×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Calcio Serie A.  Un Cagliari bello e spregiudicato ha la meglio sull’Atalanta

(ASI) Un Cagliari bello, pimpante ordinato e geometrico ha avuto la meglio per 2-1,su un Atalanta ostica e pungente. Nello stadio Triestino Nereo Rocco,deserto ed onorato dalla presenza di pochi,ma caldissimi tifosi di entrambe le squadre un Cagliari che gioca a memoria,un calcio bello ed ordinato,promette di essere una delle squadre sorpresa di questa stagione.

Sembra pagare bene anche l’ostinatezza del presidente Massimo Cellino che tiene i suoi pezzi pregiati,a bada dell’assalto delle grandi squadre.

Risvolti positivi sembrano esserci anche per la questione dello stadio:Sembra che dal 23 Settembre il Cagliari possa tornare a giocare nello stadio di Is Arenas a Quartu Sant’Elena(Popoloso comune autonomo di sessantamila abitanti,all’interno dell’area urbana Cagliaritana),pur restando ancora irrisolti gli annosi problemi dello Stadio S.Elia.

La partita di Trieste ha visto un Cagliari dominare,molto di più di quanto non abbia detto il risultato sul campo,merito anche di Consigli che ha evitato ai Bergamaschi un passivo più pesante.

Lopez,nonostante l’assenza di Puliga se la cava egregiamente,lascia Ibarbo in panchina,e schiera Ekdal e l’ottimo Cabrera,che alla fine si rivelerà decisivo.Cossu è assente,ma e presente Sau,assieme agli altri due nativi Murru e Dessena,ed inoltre c’è la certezza di Pinilla in avanti e la sicurezza di capitan Conti,Astori invece sembra vicino all’addio.

L’Atalanta risponde con un 4-3-3 classico apparentemente molto offensivo,con Bonaventura,Denis e Livaja in avanti e in difesa l’ottimo Stendardo che però ha anche funzioni offensive

Le statistiche parlano chiaro :10-3 i corner per i sardi,un possesso palla di 57% a 43% per i rossoblu’ e 22 a 11 per quello che riguarda i tiri in porta sempre per gli Isolani,ma soprattutto un dominio tecnico tattico e strategico sul campo che dice più di qualsiasi numero.Vittoria dunque pienamente meritata.

Dunque tutto facile per il Cagliari?.Assolutamente no,perché l’Atalanta è una squadra graffiante e sorniona,capace di colpire quando meno  te lo aspetti.Anzi proprio l’illusione che fosse tutto facile,ha rischiato di trasformarsi in una beffa per il Cagliari

I primi minuti sono stati un assolo Cagliaritano,con l’Atalanta semplice spettatrice delle trame isolane,(basti pensare che al calcio d’inizio battuto dai Bergamaschi il Cagliari si è impossessato subito della palla e per i primi due minuti i lombardi non hanno quasi toccato il pallone).

Il Cagliari ha iniziato subito a dominare e per il primo quarto d’ora ci sono stati solo i rossoblu’in campo,con

Nainggolan ispiratore della manovra ed Ekdal rifinitore,Inoltre  e da segnalare la buona provadi Sau.Al quarto minuto:tiro pericoloso di Edkal deviato da Consigli,Poi è Sau che si rende pericoloso con alcuni spunti,ed a questo vanno aggiunte un paio di pericolose punizioni di Conti

Nelle manovre a centrocampo il Cagliari ha quasi sempre la meglio e la squadra di Colantuono è arrancante nel confronto con i Cagliaritani.nonostante il netto dominio isolano, però al primo vero affondo e l’Atalanta ad andare più vicina alla rete con Denis,che sfrutta una delle poche imprecisioni sino a quel momento della difesa Cagliaritana e dopo una azione di contropiede manda di poco alto un pericoloso pallonetto.

E’il preludio della rete  Bergamasca che viene segnata nove minuti dopo con un colpo di testa di Stendardo su azione di calcio d’angolo:è il ventisettesimo minuto.

Il Cagliari reagisce immediatamente e un minuto dopo trova il pareggio,grazie ad una fantastica azione di Sau che serve Nainggolan che non perdona.

Il Cagliari riprende a dominare e con Pinilla va nuovamente vicino al raddoppio.

Il primo tempo si conclude quindi sull’1-1.

Nella ripresa il Cagliari va vicino alla rete ancora con Sau che manda di un soffio sopra la traversa.

