per salvarsi.Marcatori migliori Di Carmine e Verre con 3 reti ciascuno 21 Reti fatte e 21 reti subite Voto 7.

Viste le eccellenti potenzialità il Milan (25 punti) avrebbe dovuto lottare per le prime posizioni,ma non sembra abbastanza:I rossoneri hanno collezionato 8 sconfitte(tra cui un mortificante 5 a 0 contro l’Atalanta) 4 pareggi e 7 vittorie ed il magro bottino di 18 reti fatte e di 24 subite, per un totaleCapocannonieri Piatek ed Hernandez.La squadra è in recupero,ed è tornato Ibrahimovic,ma per ora il mio voto è 5.

Ancora peggiore se possibile il campionato del Napoli 24 punti,6 vittorie 6 pareggi e 7 sconfitte 28 reti fatte e 26 subite,con fior di campioni in squadra malgestiti,Polemiche Litigi,divisioni e quan’t altro:Capocannoniere Milk (7 reti) Voto 3 per la gestione della squadra che assomiglia ad un pandemonio.

A Pari merito col Napoli vi è l’Udinese,che personalmente a inizio stagione ritenevo una squadra a rischio retrocessione.Sinora mi sono sbagliato,anche se non del tutto.
Ho ancora qualche dubbio:Non è la migliore Udinese che ho visto sino ad adesso ma merita comunque la sufficenza piena e qualcosa di piu’(voto 6+ un po’meno di sei e mezzo .ed è reduce da 3 vittorie consecutive 7 vittorie 3 pareggi e 9 sconfitte 28 reti subite e solo 17 fatte il che danno indicazione di una comunque non sufficente capacità realizativa e salvezza ancora non matematiamente raggiunta.La squadra ultimamente ha pero’mostrato di saper reagire.Per cui la sufficenza è meritata per ora:De Paul e Okaka i migliori marcatori(4 reti ciascuno).

Piuttosto positiva è invece a mio avviso sinora la stagione del Bologna 23 punti (voto 7 e voto 9 di simpatia a Mihailovic),che si avvia verso una tranquilla salvezza 6 vittorie 5 pareggi e 8 sconfitte,ed una buona capacità realizzativa (28 reti contro le 17 dell’Udinese) e 31 reti subite(due in meno del Cagliari),Vittorie importanti contro Atalanta e Lecce.Orsolini e Palacio(5 reti) e Sansone (4) i migliori realizzatori

Di diverso segno la stagione della Fiorentina (Voto 5 mwno) che nonostante le sue grandi potenzialità ed il prestigioso pareggio contro la Juventus, ha solo 21 punti,23 reti fatte e 29 subite..non è stata protagonista di una delle sue migliori stagioni.Su 19 partite i viola hanno ottenuto il magro bottino di 5 vittorie 6 pareggi e 8 sconfitte alcune pesanti in casa contro Roma e Cagliari.Di positivo la vitoria col Milan ed il fatto che per ora è fuori dalla zona retrocessione.Pulgar,Castrovilli e Vlhaovic i migliori marcatori (3 reti ciascuno)

 

7+ al Sassuolo:che degnamente stà confermando la categoria e 19 punti.La squadra gioca molto bene,nonostante i dati dicano che su 19 partite né ha perse ben 10. vincendone la metà e pareggiando 4 volte.La squadra ha un ottima capacità realizzativa (30 reti ben 7 di piu’della Fiorentina che di poco e con un organico sulla carta piu’forte,la precede) e 34 subite.Ha bloccato Juventus e Cagliari sul pari ed ha in Berardi e Caputo i suoi realizzatori migliori(16 reti in due).Con un po’piu’di fortuna i punti potrebbero essere di più.La squadra viene da 3 sconfitte consecutive di cui l’ultima particolarmente brutta contro l’Udinese,ma ha il merito di giocarsela con impegno in tutte le partite

19 punti anche per la Sampdoria che merita la sufficenza per quanto fatto vedere con Ranieri.
Per quanto riguarda il numero di vittorie sconfitte e pareggi è pari al Sassuolo,con una capacità realizzativa molto inferiore(11 reti in meno e 28 reti subite.La squara è in recupero ed ha in Quagliarella il miglior realizzatore.

15 punti e voto 7 per il Lecce.Che è un ottima squadra,e che meriterebbe,a mio avviso,come il Sassuolo un piazzamento migliore.I Numeri sono a mio modesto avviso decisamente bugiardi per quello che riguarda i Salentini.

Su 19 partite i Salentini né hanno vinte solo 3 fuori casa(Torino,Spal e Fiorentina) e non sono riusciti a vincere una sola partita in casa in tutto il girone di andata. il che farebbe pensare ad un campionato non positivo,e a cio’si deve aggiungere che ultimamente la situazione si è ulteriormente aggravata viste le sconfitte con Parma e (Piu’gravi ancora) Udinese,Brescia e Bologna.Non si sa se la squadra riuscirà a rimanere in A a questo punto della stagione un punto di vantaggio sulla zona retrocessione è troppo poco.Un ulteriore punto debole è dato dalla fragilità difensiva 38 reti subite:La peggior difesa (assieme al Genoa) di tutta la serie A.

Per contro pero’la squadra in tutto il campionato ha giocato ottime partite,con una discreta capacità realizzativa(22 reti segnate,molte per una squadra che lotta per salvarsi),ed un ottimo affiatamento globale in tutte le zone del campo ed ha avuto la soddisfazione di pareggiare(sfiorando la vittoria) contro Juventus e Cagliari.Ha tra le sue file ottimi giocatori.Miglior realizzatore Marco Mancosu ,con 5 reti.

Il Genoa a questo punto della stagione sarebbe in Serie B con 14 punti.
Malgrado l’impegno profuso lo storico Grifone ha subito come il Lecce ben 38 gol(decisamente troppi) segnandone solo 20,e subendo ben 11 sconfitte ,Alcune delle quali immeritate certo,ma comunque questa non è un attenuante per una squadra del blasone del Genoa,che ha vinto solo 3 volte per un totale di 9 punti a cui vanno aggiunti 5 pareggiMiglior marcatore Kouame.
Visto il blasone,vista la Storia del Genoa(la più antica società Italiana sinora in attività),modifico il mio voto da 4.5 a 5 con mezzo punto in piu’per rispetto,ma la mia valutazione riguardo la stagione dei Genovesi sinora è ampiamente insufficente.

A far compagnia al Genoa c’è il Brescia.stesso punteggio dei Grifoni.Il Brescia ha vinto 4 volte,con Cagliari,Lecce,Spal e Udinese,ma è troppo poco nonostante Balotelli(5 reti).A mio avviso difficilmente si salverà troppe reti subite e troppo poche reti fatte.13 sconfitte su 19 partite.Voto 4.
In Ultima posizione troviamo a 12 punti la Spal,che ha sconfitto la Lazio.La squadra gioca in diverse occasioni molto bene ed esprime un buon gioco,ma Petagna(da solo ha realizzato la metà delle reti degli Estenesi) non basta. Scarsa la capacità realizzativa degli altri giocatori Voto 6 e mezzo(per l’impegno profuso dalla squadra e per il buon gioco espresso malgrado la scarsa capacità realizzativa mostrata sino ad ora).

Dr Antonio Cerina per Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.