Processo Amanda Knox e mormorii postumi

(ASI) Perugia – In Italia, le polemiche postume non finiscono mai. Si può dire che in questo caso possano anche essere motivate, viste le critiche piovute sull’assoluzione del duo (omicida o no?) Knox – Sollecito. In effetti, manca il colpevole.

Se la giornalista americana e il figliol prodigo barese non sono stati, allora ci si può legittimamente interrogare sui veri colpevoli. Difatti i tre gradi di processo hanno dapprima condannato, e poi duplicemente assolto i presunti assassini di Meredith Kercher. Tuttavia, le critiche, non stanno affatto riguardando chi abbia ucciso la giovane studentessa inglese, ma sono afferenti al sistema di giustizia italiano. Legittimamente, e con una buona dose di ingenuità, il popolino afferma che 4 anni di carcerazione preventiva sono ingiusti, vista la non colpevolezza del duo indagato. Giocoforza, quello americano (paese di provenienza di Amanda Knox) deve essere per forza migliore, più rapido, con un unico grado di giudizio, in grado di determinare in tempi brevi giurie e colpevoli. Ma è veramente così? Per nulla. Per prima cosa parliamo di un omicidio di primo grado. Negli Stati Uniti, non arriverebbe prima di due o anche tre anni, se parliamo di tempi brevi, e se invece andasse per le lunghe, arriviamo dai 5 agli 8 anni. In secondo luogo i procedimenti istruttori sono molto lunghi, e i processi sono brevissimi. Per quale motivo? Una giuria (che può determinare in alcuni casi la vita o la morte di un individuo) viene individuata in pochissimo tempo, e in men che non si dica, può realizzare il verdetto. In terzo luogo, il verdetto è definitivo, e non è mai seguito da una motivazione (cosa, ad esempio, che i giudici del caso Knox devono ancora produrre). Pertanto il verdetto chiude il processo, senza appello, in quanto quest’ultimo non è contemplato come diritto costituzionale nella patria della libertà e della democrazia. Nel caso il condannato volesse chiedere l’appello, dovrà dimostrare che in sede di dibattimento vi siano stati vizi di forma ed errori di legge, tali da dover determinare il rifacimento del processo.

Pertanto, le critiche immotivate al nostro sistema di giustizia lasciano il tempo che trovano. Più che pensare ad un risarcimento al duo Knox – Sollecito, bisognerebbe determinare i veri colpevoli, considerato che il dibattimento avrebbe assolto i due ex studenti di Perugia. E l’assassino, e i suoi complici, sono in libertà.

 

Valentino Quintana per Agenzia Stampa Italia

 

Ultimi articoli

Cangianelli (FIPE): per il gambling regolamentato parliamo di digitale, non solo di online

(ASI) Emmanuele Cangianelli, Presidente di EGP, organizzazione di categoria di FIPE Confcommercio degli esercizi pubblici che offrono giochi in concessione (bingo, scommesse, apparecchi da intrattenimento)

Incentivi alle Imprese, Bando ISI INAIL 2023: compilazione delle domande dal 15 aprile 2024

(ASI) Pubblicato il calendario dei prossimi adempimenti legati al bando ISI 2023, l'agevolazione che garantisce finanziamenti a fondo perduto per migliorare la sicurezza sul lavoro.

I tre indizi che fanno una prova dell’inquietante trojan che abbiamo addosso e ci segue ovunque

(ASI) “Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova”. Era quello che sosteneva Agatha Christie, la famosa scrittrice, regina del giallo. Mi è tornata ...

Missione del Ministro Tajani a Zagabria per partecipare alla sesta riunione del Comitato di coordinamento dei Ministri di Italia e Croazia

(ASI) Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, è in missione a Zagabria per la sesta riunione del Comitato di coordinamento ...

Scuola: Marti (Lega), bene misure approvate in CdM tra cui proroga contratti ATA Roma, 27 feb. - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia

(ASI) Roma - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia ...

Confcommercio su regolamento ue imballaggi: rischio pesanti effetti su filiere produttive e distributive, modificare norme

(ASI) Il nuovo regolamento Ue sugli imballaggi, che sarà discusso in sede di trilogo ad inizio marzo, desta molte preoccupazioni e, in assenza di modifiche significative, rischia di travolgere interi ...

Pavanelli (M5S): “Sardegna, vittoria storica per Todde e il M5S”

“Alessandra Todde è la prima Presidente di Regione del M5S e la prima donna alla guida della Regione Sardegna. Si tratta di un risultato storico. (ASI) II cittadini sardi hanno ...

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo. Gianni Lepre, “una grande opportunità per Napoli e il Mezzogiorno”

(ASI) L’Economia della cultura come fattore di sviluppo, questo il titolo del Convegno che si svolgerà a Napoli il prossimo 28 febbraio nella splendida cornice di Palazzo Fuga.

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo

(ASI) Si svolgerà a Napoli il 28 febbraio con inizio alle ore 9.30  presso Palazzo Fuga, l’ex Real Albergo dei Poveri, in Piazza Carlo III, un importante convegno incentrato sulla ...

Le nuove relazioni tra Argentina e Italia ripartono dal comparto energetico

(ASI) Ripartiranno dal comparto energetico le relazioni tra Italia e Argentina.