La seconda rete e questione di tempo ed arriva grazie ad una azione iniziata da Pinilla,proseguita da Murru e finalizzata da Cabrera che di destro fulmina Consigli :2-1

L’Atalanta reagisce soprattutto con Livaja che prima sfiora il due a due e poi colpisce un palo.

Nel Cagliari entra poi Ibarbo che si rende subito pericoloso,e il Cagliari chiude in crescendo:Finisce 2-1.

Cagliari-Atalanta 2-1

Reti: al 27mo Stendardo,al 28mo Nainggolan al 63 Cabrera.

Angoli 10-3 per il Cagliari

Ammoniti:Conti e Cabrera per il Cagliari Yepes,Bonaventura,Stendardo e Del Grosso per l’Atalanta

Cagliari(7.5):Agazzi 6,Dessena 6,5.Rossettini 6,Araudo 6,Murru 7

Conti 6.5,Nainggolan 7.5,Cabrera 7.5,Ekdal 7(Erikson 6),Sau 7.5(Ibarbo 6,5,Pinilla 7(Nenè 6)

All:Lopez(Puliga) 8

Atalanta 5.5(4-3-3):Consigli 7.5,Del Grosso 5(Nica N.G),Yepez 5,Stendardo 7,Raimondi 5

Carmona 5,Cigarini 5.5,Kone 4(De Luca 6),,Livaja 6.5,Denis 6,Bonaventura 5(Morales n.g)

Allenatore Colantuono:5.

Arbitro:Irrati 7

Ultimi articoli

Istituto Nazionale dei Tumori Pascale di Napoli: al via la campagna di controllo per ridurre la mortalità di cancro polmonare

(ASI) Napoli - 'Messaggio rivolto a tutti i fumatori e ex forti fumatori dai 55 ai 75 anni. Da oggi al Pascale è possibile entrare in un programma multicentrico di diagnosi precoce del ...

Roma, Di Stefano (Udc): “Stadio della Roma a Pietralata, Patanè tenga i piedi per terra: la viabilità non può reggere”

(ASI) “Ma veramente l’assessore alla Mobilità Patanè sostiene che la viabilità a supporto dell’ipotizzato stadio della Roma a Pietralata è in grado di sopportare il peso di venti-venticinquemila automobili ...

Umbria, Democrazia e Sussidiarità: su Ospedale San Matteo degli Infermi di Spoleto si apra un tavolo urgente e definitivo.

(ASI) Spoleto -  "La situazione delL' Ospedale San Matteo degli Infermi a Spoleto, tra annunci e promesse di un recente passato confermano oggi uno scenario definitivo di un ridimensionamento ...

Ucraina, Russia: “Possibile entrata in economia di guerra”

(ASI) La Duma di Stato, camera bassa del Parlamento russo, ha dato il proprio via libera, in prima lettura, a un progetto di legge che consentirebbe a Mosca di passare ...

Iran, Israele: “Insolite esercitazioni di Teheran nel Mar Rosso”

(ASI) Il ministro della Difesa israeliano, Benny Gantz, ha divulgato immagini satellitari, nelle ultime ore, che mostrano quattro navi militari iraniane nel Mar Rosso.

Disastro Eav, Nappi (Lega): non sapendo cosa dire, De Gregorio torna a raccontare la solita balla

(ASI) “Non sapendo cosa dire, De Gregorio racconta per l’ennesima volta la solita balla sulla quale si esercita da anni. Quelli su cui torna a mistificare il presidente di ...

Presunto assalto alla CGIL. Oggi la prima udienza del processo a Bonanno Conti

(asi) Roma –  "Si è conclusa la prima udienza del processo al Responsabile catanese di Forza Nuova, Bonanno Co dinanzi al III Collegio della VII Sezione Penale del Tribunale romano.

Conferenza Episcopale Italiana: Mons. Baturi è il nuovo Segretario Generale

(ASI) Papa Francesco ha nominato S.E. Mons. Giuseppe Andrea Salvatore Baturi, Arcivescovo di Cagliari, Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana.

I saldi a Napoli: la corsa all’affare. G. Lepre (economista), “Un’occasione d’acquisto, ma anche una boccata di ossigeno per il commercio”

(ASI) Napoli - Partiti i saldi di stagione nella ‘big apple’ del Sud ed è già corsa all’affare in tutta la città, ma anche e soprattutto nel cuore dello shopping ...

L come Lavoro: Il fallimento dei Centri per l'Impiego. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi

L come Lavoro: Il fallimento dei Centri per l'Impiego. Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi  

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113