Strage Nizza: l'Editoriale. La Bambola

bambina(ASI )Eccola la bambina la cui foto compare nel video #diamoglifuturo che lo scorso giugno, in occasione della Giornata mondiale dei rifugiati,bambolabimba copy abbiamo realizzato con la partecipazione di Andrea Camilleri. Bambina, con una bambola in mano, vestita come una bambola, radiosa di futuro, la prima. Straziata e rubata all’affetto della sua famiglia e del mondo, la seconda.
La bambina di ieri vestita come la bambola di oggi, bambola vicina ad una bambina che non c’è più. Ciò che resta di un progetto di vita è un bambolotto caduto e rotto accanto ad una bambina morta e nascosta, dalla pietà dell’uomo, sotto un telo. Quel #diamoglifuturo, oggi, può sembrare un concetto vuoto, addirittura una beffa, ma è invece la rotta da seguire davvero. L’unica che ci può sottrarre a questo e ad altri drammi. Non ci salveranno il filo spinato, le burocrazie che al termine “umanità” sostituiscono quello di “austerità”, le Unioni che spingono i popoli ad uscire, piuttosto che a trovarsi assieme. Solo con una vera integrazione sarà possibile evitare – in un futuro forse non prossimo – i drammi che si stanno susseguendo in questi mesi. Solo lavorando su di una reale integrazione sarà possibile rendere residuali – ed isolate – quelle bestie senza umanità che dietro ad una religione, ad una ideologia, ad un calcolo hanno reso il mondo un luogo in cui le bambole, ormai, abitano con sempre più paura e sempre meno speranze. Nell’intravedere la bambina coperta dal telo e quella bambola a farle una veglia triste si rivede la figura di quell’altra bambina che cercava una strada diversa, nuova, per trovare una vita felice, attraversando terre a lei ignote, pur con tutti i pericoli che ormai ognuno di noi – in questo clima di terrore – sente di correre ogni giorno. Riuscire a disegnare percorsi e strade che sappiano portare le nuove generazioni, le persone escluse, quelle al limite di una vita buona fuori dalla paura e della rabbia, dal rancore e dai cattivi insegnamenti è l’unica via che può condurre ad un futuro inclusivo e sereno. Di pace, per tutti. Sta a noi crearlo cambiando, ma subito e per davvero, quelle politiche che hanno favorito questi fenomeni. Prima che sia troppo tardi, però. Prima che altre bambole vengano private del proprio futuro. Ma eccola, un’altra bambina.

Federico Basigli

 

Nota: S ringrazia Federico Basigni per la concessione della pubblicazione dell'articolo nel giornale ASI

Fonte. http://www.cnoas.it/Press_and_Media/News/2016_377.html

Ultimi articoli

Sardegna, Licheri(M5S): "Il Centrodestra ci ha dato una grossa mano scegliendo Truzzu. Todde competente e brava ma è stata l'ultimissima scelta"

(ASI)“Che il centrodestra ci abbia messo del suo, mi pare indubitabile. Ci hanno dato una grossa mano, non solo perché in questi cinque anni il centrodestra ha veramente fatto ...

Sardegna, Mulè(FI): "Impariamo dagli errori e marciamo compatti verso la scelta del candidato in Basilicata" 

(ASI) In merito all'esito delle votazioni regionali della Sardegna si riportano le dichiarazioni rilasciate a Radio Cusano dal vicepresidente della Camera Giorgio Mulè, esponente politico di Forza Italia. 

Cangianelli (FIPE): per il gambling regolamentato parliamo di digitale, non solo di online

(ASI) Emmanuele Cangianelli, Presidente di EGP, organizzazione di categoria di FIPE Confcommercio degli esercizi pubblici che offrono giochi in concessione (bingo, scommesse, apparecchi da intrattenimento)

Incentivi alle Imprese, Bando ISI INAIL 2023: compilazione delle domande dal 15 aprile 2024

(ASI) Pubblicato il calendario dei prossimi adempimenti legati al bando ISI 2023, l'agevolazione che garantisce finanziamenti a fondo perduto per migliorare la sicurezza sul lavoro.

I tre indizi che fanno una prova dell’inquietante trojan che abbiamo addosso e ci segue ovunque

(ASI) “Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova”. Era quello che sosteneva Agatha Christie, la famosa scrittrice, regina del giallo. Mi è tornata ...

Missione del Ministro Tajani a Zagabria per partecipare alla sesta riunione del Comitato di coordinamento dei Ministri di Italia e Croazia

(ASI) Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, è in missione a Zagabria per la sesta riunione del Comitato di coordinamento ...

Scuola: Marti (Lega), bene misure approvate in CdM tra cui proroga contratti ATA

(ASI) Roma - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia ...

Confcommercio su regolamento ue imballaggi: rischio pesanti effetti su filiere produttive e distributive, modificare norme

(ASI) Il nuovo regolamento Ue sugli imballaggi, che sarà discusso in sede di trilogo ad inizio marzo, desta molte preoccupazioni e, in assenza di modifiche significative, rischia di travolgere interi ...

Pavanelli (M5S): “Sardegna, vittoria storica per Todde e il M5S”

“Alessandra Todde è la prima Presidente di Regione del M5S e la prima donna alla guida della Regione Sardegna. Si tratta di un risultato storico. (ASI) II cittadini sardi hanno ...

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo. Gianni Lepre, “una grande opportunità per Napoli e il Mezzogiorno”

(ASI) L’Economia della cultura come fattore di sviluppo, questo il titolo del Convegno che si svolgerà a Napoli il prossimo 28 febbraio nella splendida cornice di Palazzo Fuga.