Allegri 595x240(ASI) Empoli. A fine partita il morale, come è normale che sia, è agli antipodi.
La delusione traspare chiaramente dalle parole di Croce e Cosic.


Allegri, dal canto suo, applaude i suoi per aver vinto una partita tutt’altro che semplice.
“Nel primo tempo - precisa Cosic - abbiamo giocato bene tenendo il ritmo della Juventus. Peccato non aver continuato così nella ripresa quando abbiamo preso tre gol in maniera troppo veloce”.
Croce aggiunge: “Per 65’ abbiamo detto la nostra, spendendo molto sul piano fisico. C’è amarezza per l’esito della gara ma non dobbiamo mollare. I punti arriveranno. Chi ha più esperienza come il sottoscritto deve in ogni caso dare qualcosa in più ed aiutare i compagni più giovani”.
Allegri chiosa: “Vincere oggi era tutt’altro che facile. I ragazzi hanno fatto una buona partita chiudendo al meglio questa fase di stagione. Ora ci aspetta un mese importante. Sono soddisfatto per quanto fatto fino ad ora - aggiunge il tecnico bianconero. Non dimentichiamoci che dalla finale di Champions League di Berlino la squadra è cambiata molto. C’è da migliorare e da lavorare ma sono comunque soddisfatto”. Quando in sala stampa, infine, gli chiedono con quale modulo abbia giocato davvero, risponde con la solita ironia: “Non lo so. Non saprei dirlo. L’importante è aver vinto”.


Carlo Forciniti- Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.