70875505 468837473709906 212302398104797184 n (ASI) Terni. Al Liberati è andato in scena l'anticipo del sesto turno, il primo infrasettimanale della stagione, e l'agonismo non è certo mancato. Alla fine Ternana e Reggina non si sono fatte male, lasciando invariate le gerarchie in vetta alla classifica.
 
Il grande ex Domenico Toscano accoglie con favore il verdetto del campo, anche se con un rammarico: "Nei dieci minuti successivi al vantaggio potevamo andare sul 2-0 e chiudere la partita, ma il risultato finale è giusto. È stata una partita combattuta, equilibrata e di qualità, cosa non facile essendo un turno infrasettimanale. Alla fine rimaniamo imbattuti ed è sicuramente positivo". Sulla classifica: "I valori stanno venendo fuori. La Ternana si è rinforzata e lavorare con lo stesso allenatore dello scorso anno non può che essere un vantaggio. L'ho vista solida e con calciatori di qualità. È un campionato difficile e bisognerà sudare per ottenere i tre punti". La scossa ad inizio ripresa è firmata Rivas: "Ha portato qualità e saltato l'uomo. È un giocatore che poteva inventare qualcosa". Oggi sono mancati elementi come Doumbia e Denis: "È sempre meglio avere l'organico al completo, ma sono contento di come si stanno comportando coloro che scendono in campo".
 
Il tecnico dei padroni di casa Fabio Gallo ha invece parlato di "prestazione importante, macchiata da una grave ingenuità che avrebbe potuto costarci la sconfitta. La squadra poi ha recuperato e creato i presupposti per vincere". Sull'errore dello svantaggio: "Mi spiace perché l'idea era quella di partire forte anche nella ripresa. Una volta che hanno trasmesso palla sull'esterno c'è stata l'azione del gol. Per come è stata preparata la partita è un peccato. Dobbiamo lavorare sui particolari". Si è vista una Ternana matura, che può giocarsela con tutti anche se "affinché ciò possa avvenire - ammonisce il tecnico rossoverde - bisognerà colmare alcune lacune che ci possono penalizzare e compromettere una prestazione importante". La formazione iniziale ha visto altre modifiche: "Chi viene chiamato in causa deve rispondere al meglio. Le scelte sono funzionali all'equilibrio di squadra". Il futuro più immediato si chiama Virtus Francavilla: "Ci aspetta una partita difficilissima. Salzano ha un problema alla caviglia, Bergamelli anche. Ci prendiamo un giorno per valutare queste situazioni e da venerdì inizieremo a pensare a questo match". 
 
Enrico Fanelli-Agenzia Stampa Italia
 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.