Calciomercato Napoli: City e Juve su Koulibaly, James e Manolas ad un passo, Sirene Spagnole per Insigne.

(ASI) A tenere banco in questi giorni è la possibile super offerta del Manchester City per KalidouKoulibaly. Pep Guardiola ha palesato con forza il suo interesse per il centrale senegalese, lo ritiene il rinforzo ideale per la sua retroguardia e ha chiesto massima disponibilità alla sua dirigenza nell'ambito della trattativa. De Laurentis non intende vendere il suo gioiello, ma ha comunque fissato la cifra per la sua eventuale cessione: 120 milioni di euro. Non resta che attendere la risposta del City, che potrebbe spingere sino ai 100 milioni per accontentare il tecnico spagnolo. Alla porta c'è anche la Juventus, con Maurizo Sarri che ha espressamente chiesto il senegalese alla dirigenza, ma se andrà in porto l'affare De Ligt, difficilmente Paratici & co si butteranno su Koulibaly. Il giocatore dal canto sua in un intervista successiva al match d'esordio in coppa d'Africa ha rassicurato soltanto parzialmente i suoi tifosi, rispondendo alla domanda sul suo futuro con un “vediamo che succede dopo la coppa d'Africa”.

In entrata l'obiettivo numero uno resta James Rodriguez, per il quale il Real Madrid sembrerebbe propenso ad accettare l'offerta di prestito oneroso a 5 milioni più diritto di riscatto a 35, che diventerebbe obbligatorio in caso di vittoria dello scudetto da parte del Napoli.

Altro colpo “ad effetto” che i partenopei potrebbero chiudere nei prossimi giorni è rappresentato da Kostas Manolas, le richieste del club capitolino sono abbastanza abbordabili data la clausola rescissoria del difensore (36 milioni di euro) e la volontà del greco è unicamente quella di vestire la maglia azzurra, andando a formare una coppia centrale da sogno con Koulibaly in caso di permanenza del senegalese.

Nonostante la probabile acquisizione di James Rodriguez Giuntoli & co non hanno allentato il pressing sul messicano Hirving Lozano, ritenuto un rinforzo perfetto per Carlo Ancelotti data la sua velocità e la propensione all'uno contro uno, nonché la sua abilità sotto porta. Per il messicano servirebbe un investimento vicino ai 40 milioni, quindi c'è da valutare qualche illustre cessione (Insigne?) al fine di afforndare il colpo col PSV Eindohven.

Sul fronte uscite c'è tanto movimento, pare ormai fatta per la cessione di Hysaj all'Atletico Madrid per una cifra vicina ai 20 milioni di euro, gli stessi “colchoneros” hanno manifestato grande interesse per Lorenzo Insigne, ma data la richiesta del Napoli (80 milioni circa) questa trattativa pare profilarsi molto più lunga.

Sempre in uscita ci sono da piazzare Verdi, il Torino offre 18 il Napoli chiede 25, Roberto Inglese, corteggiato da mezza serie A, Adam Ounas, l'Atalanta vuole offrire il prestito con diritto di riscatto e Amadou Diawara, seguito da Roma e Siviglia.

Alessandro Antoniacci-Agenzia Stampa Italia

Ultimi articoli

Il mondo del lavoro è cambiato.Proposte del giuslavorista Severino Nappi

(ASI) Con la pandemia il mondo del lavoro è cambiato, è divenuto flessibile, ma soprattutto ha assunto la denominazione smart. In futuro il lavoro da remoto diventerà una realtà concreta, alla quale ...

Serie A 2021 2022 Milan, lo scudetto del coraggio e delle idee a cura di Sergio Curcio

;(ASI) Il Diavolo ha precorso i tempi, vincendo con il mix giusto gioventù-esperienza. le altre big devono adeguarsi in fretta, soprattutto Juve e Roma. Il Napoli rischia di sparire ...

La diaspora dei 5 Stelle

(ASI) Ci sono amici che, ancora, mi rimproverano che quattro anni fa, con altri undici milioni di italiani, alle politiche del 4 marzo 2018, ebbi l’idea di votareil Movimento 5 Stelle. Tuttavia ...

Francia, legislative: favorita coalizione Macron

(ASI) Sale l’attesa per il prossimo appuntamento alle urne nel Paese d’Oltralpe. Possibile parità tra la maggioranza presidenziale, guidata dal capo dell’Eliseo Emmanuel Macron e la ...

Taiwan, Usa alla Cina: “Pronti a difendere l’isola se l’attaccherete”

(ASI) Sale la tensione in Asia. L’intervento militare Usa sarà certo, in difesa di Taiwan, se l’isola verrà attaccata da Pechino. Siamo favorevoli comunque alla politica dell’...

Pallavolo femminile, l'Italia continua a vincere: con la Bulgaria è 3-1

  (ASI) SIENA - Dopo il 3-0 di ieri sera per l'Italia di Mazzanti è ancora vittoria. Le campionesse d'Europa si sono imposte, in un Pala Estra ribollente di entusiasmo, soprattutto ...

Scontro Carfagna – De Luca, Cirielli (FdI): “De Luca scandaloso, la sua politica va contro gli interessi di Salerno e provincia”

(ASI) “De Luca è politicamente scandaloso. Disertare l’incontro, un pre-tavolo del Cis alla Provincia di Salerno, con il ministro per il Sud, Mara Carfagna, ha davvero dell’incredibile. Ma la ...

Il Ministro Di Maio co-presiederà la quinta riunione del Comitato di Coordinamento dei Ministri Italia-Croazia

(ASI) Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, presiederà il prossimo 24 maggio alla Farnesina la quinta riunione plenaria del Comitato di Coordinamento dei Ministri Italia-Croazia, ...

Falcone: Boccia. Albero è patrimonio collettivo. Lagalla? Senza vergogna, con assenza difende sostegno Cuffaro e dell’Utri

(ASI) “Le migliaia di persone che oggi sono scese in piazza a Palermo e nel resto d’Italia per commemorare i 30 anni dalla Strage di Capaci rappresentano l’Italia migliore, ...

Falcone e Borsellino, Augussori (Lega): inaccettabile che sinistra usi loro immagine per scopi elettorali

(ASI) Roma. - “Nel trentennale della morte di Giovanni Falcone, usare la sua immagine, assieme a quella di Paolo Borsellino, per meri scopi elettorali è, se non squallido, quantomeno inopportuno. Consiglio ...